lunedì 29 ottobre 2007

Moviola in campo? Si,ma intanto svegliamo Collina

Dopo i fatti di Napoli-Juventus e ripartita con gran foga (e giustamente) la richiesta di moviola in campo un da parte di tutti. La FIFA sostanzialmente contraria o quanto meno riluttante a questa tecnologia sicuramente non acconsentirà molto presto quindi nel frattempo si trovino altre soluzioni.
Collina ovvero il deisgnatore degli arbitri si dia una sveglia e obblighi gli arbitri a consultare i guardalinee e il 4° uomo suoi collaboratori e a non sentirsi un mammasantissima ripsetto a loro.
Se un giocatore protesta è giusto che l'arbitro si consulti con i collaboratori invece di prendere decisioni affrettate,almeno per rispetto di questi ultimi,altrimenti la loro presenza in campo sarebbe inutile!
Un altra opzione otrebbe essere quella che usi quegli auricolari idioti per connettersi magari ad un 5° uomo in tribuna magari dotato di schermo tv,che gli possa far notare gli errori in tempo reale! Insomma una quasi moviola.
Mi sovviene infine una domanda: nella maggior parte degli stadi ci sono i maxi schermi che mandano in onda il replay di ogni azione importante: perchè gli arbitri non lo guardano? Gli tornerebbe certamente utile!

666...pronto chi sataneggia? Di certo non i metallari

Anche stavolta il titolo è un pò provocatorio ma non si vuole affendere nessuno.
Il tutto inizia dal fatto che oggi mi sono visto la registrazione della puntata di lunedì scorso di Chi l'ha Visto.
Tra i tanti casi trattati ve ne è stato uno di una ragazza scomparsa i cui connotati richiamavano da vicino quelle delle Bestie di Satana.
Non vorei che come al solito si finisse per dare la colpa di tutto a chi fà e/o ascolta musica metal: i metallari sono bravi ragazzi anche se talvolta fanno uso eccessivo di alcool e droghe.
Spesso fanno sacrifici per andare ai concerti o comprarsi gli strumenti musicali per dar vita al loro sogno di avere un gruppo musicale hard rock.
Certo i testi metal sono un pò provacori per qualcuno blasfemi ma nessuno diventa satanista solo perchè ascolta metal, semmai è il contrario:sono i satanisti che diventano talvolta ma raramente metallari.
Ostentare simboli satanici o pseuditali come il numero 666, croci rovesciate,pentacoli ,ecc. è solo una provocazione o meglio un modo come tanti per essere trasgressivi.
Quindi evitiamo di accostare un certo modo di vivere a certe menti criminali ed ai loro misfatti. Abbiate rispetto per i giovani innanzitutto!!!

domenica 28 ottobre 2007

Il PD và da solo? Bene! Vincerà le elezioni.

Veltroni oggi ha compiuto il passo che molti elettori del PD si aspettavano: ha dichiarato che il PD non andrà a cercare alleati e potrebbe correre per Governare da solo nella prossima legislatura.
Così facendo viene meno uno dei pretesti di Berlusconi contro il centrosinistra,ovvero le divisioni interne.
Il Governo è diviso è vero ma anche l'opposizione è questo è più grave:Casini và per conto sua, Fini litiga ormai quitidianamente con berlusconi per un PdL che non si fà.
Berlusconi parla di sogno darealizzare prendendo in giro tutti: è ovvio che non si farà perchè in caso contrario la Lega va out,esce dalla CdL.
In questa situazione i PD può vincere anche da solo e sarebbe la cosa migliore ma in realtà una buona coalizione sarebbe anche con Sinistra Democratica,Socialisti e IdV se si sceglie meglio i candidati.
I sondaggi parlano chiaro il vantaggio che la CdL ha sul csx è rappresentato dall'UdC e quindi si parte da una situazione di sostanziale pareggio.
Berlusconi dice che ha molto vantaggio su Prodi? Peccato che il suo competitor sarà Veltroni che ha 4 punti di vantaggio nella calsiifica della popolarità sullo psiconano. Ma anche Casini e Fini gli stanno davanti di 1 e 2 punti rispettivamente ed ecco perchè si denigrano le primarie del PD e non si fanno quelle del centrodestra!
In ogni caso là dove il PD non potesse vincere spero di entrare io in politica con il mio partito improntato al socialismo-democratico e liberale. UN partito moderato che mette i deboli al primo posto!

Camorra-Juventus 3-1

Il titolo lo premetto subito è volutamente procatorio in quanto quello si è consumato ieri allo Statio San Paolo di Napoli non è così diverso da un atto camorristico o comunque fà sorgere gravi sospetti sul calcio Italiano e sul fatto che Calcipoli sia ancora in corso e non finito come molti credono.
Ieri l'arbitro Bergonzi ha rovinato, regalando due rigori nati da palesi simulazioni di Zalayeta e Lavezzi (con quest'utimo che meritava un cartellino giallo nel 1° tempo per ripetuti falli e tuffi commessi in area a bianconera),una delle più belle partite di seria A,almeno fino a quel moemento.
Se il Napoli avesse vinto correttamente tanto di cappello ma invece si sono accontentati di rubra. Si perchè a fine partita festeggiavano invece di essere arrabbiati perchè l'arbitro ha rovinato una delle miglior prestazioni partenopee di questo campionato.
Mi auguro che la Juventus si avvalga della prova televisiva e faccia squalificare i due giocatori del Napoli per almeno 2 giornate.
Ma torniamo ai sospetti: visto che lo stesso è accaduto in altre 2 partite dei bianconeri,e che l'arbitro era troppo vicino per sbagliare (quindi non sono errori ma sbagli voluti) penso che in realtà gli arbitri o meglio AIA e quindi Collina ha deciso che si debba arbitrare contro la Juve.
Il perchè è chiaro: c'è una società la Telecom che contralla Pirelli e Tim sponsor di Inter e FGCI quindi fà pressioni su quest'ultima per pilotare il campionato.
Non è un caso che si facciano regali all'Inter mentre si punisce la Juve. La FIGC rompa subito il contratto con TIM per evitare un conflitto di interesse!
Borrelli indaghi sull'Inter e su quelle intercettazioni mancanti,probabilmente occultate da Telecom che rigiardavano conversazioni di Bergamo e Pairetto con Inter e Roma! La loro denuncuia aspetta ancora risocontri.
Vogliamo tutti un calcio pulito e non un calcio dove i processi sportivi vengono fatti per prendere in giro tutti.

sabato 27 ottobre 2007

Quando il razzismo è un affare di Stato

Pochi minuti fà seguendo la trasmisssione di rete 4 Forum ho assistito ad una causa (vera o finta che sia non ha imposrtanza) in cui una madre Rom che si è integrata nella nostra società con la sua famiglia chiedeva una risarcimento simbolico di 1 euro alla mamma italiana di un compagno di classe di suo figlio per un atteggiamanto da lei giudicato razzista.
Cosa è successo: questo bambino italiano ha portato un giochino a scuola,lo ha perso mentre giocava con l'amico rom e suam madre a chiesto per primo a quest'ultimo se l'avesse preso lui.
Lei sostiene di averlo fatt solo perchè sono amici...giustificazione secondo me palusibile,tuttavia ho ritenuto opportuno far presente il mio pensiero alla trasmissione tramiche questa mail:

In relazione alla prima causa di stamattina 27 ottobre non
credo che vi sia del razzismo da parte della signora Italiana (non ricordo i
nomi) ma molta diffidenza e paura nei confronti dei Rom ed altri immigrati.
E' una situazione frutto di un sistema informativo mediatico che
trascende la realtà per asservire certa mala politica.
Vi sono politici
che hanno tutto l'interesse ad inculcare nella popolazione, attraverso i media
della
proria parte, un adose di razzizsmo per ottenere consenso elettorale
ed
sottrarlo a prori avversari definiti o auto-defintisi garantisti.
Tutto ciò è vergognoso: Mi fà piacere che questa causa venga discussa su una
rete TV
titolare di uno dei TG più faziosi del mondo e di proriietà di un
leader di
quella mala politica di cui parlavo antecedentemente.

Con questa mail ho voluto dire che se la gente in Italia ha paura degli immigrati ciò non è solo dvuto ad un reale modesto legame fra alcuni di questi è la criminalità ma bensì la mondo dell'iformazione che cavalca il cavallo della xenofobia per aumentare l'audience e fare un favore a certi partiti politici che in questo modo e fingendosi baluardi dell'italianità e della lotta all'immigrazione clandestina cercano consenso ed a ltempo stesso di sottrarre voti agli avversarsi più moderati e garantisti.

Diciamo basta a questa informazione faziose,malata e sospratutto distorta e quindi falsificata in barba quel diritto di informazione con cui i giornalisti si lavano a sproposito la bocca.

Non dimentichiamoci che i nostri connazionali all'esstero ricevono la stesso trattamanto che noi diamo a i nostri immigrati,vengono etichettati per criminali e mafiosi non chè bigotti e deficenti. La lettera che ho pubblicato qualche giorno fà nel post decicato sul "come ci vedono all'estero" e la sentenza di quel tribunale tedesco che ritenava un attenuante essere sardo in una causa per stupro nè sono la prova provata!

Dove sono Bosii e Fini e la CdL quando si tratta di difendere gli Italiani all'estero? Non ci sono come tutti i Buffoni dela malapolitica!


Schiarita sulla legge LVI sui blos...si salveranno?

Il signor Levi ha deciso di modificare l'articolo 7 della sua lege in modo tale da escludere i blog dalla tassa su internet.
Non è molto ma e meglio che niente. Sollevata anche la sinistra radiclale che aveva espresso preoccupazioni in merito.
Ragazzi tranquilli se anche questa legge passasse difficilmente verrebe approvata perchè la maggioranza è molto divisi sull'argomento.
Eventuali attacchi dai blogger potrebbero ora arrivare dalla destra che potrebbe appoggiare il provvedimento votando a favore per fare un torno alla sinistra ma in realtà i berlusconiani farebbero un torto anoi giovani futturo d'Italia!
Quindi se le cose andassero male sapete a chi dare la colpa! Per ulteriori info leggete questo articolo:
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=6339&numero=907

giovedì 25 ottobre 2007

Urge vertice di maggioranza e reazione Prodi-Veltroni

Dopo le ultime vicende in senato e sul caso de magistris è necessario che Prodi faccia un vertice di maggioranza per chiare certe questioni specie con il centro che comincia a far danno.
E' ora che Prodi faccia capire al centro dell'Unione che se il Governo cade e si và alle elezioni la colpa è tutta dei centristi,su di loro cadrà l'intera responsabilità come una spada di Damocle che si materializzerà sotto forma di linciaggio elettorale nei confronti di Udeur,IdV e Liberaldemocratici di Dini!
Anche Veltroni faccia capire ai centristi che se continua così alle prossime elezioni il PD andrà da solo o con Sinistra Democratica,Socialisti e al massimo La Sinistra.
Ritengo sia ora che l'Unione diventi più omogenea abche a rischio di perdere,ma la sconfitta non arriverà.
Veltroni sarà aprezzato come lo fù Shroedere in germania che recuperò quasi 18 punti di svantaggio sulla Merkel pareggiando.
Và inoltre considerato che se si andrà alle elezioni l'Udc uscirà dalla CdL e andrà a formare il terzo polo con i fuoriusciti dall'Unione e L'Italia di mazzo di Follini.
Anche La Destra di Francesco Storace è èroabile che vada sola con altri di destra estrema e quindi il vantaggio che i sondaggi danno al cdx sul csx,per lo più rappresentato dall'Udc (perlo sempre del vantaggio) verrebbe intermante così annullato.
Infine non dimentichiamoci che ci saranno anche le liste civiche di Beppe Grillo!

mercoledì 24 ottobre 2007

Laicità dello Stato

Technorati Profile

Tornando alla stesura del mio programma elettorale,una cosa per me molto importante è la laicità delllo stato ovvero la possibilità per ogni cittadino di vivere se lo desidera al di fuori della dottrina cattolica.

Dunche libertà di culto (come già spiegavo nel post sull'immigrazione) e di decidere dell proria vita a 360°.

Ne consegue quindi che sono favorevole all'approvazione dei seguenti temi:


  1. Testamento Biologico e nei casi più gravi Eutanasia

  2. Diritti delle Coppie di Fatto ed Omosessuali (Dico-Pacs)

  3. Modifiche al Concordato Stato Chiesa

  4. Difesa della legge 194 (aborto) e migliormento della sua applicazione

  5. Modifica legge 40/2005 (procreazione assistita-staminali)

6. Legalizzazione della Prostituzione e delle droghe leggere

7 .Riforma dell'ora di religione a scuola

Ma vediamo i vari punti nel dettaglio:


Testamanto Biologico ed eutanasia:


Consiste nel dare la possibilità a tutti di poter decidere se rifiutare o meno le cure in caso di come profondo irreversibile come quello di Terry Schiavo, Eluana e simili o di mallatia mortale alla fase conclamata come nei casi di Welby e Luca Coscioni.


L'eutnasia invece è la possibilità di anticipare la morte sempre nei casi simili a quelli di Welby e Coscioni.


Pacs


Ripropongo in blocco il tssto dei Dico approvato dal Governo nello scoros anno:


Riporto quì la Bozza dei Dico perchè la condivido in
pienoDiritti e doveri delle persone stabilmente conviventi (DICO) (Bozza del
provvedimento)
Art. 1(Ambito e modalità di applicazione)
1. Due persone
maggiorenni e capaci, anche dello stesso sesso, unite da reciproci vincoli
affettivi, che convivono stabilmente e si prestano assistenza e solidarietà
materiale e morale, non legate da vincoli di matrimonio, parentela in linea
retta entro il secondo grado, affinità in linea retta entro il secondo grado,
adozione, affiliazione, tutela, curatela o amministrazione di sostegno, sono
titolari dei diritti, dei doveri e delle facoltà stabiliti dalla presente
legge.2. La convivenza di cui al comma 1 è provata dalle risultanze anagrafiche
in conformità agli articoli 4, 13, comma 1 lettera b), 21 e 33 del decreto del
Presidente della repubblica 30 maggio 1989, n. 223, secondo le modalità
stabilite nel medesimo decreto per l'iscrizione, il mutamento o la
cancellazione. E' fatta salva la prova contraria sulla sussistenza degli
elementi di cui al comma 1 e delle cause di esclusione di cui all'articolo 2.
chiunque ne abbia interesse può fornire la prova che la convivenza è iniziata
successivamente o è terminata in data diversa rispetto alle risultanze
anagrafiche.3. relativamente alla convivenza di cui al comma 1, qualora la
dichiarazione all'ufficio anagrafe di cui all'articolo 13 comma 1, lettera b),
del decreto del Presidente della repubblica 30 maggio 1989, n. 223, non sia resa
contestualmente da entrambi i conviventi, il convivente che l'ha resa ha l'onere
di darne comunicazione mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento
all'altro convivente; la mancata comunicazione preclude la possibilità di
utilizzare le risultanze anagrafiche a fini probatori ai sensi della presente
legge.4. L'esercizio dei diritti e delle facoltà previsti dalla presente legge
presuppone l'attualità della convivenza.5. Le disposizioni di cui al presente
articolo si applicano anche all'anagrafe degli italiani residenti all'estero.6.
Ai fini della presente legge i soggetti di cui al comma 1 sono definiti
"conviventi".
Art.2(Esclusioni)1. Le disposizioni della presente legge non si
applicano alle persone:a) delle quali l'una sia stata condannata per omicidio
consumato o tentato sul coniuge dell'altra o sulla persona con la quale l'altra
conviveva ai sensi dell'art. 1, comma 1, ovvero sulla base di analoga disciplina
prevista da altri ordinamenti;b) delle quali l'una sia stata rinviata a
giudizio, ovvero sottoposta a misura cautelare, per i reati di cui alla lettera
a);c) legate da rapporti contrattuali, anche lavoratori, che comportino
necessariamente l'abitare in comune.
Art. 3(Sanzioni)1. Salvo che il fatto
costituisca piu' grave reato, chiunque, al fine di beneficiare delle
disposizioni della presente legge, chiede l'iscrizione anagrafica in assenza di
coabitazione ovvero dichiara falsamente di essere convivente ai sensi della
presente legge, è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da
euro 3000 a euro 10000.2. La falsa dichiarazione di cui al comma 1 produce la
nullità degli atti conseguiti; i pagamenti eseguiti sono ripetibili ai sensi
dell'articolo 2033 del codice civile.
Art. 4(Assistenza per malattia o
ricovero)
1. Le strutture ospedaliere e di assistenza pubbliche e private
disciplinano le modalità di esercizio del diritto di accesso del convivente per
fini di visita e di assistenza nel caso di malattia o ricovero dell'altro
convivente.
Art. 5(Decisioni in materia di salute e per il caso di morte)1.
Ciascun convivente può designare l'altro quale suo rappresentante:a) in caso di
malattia che comporta incapacità di intendere e di volere, al fine di concorrere
alle decisioni in materia di salute, nei limiti previsti dalle disposizioni
vigenti:b) in caso di morte, per quanto riguarda la donazione di organi, le
modalità di trattamento del corpo e le celebrazioni funerarie, nei limiti
previsti dalle disposizioni vigenti.2. La designazione è effettuata mediante
atto scritto e autografo; in caso di impossibilità a redigerlo, viene formato un
processo verbale alla presenza di tre testimoni, che lo sottoscrivono.
Art.
6(Permesso di soggiorno)1. allo straniero o all'apolide convivente con un
cittadino italiano si applicano ai fini della concessione del permesso di
soggiorno, le medesime regole previste per lo straniero o l'apolide convivente
con un cittadino comunitario ai sensi dell'ordinamento del cittadino medesimo
(in fase di rielaborazione).2. Ai fini dell'applicazione della presente legge,
rileva e può essere oggetto di prova esclusivamente la presenza del cittadino
straniero o apolide sul territorio nazionale conforme alla normativa interna in
materia di soggiorno.
Art. 7(Assegnazione di alloggi di edilizia pubblica)1.
Le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano tengono conto della
convivenza di cui all'articolo 1 ai fini dell'assegnazione di alloggi di
edilizia popolare o residenziale pubblica.
Art. 8(Successione nel contratto
di locazione)
1. In caso di morte di uno dei conviventi che sia conduttore nel
contratto di locazione della comune abitazione, l'altro convivente può
succedergli nel contratto, purché la convivenza perduri da almeno tre anni
ovvero vi siano figli comuni.2. La disposizione di cui al comma 1 si applica
anche nel caso di cessazione della convivenza nei confronti del convivente che
intenda subentrare nel rapporto di locazione.
Art. 9(Agevolazioni e tutela in
materie di lavoro)
1. La legge e i contratti collettivi disciplinano i
trasferimenti e le assegnazioni di sede dei conviventi dipendenti pubblici e
privati al fine di agevolare il mantenimento della comune residenza, prevedendo
tra i requisiti per l'accesso al beneficio una durata almeno triennale della
convivenza.2. Il convivente che abbia prestato attività lavorativa continuativa
nell'impresa di cui sia titolare l'altro convivente può chiedere, salvo che
l'attività medesima si basi su di un diverso rapporto, il riconoscimento della
partecipazione agli utili dell'impresa, in proporzione dell'apporto
finito.
Art. 10(Trattamenti previdenziali e pensionistici)1. In sede di
riordino della normativa previdenziale e pensionistica, la legge disciplina i
trattamenti da attribuire al convivente, stabilendo un requisito di durata
minima della convivenza, commisurando le prestazioni alla durata della medesima
e tenendo conto delle condizioni economiche e patrimoniali del convivente
superstite.
Art. 11(Diritti successori)1. Trascorsi nove anni dall'inizio
della convivenza, il convivente concorre alla successione legittima dell'altro
convivente, secondo le disposizioni dei commi 2 e 3.2. Il convivente ha diritto
a un terzo dell'eredità se alla successione concorre un solo figlio e ad un
quarto se concorrono due o piu' figli. In caso di concorso con ascendenti
legittimi o con fratelli e sorelle anche se unilaterali, ovvero con gli uni e
con gli altri, al convivente è devoluta la metà dell'eredità.3. In mancanza di
figli, di ascendenti, di fratelli o sorelle, al convivente si devolvono i due
terzi dell'eredità, e in assenza di altri parenti entro il terzo grado in linea
collaterale, l'intera eredità.4. Quando i beni ereditari di un convivente
vengono devoluti, per testamento o per legge, all'altro convivente, l'aliquota
sul valore complessivo netto dei beni prevista dall'articolo 2, comma 48, del
decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262, convertito, con modificazioni, dalla legge
24 novembre 2006, n. 286, è stabilita nella misura del cinque per cento sul
valore complessivo netto eccedente i 100.000 euro.
Art. 12(Obbligo
alimentare)
1. Nell'ipotesi in cui uno dei conviventi versi in stato di bisogno e
non sia in grado di provvedere al proprio mantenimento, l'altro convivente è
tenuto a prestare gli alimenti oltre la cessazione della convivenza, purché
perdurante da almeno tre anni, con precedenza sugli altri obbligati, per un
periodo determinato in proporzione alla durata della convivenza. L'obbligo di
prestare gli alimenti cessa qualora l'avente diritto contragga matrimonio o
inizi una nuova convivenza ai sensi dell'art. 1.
Art. 13(disposizioni
transitorie e finali)
1. I conviventi sono titolari dei diritti e degli obblighi
previsti da altre disposizioni vigenti per le situazioni di convivenza, salvi in
ogni caso i presupposti e le modalità dalle stesse previste.2. Entro nove mesi
dalla data di entrata in vigore della presente legge, può essere fornita la
prova di una data di inizio della convivenza anteriore a quella delle
certificazioni di cui all'articolo 1, comma 2. La disposizione di cui al
presente comma non ha effetti relativamente ai diritti di cui all'articolo 10
della presente legge.3. Il termine di cui al comma 2 viene computato escludendo
i periodi in cui per uno o per entrambi i conviventi sussistevano i legami di
cui all'articolo 1, comma 1, e le cause di esclusione di cui all'articolo 2.4.
In caso di scioglimento o di cessazione degli effetti civili nel matrimonio può
essere fornita, entro tre mesi dal passaggio in giudicato della sentenza, da
parte di ciascuno dei conviventi o, in caso di morte intervenuta di un
convivente, da parte del superstite, la prova di una data di inizio della
convivenza anteriore a quella della iscrizione di cui all'articolo 1, comma 2,
comunque successiva al triennio di separazione calcolato a far tempo
dall'avvenuta comparizione dei coniugi innanzi al presidente del tribunale.5. I
diritti patrimoniali, successori o previdenziali e le agevolazioni previsti
dalle disposizioni vigenti a favore dell'ex coniuge cessano quando questi
risulti convivente ai sensi della presente legge.6. I diritti patrimoniali,
successori o previdenziali e le agevolazioni previsti dalla presente legge
cessano qualora uno dei conviventi contragga matrimonio.
Art. 14(Copertura
finanziaria)
1. All'onere derivante dall'articolo 11, pari ad euro 4 milioni e
600 mila per l'anno 2008 ed euro 5 milioni a decorrere dall'anno 2009 si
provvede mediante corrispondente riduzione dell'autorizzazione di spesa di cui
all'articolo 1, comma 20, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, iscritta
all'U.P.B. dello stato di previsione del Ministero dell'Economia e delle finanze
per l'anno 2007. Il Ministero dell'economia e delle finanze è autorizzato ad
apportare con propri decreti le occorrenti variazioni di bilancio.

MI limiterei al massimo a modificare l'articolo 13 in modo più restrittivo.

Modifiche al Concordato Stato-Chiesa


All'articolo tre si aggiungo le parole "purchè non interferiscano con l'operato delle Istituzioni dello Stato Italiano"
All'articolo 7 comma b vengono cancellate le parole "di essere esonerati dal servizio militare oppure"
Gli articoli 9,10 e 11 vanno abrogati
All'articolo 14 vengono abrogate le parole "di speciali limitazioni legislative"
All'articolo 15 dopo le parole "effetti civili" si aggiungono le parole "e penali"
All'articolo 29 si aggiungono le parole "nel rispetto delle Leggi dell Stato Italiano"
Tutti gli altri articoli eccetto il 13 valgono per tutte le Confessioni Religiose...in ognuno di essi la dicitura "Chiesa cattolica" viene sostituito da "Confessioni religiose di ogni culto"

Difesa legge 194

La legge 194 sull'abort non và assolutamante toccata,va anzi migliorata la sua applicazione:

Si deve legalizzare la pillola abortiva ed introdurre medici ginecologi non obiettori di coscienza in ogni turno si nei consultori che al pronto soccorso ospedaliero. Deve cioè essere garantita a tutte le donne la possibilità di potersi informare sull'aborto,di optare per la pillola invece del trattamanto chirurgico e di potersi far prescrivere in ogni momento la pillola del giorno dopo.

Riforma della legge 40

Per quanto riguarda la legge quaranta si chiede di abolire quelle parti che si tentò di abolire con i referendum del 2005 ovvero reintroduzione dell'eugenetica,abbatimento del limite di 3 embrioni da impiantare,accesso alle tecniche anche per le coppie portatrici di malattie genetiche ereditarie,abolizione del divieto di selezionere gli embrioni prima dell'impianto.

Legalizzaione Prostituzione e dorghe leggere

Intanto la prostituzione non và più intesa ne modo arcaico ovvero donna prostituta e uomo cliente,oggi l'antico mesteire lo esercitano anche uomini,trans e coppie è fra i clienti troviamo coppie scambiste,lesbiche e donne mature. Anche i luoghi sono i più disparati:strade,night,club privè,alberghi,centri benessere,ecc.

Chi esercita l'antico mestiere dovra essere iscritto ad un apposito albo (l'iscrizione vale anche per chi si limita ad esibirsi in web) accessibile solo alle autorità,sottoposto ogni 10 giorni a controlli satari sulle malattie veneree e dovrà pagare le tasse.

Si potrà esercitare in case chiuse o loclai erotici od alberghi ad hoc. Inoltre i Comuni potranno attrezzare apposite zone rosse.

Il contratto di prostituzione sarà disciplinato dalle norme sulle prestazioni d'opera

Quanto alla legalizzazione delle droghe leggere,ogni tossicodipendente potrà acquistarle in farmacia in dosi giornaliere limitate e dovrà essere autorizzato dalla Asl che rilascia un apposito certificato valido 2 anni dopo aver escluso la presenza di patologie gravi. Il tiossico avrà una tessera sulla quale verra contrassagnato l'aquisto della dose. Il farmacista può in casi di grave tossicodipnedenza grave segnalare il soggetto alla asl che lo obbliga al disintossicamento e sopsende il pemesso per l'acquisto delle droghe

Il farmacista che contravviene alle regole verrà punito come spacciatore.

Con le proposte di questo punto si vogliono eliminare lo spaccio di stupefacenti e il racket della prostituzione

Riforma dell'ora di religione

L'ora di religione non sarà più solo cattolicha ma multi religione. Si divranno ciè insegnari i fonda,enti di ogni religione e le sue origini. L'insegnamento dovrà essere svolto da un teologo che non potrà nemmeno suggerire la professione di un qualsiasi culto.Resta facoltativa e ad opera degli studenti la scelta se fare o meno religione ,fermo restando l'autorizzazione all'esenzione per i minorenni. La scelta si potrà modificare in ogni momento dell'anno scolastico.

Qualcuno si chiderà come mai non parlo di educazione sessuale,non perlo perchè lo farò in un post ad hoc sulla scula in quanto farà parte di una nuova materia che chiamo educazione civico sanitaria...



martedì 23 ottobre 2007

E' ora che Prodi rimuova Mastella dal Governo

E' di ieri l'ennesima polemica politica fra il Minsitro di grazia e Giustizia Clemente Mastella e il collega Ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro.
Il caso è quello del Pm de Magistris che alla Procura di Catanzaro indagava sul caso "Why Not?" che vedrebbe coinvolti Mastella ed il presidente del Consiglio Romano Prodi.
Dopo il trasferimento di De Magistris, deciso dal Csm dopo ever letto la relazione degli ispettori inviati a Catanzaro dal ministro Mastella,l'ex pm di "mani pulite" Di Pietro se la prende con quest'ultimo per aver creato un "corto circuito istituzionale" fra politica e magistratura: come darlgi torto? Impossibile.
Anche De magistris attacca l'homo ceppalonicus provocando le ire del ministro che sostien di voler mandare a vanti l'ingagine, a suo dire per nulla defunta dopo l'avocatura decisa dalla stessa procura di Catanzaro.
In effeti l'indagine andrà avanti e De magistris diciamolo francamente non aveva fatto ste grandi cose e non meritava certo l'accostamanto a grandi lottatori anti-Mafia quali Falcone,Borsellino,ecc.
Come dice Mastella, De magistris un pò se la è cercata con un operato del tutto lindo ed amarciato sulla ventata di populismo promossa da Ch l'Ha Visto;Beppe Grillo e Annozero per avere fama e gloria.
Già perchè il vero De Magistris lo si vede sopratutti nelle indagini sui casi di Elisa Claps scomparsa nel nulla da Potenza il 12 settembre del 1993 e dei Fidanzati Policoro Luca Orioli e Mri Rosa uccis più e meno nello stesso periodo.
IN nessno dei casi è stato capace di fare passi avanti, (anche se le famiglie Claps ed Orioli non la pensano così..) non una novità è salatat fuori da quelle indagini!
A questo punto voi lettori potreste pensare che difenda Mastella ma non è così. Dalla la scarsa importanza di quel magistratino non valeva la pena mandare gli ispettori! Questa cosa doveva e poteva risparmairsela.
Così ha messo in crisi il governo facendo credere a tutti che il coinvolgimento suo e di Prodi nell'Inchiesta "Why Not?" sia reale quando in realtà lo stesso de Magistri da subito aveva smentito ogni legame fra loro e il caso in questione.
Inoltre si è dato pane ai nemici del Governo,del centro-sinistra del PD che si sono lanciati nell'ennesima ondata propagandistica a caccia di elezioni anticipate.
Casini poi mi fà ridere invoca l'intervento del premiere e della maggiornaza di governo a sostegno del ministro di cappaloni e ritiene che sia Veltroni a volere le elezioni anticipate in quanto potrebbeaddebitare a Prodi le responsabilità di eventuale sconfitta.
Falso ed assurdo. cominciamo da Veltroni: se decide di andare alle elezioni lo fà per vincere e correre da solo quindi gli serve un PD ed un centro-sinistra forti e non in cirisi.
Crisi nella quale Mastella ha molte responsabilità sia per come ha trattato de Magistris sia per come a trattato gli elettori, rifitandosi insieme a Dini di mettere in partica alcuni punti del programma sottoscritto da tutte le parti politiche dell'Unione prima delle elezioni.
Ora Prodi dovrebbe rimuovere Mastella dal suo incarico ministeriale e passare il dicastero a Di Pietro che potrebbe tenerlo ad intermi o cedere le Infrastrutture ad un altro dell'IdV ma non all'Udeur che non vede l'ora di far cadere Prodi senza assumersene la responsabilità,facendo magari ricadere la colpa con uno scarica barile sulla sinistra radicale.
Disegno questo messo a punto con Dini,Casini e quelche altro ex democristiano poi neanche tanto ex....almeno mentalemnte ed ideologicamente.

lunedì 22 ottobre 2007

Raikkonen Campione del Mondo

Ieri a Rio de Janeiro si è consumato l'ultimo atto del MOndiale 2007 di F1, è si è visto il Gp che molti non s'aspettavano ma fortemente speravano!
Alla partenza le rosse fanno gioco di squadra con Massa che impedisce ad Hamilton di passare Raikkonen.
L'Inglese scivola così la 4° posto dietro anche al compagno di squadra Alonso e nel tentativo di riportarsi innanzi a quest'ultimo và fuori pista è perde posizioni. Otto giri più tardi la McLaren di Hamilton ha un probleme di elettronica e resta in folle per molti secondi,quanto basta al pilota inglese per precipitare in 18esima posizione!
Rimonta ancora ma finisce settimo mentre il finnlandese della Ferrari Ice Man alias Kimi Raikkonen al secondo pit-stop balza al comando davanti a massa e chiude il mondiale a pari punti con Alonso ma avendo una vittoria in più di quest'ultimo è lui il campione del Mondo.
Ma il Gp non finisce lì...le vetture di Williams e Bmw vengono trovate con la benzina troppo fredda (per regolamanto non deve avere una temperatura inferiore ddi 10 °C a quella ambiente uffialmente stabilita dalla Fia) e si corre il rischio di vederle squalificate con tre di loro Kubica;Rosberg ed Heidfeld che aveno chiuso il Gp davanti da Hamilton che rivedeva così la possibilità di avanzare di 3 posizioni e prendersi il titolo iridato piloti.
La Fia dunque ancora una volta tenta la strada politica per non far vincere la Ferrari ma il mondo sportivo dopo tutte le grazie ricevute da Hamilton urla allo scandalo e i commissari di gara decidono che si tratta di un errore delle scuderie e confermano l'oridne d'arrivo responsa della pista, salvandosi così la faccia e slavandola alla federazione.
La McLaren però non ci stà ed ha annunciato un ricorso che si discuterà il 23 novembre.
W la ferrari e la sportività ed abbasso la Fia. Speriamo di non rivedere un altro mondiale così marcio,ma temo che la speranza sia vana...

domenica 21 ottobre 2007

Salviamo i blog

I politici ed in questo ahimè il centro-sinistra che spesso sostengo,hanno trovato il mdod di colpire i blogger scomodi.
Il Consiglio dei Ministri approvato una legge che obbligherà tutti noi a registrare i nostri blog in un apposito albo e ci equipara ai grandi editori pieni di soldi.
Per evitare questo soprusa sarebbero sufficienti un paio di modifiche agli articoli 5 e 18 ma non sono quì ora per proporre le modifiche ..lo farò in un altro momento: voglio chidere a tutti voi che leggete di partecipare al 2° V-Day di Beppe Grillo.
In quell'occasione il comici Genovese farà una proposta da me condivisa:cambiare questa legge ed abolire i finanziamanti pubblici all'editoria.
Si tratta cioè di abolire ad esempio i rimborsi a Sky per l'invio dello Sky-Magazine ai suoi abbonati e i rimboris ai quotidiani per spedire copie in abbonamento postale agli abonati o pegio ancora per regalere copie a Trenitalia e Alitalia da distribuire gratis ai loro viaggiatori.
Tutto ciò è vergognoso..fermiamo l'informazione illiberale di stampo piduista che imperversa in Italia basta con il Portly Free denubciato da Celentano in Rock Politik e basta all'informazione lotizzata dalla politica alla quale si accomoda.
Parola d'ordine Libertà di Informazione ed Editoria!!!
Io ci sarò è suggeriro a Grillo di proporre in subordinata procazione alla non abolizione dei finanziam,enti agli editori, di estenderla ai blogger!! Anch'io o diritto di pubblicare a spese dello Stato! Voglio rimborsare anche l'iscrizione.

Hamilton graziato troppe volte! Mondiale macchiato di antisposrtività

Mentre scrivo si stà disputando l'ultimo GP di F! di questa stagione. Il mondiale è più aperto che mai con Hamilton e Alonso in difficoltà e Raikkonen secondo.
Hamilton per il valore dimostrato meriterebbe anche di vincere questo dannato titolo iridato ma ha ricevuto troppi aiuti dalla federazione:
  1. Al nuerburgring finito furipista è stato rimasso in gare da una gru...operazione al limite dal regolamento
  2. Al Fuji in Giappone sotto la pioggia fà una manovra pericolosa dietro la SafetyCar cuasando un incidente tra Vettel e Heidfeld
  3. Quì in Brasile prima usa un treno di gomme rain intermedie di troppo e poi ostacola nelle qualifiche Raikkonen rapinando così un posizione migliore in griglia senza essere punito
  4. Graziato dala Spy-story McLaren-Ferrari dove secondo la Fia era l'unico a non sapere nulla...chissà perchè lui no ed Alonso si..mah..

Mi pare un pò troppo,ma sembra che il fato ci si sia messo di mezzo, 15 giorni fà facendolo sbagliare ed insabbiare nella pit lane ed oggi facendolo precipitare indietro in clasifica. Che sia un segno che debba vingere il MOndiale piloti la Ferrari? Speriamo.

In ogni caso questo mondiale passerà alla storia per essere uno dei piùantisposrtivi e mecchiati nella storia delle F1

sabato 20 ottobre 2007

Riflessioni su ultime evoluzioni della Politica

In questo post farò alcune riflessioni su questioni politiche emerse negli utlimi giorni

Welfare
Da pochi giorni si è svolto il referendum sul welfare vinto dal sì con l'82% dei suffragi. Certo il pacchetto non è dei migliori ma l'incazzatura di Fiom ed operai delle grandi aziende non lo capisco,tanto più che così facendo fanno il gioco dei loro capi: di Fiat, ecc.
Se ne è discusso ad Annozero l'altro sera ma non si comprendono molto i motivi del NO. E' vero che il paccehtto và migliorato ma scagliarsi contro un contratto di 36mesi +15 mi paree assurdo: cosa dovrei dire io che al massimo sono riuscito a fare 12 mesi di file. hi ha votato No al referendum ci pensa che precariato è anche l'impossivilità di lavoratre costantemente.
Io mi sono diplomato 9 anni fà ma all'attivo ho al massimo 4 anni lavoro scarsi!! A me non pensa nessuno? Se mi facessero un contratto di 36 mesi + 15 ne sarei felicissimo anche se non è il massimo!
Ad anno zero han tirato in mezzo la questione TFR, ma cosa c'entrava? Cosa cambia dopo aver scoperto che anche i fondi come Cometa finiscono nelle Banche ? E dovoe volevate che andassero a finire i fondi aperti dai sindacati sotto il materasso?
Il problmema del nostro sistema bancario che rischia di ammazzare tutti stà nel fatto che non ci sono leggi che garantiscono chiarezza e trasparrenza in questo sistema. Bisogna essere più duri contro di loro quindi invece che fare manifaestazioni contro il TFR (una legge scritta da Maroni (Lega) e solo attuata da Governo Prodi, e che sarebbe comunque entrata in vigore nel 2008)ma si debbono fare manifestazioni anti-Banche!

Mastella
Mastella Ieri ha affermato che la maggiornanza non esiste quasi più: vero. ma perchè non è andato fino in fondo e si è preso la responsabilità di tale mancanza? Perchè non dice chiaramante che vuol far cadere il Governo Prodi per fare il 3 polo? Perchè non dice che sono i centristi a non voler mandare avanti il prgramma: Mastella ha firmato un programma che prevedeva i Pacs,l'armonizzazione delle rendite,una modifica sostanziale delle legge 30 psuedoBiagi e invece ora a tutto questo dice no! Lui e Dini si vergognino.
Fanno bene i Comunisti a manifestare oggi per stimolare il GFoverno a fare di più e meglio.
Qualche giorno fà ho visto a Posta a Porta un sondaggio su come gli elettori pensano che il PD debba gestire. La maggior maprte ha detto che devo allersi a Comunisti e ltri che debbono andare da soli: per l'imposrtante e che non vadano con Mastella.

Merchandising di Berlusconi
Sull'onda delel dichiarazioni di Mastella sulla maggiornaza, il leader ormai fallito del centro destra quasi inesistente, inizia a "comprare senatori".
Proprio lui che si era scagliato contro i voltaggabbana del parlemnto pronti ad andare a sinistra,anche quando l'unico che cambiava era un certo De Gregorio che si svendeva alla destra,oraq come al soliti innanzi all convenienza personale ed ancora una volta in barba ai sui stessi elettori si dà all'accattonaggio politico nel tentativo di fare que ribaltone da sempre disprezzato o forse dovremmo dire fintamente disprezzato.
Frutto di accattonaggio politico sono anche le attuali coalizioni. IL bipolarismo è morto. E ora che il PD vada da solo e che l'Udc esca dalla CdL è faccia il 3° polo.

Legge 30 pseudoBiagi
Oggi in Italia scendono in piazza due Italie: unan riformatrice che vuole modificare la legge Biagi e pensa ai giovani ed una conservatrice che la vuole mantenere.Io sono per la prima quella rossa comunista.
Questa legge poi non ha nulla di Biagi ed è persino stupefacente che la vedova del giuslavorista la difenda e difenda coloro che usano e abusano del nome del defunto marito.
Biagi nel suo libro bianco aveva previsto altre cose e sonon si era limitato al lavoro. Il suo progetto si espendeva anche al settore creditizio,ecc. (ma farò poi un post più dettagliato sull'argomento) ma queste cose non sono considerate dalla legge posta in esseere. I contratti previsti da questa legge sono ultraprecari vanno aboliti e potenziati gli ispettorati del lavoro.
Berlusconi ha fatto una legge che in realtà è la sua idea di riforma del Lavoro e no quella di Biagi dalla quale prende il nome solo perchè il giuslavorista è stato ucciso dalla Br e la CdL ci ha montato sopra un'operazione di imaafine politco-propagandistica.

Fontana di Trevi..atto vanfalico? No legittima protesta
Ieri qualcuno a tinto di rosso l'acqa della Fontana di Trevi.Per molti è un atto vamdalico ma non per me.
Quanto qualcuno fà una cosa del genere e ne rivandica la paternità con un volantino che ne spiega i motivi politici,significa siamo arrivati al punto in cui non esiste più la sovranità del popolo. Significa che questo qualcuno ha semplicemente tentato di riaprroriarsi di quella sovranità usurpata ed occultata da media.
I media parlano del popolosolo quando delinque e non quando esprime idee contro i politici.
Appoggio duneque quell'uomo e non lo condanno,anzi lo assolvo. Se per pubblicizzare quasto mio Blog devo attaccare un monumento perchè è l'unico modo di essere ascoltato,allora lo farò anch'io!!
Vivendo a Torino ne ho molti da attaccare a partire dalla Palazzina di Caccia dei Savoia a Stupinigi....
Reagisco così in quanto ho inviato una pagina di questo Blog al Tg! che non lo ha manzionato,eppure non credo che in Italia ci siano molti giovani come me disposti ad ainvestire su una cariera politica per il proio paese al punto da voler diventare Presidente del Consiglio a soli 32 anni!!!
E meno male che si parlava tanto di svecchaimento della politica...se,,,,tutte parole e ninete fatti come al solito...Media Venduti!!!

giovedì 18 ottobre 2007

L'Italia vista dall'estero

Vi riposto un post, con tanto di titolo originale, preso da un altro sito per farvi notare dove ci stà portando la nostra classe politiche e chi si potrebbe ancosda salvare...buone lettura

Su www.pieroricca.org potete trovare bellissime letter di connazionali che ora lavorano all'estero.

Un’altra lettera: di Fabrizio, da Breda, Olanda.

Caro Piero,accolgo il tuo invito a raccontare i pareri degli europei nei nostri confronti. Mi chiamo Fabrizio, ho 29 e sono uno dei tanti laureati e “masterini” di Pescara (Abruzzo). Dopo continue frustrazioni sul lavoro (incapaci che ti fanno carriera davanti perché sono amcici di…), due anni fa decisi con la mia ragazza di lasciare l’Abruzzo (buono per pensionati e vacanzieri) per vedere cosa offriva l’Europa ad uno come me pieno di ambizione e voglia di fare.Dapprima ho scelto Londra, dove ho vissuto per quasi due anni ed ora sono a Breda (in Olanda), da luglio. Non ti nascondo che l’impatto è stato traumatico, per la lingua (la pronuncia londinese è terribile) e per le altre iniziali difficoltà che si trovano quando uno si trasferisce all’estero. Mi ha colpito molto tuttavia la facilità nel trovare lavoro qualificato (qui puoi scegliere tra permanente e temporaneo e, nel secondo caso, la paga è circa il 20% superiore perché ti viene pagata la temporaneità, al contrario dell’Italia). Dalle nostre parti se trovi un lavoretto interinale da impiegato sei fortunato (o raccomandato!).In Inghilterra deridono e disprezzano l’Italia, come anche i miei attuali colleghi che provengono da Olanda, Belgio e Francia. E man mano che leggevo i giornali internazionali ho capito perché…Alll’estero c’è moltssima informazione su tutti i Paesi europei (al contrario di noi che parliamo solo di politica interna e del Papa) e sanno chi sono Berlusconi, Dell’Utri, Mastella, Cuffaro, la lega nord e compagnia bella. Ci trovano ridicoli e da non prendere sul serio (e difatti è cosi!) ma abbiamo una terra buona per le vacanze, per il cibo, utile per installare basi militari e acquistare aziende o banche (come la Antonveneta). Tutti gli europei sanno dei legami tra mafia e politica, del monopolio del sistema radiotelevisivo, del mercato frenato dalla politica, di Fazio che faceva arbitro e tifoso nella banca popolare di Lodi, del flusso migratorio, della prostituzione e della droga al di fuori di ogni controllo.Qui si fanno le matte risate per il caso Mele, per Selva, per i pompieri che vengono accolti a fucilate se cercano di spegnere un incendio, della Cicciolina in Parlamento e della Zarri nel circolo delle libertà, degli stipendi dei parlamentari italiani (5 volte quello del Belgio!), del Mastella ministro della Giustizia, di Berlusconi che deve avere l’immunità per andare a parlare al Parlamento europeo, insomma siamo una barzelletta europea! Però ho notato ammirazione per Prodi e per Antonio Di Pietro, per quello che stanno cercando di fare e fatto. Ma non riescono a capire perché non ci diamo da fare e perché il comico Grillo sia più politico dei politici. Sanno che per fare carriera ci vuole la raccomandazione (loro dicono “political guy” e “in Italia non è importante cosa conosci ma chi conosci”) e che il nostro principale interesse è per il cibo e le donne.La sentenza di un giudice tedesco (vecchia di un anno, tra l’altro) su uno stupro ad opera di un sardo inquadra perfettamente come vedono il sud Italia: una zona di cavernicoli e selvaggi con mentalità mafiosa e retrograda. In Europa l’Italia è sempre associata al film “il Padrino”, certezza rafforzata dalla strage di Duisburg in Germania di poco tempo fa. Anzi ti dico che per qualche settimana dopo l’episodio, quando chiamavo i colleghi con il dito sorridendo mi dicevano: ”non mi sparare eh!”Questa è l’Italia vista dall’Europa, ora capisci perché nei tg italiani non leggono mai giornali stranieri o non fanno interviste a politici stranieri su cosa pensano dell’Italia?L’Italia è l’ultima in Europa per investimenti dall’estero e magari i nostri tg potrebbero spiegare agli italiani per quale motivo, ma sono troppo impegnati a mentire quotidianamente al telespettatore.Comunque, a parte queste note negative resto ottimista e credo che l’Italia ce la possa ancora fare. Il primo passo, secondo me, dovrebbe essere quello di mettere l’Adsl in tutta Italia, in modo da elevare l’accesso all’informazione.A Milano e dintorni forse non si percepisce con chiarezza l’ignoranza che c’è al Sud, un freno per tutta l’Italia.

Ciao a tutti,Fabrizio Cardinale

PS:Consiglio a tutti gli italiani una esperienza di almeno sei mesi a Londra perchè fa davvero curriculum. Moltissime aziende europee che cercano figure di livello medio-alto si rivolgono ad agenzie di recruiting londinesi. Anch’o sono arrivato in Olanda da Londra grazie ad un recruiter londinese.
Per informazioni www.italianialondra.com, www.flatmateclick.co.uk, www.reed.co.uk, www.monster.co.uk

mercoledì 17 ottobre 2007

Bassa Lega....Nord

Su Televideo Rai ho letto questa notizia che mi ha inorridito

17/10/2007 17:41

Politica

LEGA: TAGLI FONDAZIONE EBRI DELLA MONTALCINI
"Eliminare gli stanziamenti ad hoc per la Fondazione European Brain Research Institute (Ebri) della senatrice a vita Rita Levi Montalcini". Lo propone la Lega Nord con un emendamento al decreto legge che accompagna la Finanziaria. Lo annuncia il capogruppo del Carroccio al Senato, Castelli, durante una conferenza stampa per presentare le modifiche alla manovra finanziaria.

Il mio commento:
E' un attacco di bassa anzi bassissima lega ad una donna che ha dedicato alla ricerca scientifica una vita intera contribuendo non poc anzi tantissimo a scoprire il cervello umano,guadagnadosi così i titolo di Sanatrice a vità: probabilemente una dei pochi che si è realmente meritata questa onorificenza che non sempre è stata elargita come tale in passato.
La Lega vendica così il fatto che Rita Levi Montalcini ha votato in Senato a favore di molti provvedimenti proposti dal centro-sinistra. Iniziano così la proscrizione anti-senatore a vita della Casa delle non Libertà spacciate per tali.
Perchè invece non si tagliano i rimborsi a Sky per l'invio di Sky Magazine ai suoi abbonati a Libero e Il Giornale ed altri quotidiani per aver regalto copie dei loro giornali a Trenitalia e Alitalia che poi anno distribuito suu treni ed aerei? Perchè non si taglia invece l'8 per mille alla chiesa che li usa su cose per i queli sono già previsti fondi del Governo e della UE come ad esempio ristrutturare chiese?
Si colpisce coì non tanto la Montalcini,ma la ricerca che già e poca in questo nostro disgraziato pese e i suoi beneficiari ovvero i malati che potrebbero curarsi con i risultati degli studi sul cervello.
Che schifo questa politica dell'era belusconiana,spero finisca presto.

Ubriachi al volante pericolo costante...ma sono davvero ubriachi?


Spesso e sopratutto in questi giorni si sente parlare di incidenti causati dall'abuso di alcool,ma vanno stigmatizzate subito ed urgentemente alcune questioni,non affrontate e nemmeno menzionate dai media, che rischiano di fuorviare l'opinione pubblica su ciò che accae veramante sulle nostre strade.


Cominciamo con l'elencare queste cose:




  1. Gli ubriachi sono una percentuale minima dei convolti negli incidenti


  2. Gli ubriachi non solo solo giovani ma spesso sono ultra 35enni


  3. Ci si ubriaca molto di più a cena con gli amici e in birreria che con gli amici


  4. A causare gli incidenti e il colpo di sonno post-sbornia più che l'iniziale effetto euforizzante


  5. Quando i media parlano di ubriachi la volante il più delle volte lo intendono dal puntu di vista amministravo/legale che dal punto di vista medico.


Non ha quindi senso prendersela solo con le discoteche,ma sarebbe più utile prendersela con le famiglie dalle quali parte la cultura della sbronza: chi noi fin da bambino non ha mai visto un adulto bersi almeno mezza bottiglia di vino a tavola? Penso tutti.



Il fatto che a causare gli incidenti sia l'effetto colpo di sonna post-sbornia è dimostrato dal fatto che euforia è sinonimo di iperatività ed ipericettività quindi si è in condizione di guidare e si hanno buoni riflessi anche se si è più disinibiti. E' nella seconda fase a sbronza finita e sonnolenti che si perde ogni cognizione che si commettono errori e si fannno incidenti. A riprova di ciò il fatto che gli ubriachi che investono pedoni e ciclisti,ecc. spesso non si accorgono del sinistro omettendo il soccorso e non lo ricordano il giorno dopo.



Ma il punto cruciale di questa discussione è un altro ovvero il fatto che per prevenire certe situazioni si colpisca chi già si comporta bene e si controlla. Ciò è dovuto al fatto che il tasso alcoolemico minimo legale per poter essere considerati in stato di ebbrezza è di 0.5 g/l di sangue.



Per superare tale limite è sufficiente assumere mezzo litro di birra bionada alla spina doppio malto o due medie malto normale o un cocktail alcolico tipo Cuba Libre,Capiroska,ecc. Cioè veramente molto poco.



Altro dilemma è l'etilometro che non dà un tasso alcolemico attuale ma pregresso e vi spiego il perchè: dopo che l'alcool è entrato in circolo le sue molecole si legano ai nostri centri del piacere stimolando il cervello a ridurre la quantida di serotonina nel sangue (sostanza che controlla le inibizioni) ed aumentando l'adrenalina.



Finito il ciclo esso viene eliminato tramite urine e respirazione, queste ultime esecrezioni sono quelle misurate dall'etilometro.Il problema e che quando misuriamo la quantità di alcool rialsciata tramite respirazione questi ha già fatto i sui effetti è il ciclo è durato da 20 a 90 minuti a seconda del soggetto ovvero sesso,età,peso,percentuale di tessuti adiposi e stile di vita.



Inoltre chi ci ha mai assicurato che la percentuale di alcool eliminata via respirazione sia uguale per tutti? E se uno soffre di asma od altre patologi respiratorie? O se avesse problemi renali che riducono la diuresi? nessun medico lo ha mai specificato.



Tornando al tasso alcoolemico legale di 0.5 g/l si deve inoltre tener presente che dal punto di vista medico scientifico è inferiroe sia al tasso che scatena l'euforia sia a quello di ubrieachezze effettiva che sono rispettivamante di 0.8 g/l e 1.0 g/l.



Ora mi chedo.perchè io non posso assolutamante cosnsumare alcool prima di guidare , ma perchè il legislatore mi considera ubriaco se non lo sono e tratta la cosa anche come reato? Non trovo giusto essere messo in carcere senza essere effettivamente ubriaco.



ma quel che peggio è fare un un incidente ed essere spacciato per ubriaco da media ed essere sottoposti ad una gogna allucinante e senza fine per una subdola quanto meschina stretegia scenico-teatrale atta a migliorare audience e vendite di girnali. Un frutto della mediocrità giornalistica deinostri tempi.

Trasporti ed infrastrutture




Per migliorare i trasporti è necessario creare delle sinergie fra vettori di trasport e non concorrenza fra loro.

Per far questo è necessario Creare infrastrutture come la TAV e nuove ferrovie che sulla media lunga distanza sono la giusta riposta al trapsorto su gomme ed all'inquinamento.

A livello di trasporto passeri locale è necessario creare consorzi fra imprese di trasporti su gomma ed altre su rotaie.

L'aurobus deve implementare il treno,il tram e la metropolitana e non sostituirli oe farlgli concorrenza.

E' necessario che l'utilizzatore possa passare da un sistema di trasporto all'altro senza dover cambiare documento di viaggio.

A questo proposito lode alla regione Piemonte che ha istituito l'abbonamento regionale utilizzabile su tutti i vettori.

A livello economico sarei dell'idea di incentivare:







  1. I vettori che spostano i prori passeggeri e merci da gomma a rotaia o sitemi misti rotaia+gomma,ecc,



  2. I Comuni che realizzano tranvie e metropolitane



  3. Gli autotrasportatori che si avvolgono di autostrade farroviaire (tir su treno)



  4. I vettori che promuovono il trasporto notturno e festivo e le comitive



  5. I vettori che legano il trasporto locale a quello nazionale



  6. Passeggeri ed aziende che decidano di utilizzare di più il treno od altri mezzi rispetto all'autobus ed ai tir



  7. Passeggeri che preferiscono il mezzo pubblico o la bici a quello privato



  8. Parziale a coloro che preferiscono la moto o motorino all'auto




Gli incetivi sarebbe detrazioni e/o deduzione delle spese/costi per suddetti trasporti dalle aliquote Irpeg/Irpef





Per quanto riguarda i fondi per realizzare le infrastrutture essi si possno trovare in:








  1. Pubblicità sui mezzi di trapsorto pubblico



  2. Distribuzione di bibite,cibo,ecc. tramite macchine automatiche sui mezzi e nelle stazioni farroviarie e metropolitane



  3. Maggiorazione dei pedaggi autostradali per auto con massa superiore a 2t e mazzi commerciali con massa superiore a 5t



  4. Partecipazione di privati alla realizzazione e gestione delle infrastruttture anche con azionariato pubblico


E' positiva la liberalizzazione del trasporto ferroviario (ovvero la possibilità di usare RFI anche da parte di vettori diversi da Trenitalia) attuata sul trasporto merci alcuni anni fà ed in futura estenzione al trapsorto passeggeri dal 1°gennaio 2008. Più concorrenza uguale a minor costi per l'utente.



Infine và detto che è necessario ridurre i costi di realizzazione operando come descritto nel post "Opere Pubbliche" e imponendo alle amministrazioni loclai un contributo economico alle opere nazioli laddove queste contribuiscano a decongestionare dal traffico centri urbani ed altre arterie stradali locali.

lunedì 15 ottobre 2007

Riformare Bankitalia

Uno dei tanti motivi per cui abbiamo un elevato Debito Pubblico e la gestione sbgliata di Bankitalia da parte dello Stato.
bankitalia è di prietà delle Banche private e ciò è causa di signoraggio (http://www.signoraggio.it).
E' tempo che Bankitalia torni di prorietà dello Stato pur mantenedo la sua autonomia od in subordina che sia controllata da un Authority anti-signoraggio.
Fù un grave errore il distacco Stato-Bankitalia del 1981 per seguire le ragioni di mercato. Bankitalia e lo Stato devono invece perseguire le ragioni sociali e lavorare per la collettività.
Mi sta bene il mandato a tempo per il direttore ma servirebbe anche la possibilià di revocarlo.
Trovo assurdo che le banche Private debbano vivere sulla possibilità di indebitare lo Stato per far fronte alle loro carenze come è accaduto per le immissioni di liquidità da parte di BCE e FED per rinsaldare i conti in rosso dovuti alla scelleratezza con la quale si sono accesi mutui SubPrime in Usa e parte ed in parte dell'Europa (in Italia sono stati più prudenti nel limitare cifre e durata dei mutui ndr).
Bankitalia serve a gestire i conti dello Stato non a garantire vitalizi alle banche private e loro proprietari, quindi torni pubblica o authority...preferisco la prima ndr...

Torna a vincere il Made in Italy nel Motomondiale,Grazie Ducati

Ieri al GP d'Australia,disputatosi a Philip Island con l'ennesima vittoria del pilota di casa Casey Stoner la Ducati ha fatto suo anche il titolo costruttori dopo quello piloti vinto dal suo centauro australiano.
Erano 34 anni che una moto italiana non vinceva nella massima cilindrata la motomondiale,l'ultima volta il titolo iridato fu per la MV Augusta nel 1973 ovvero ai tempi di Giacomo Agostini.
Dopo numerose vittorie dell'Aprilia nel cilindrate minori con la vittria della casa di Borgo Panigale nella GP! torna competivo e vincente ai massimi regimi nel motomondiale,prorio come ai vecchi tempi quandi si vinceva in tutte le cilindrate.
Complimenti quindi alla Ducati che dopo numerosi successi in Suberbike ne colleziona un'altro,forse il più prezioso da mettere nel sua bacheca gia stracolma.
UN grazie alla Ducati ed ai suoi piloti a nome di tutta l'Italia sportiva ed appassionata di motori...che belllo sarebbe avere Valentino Rosii in rosso!

Il successo del PD alle primarie mette in Allerme Fini. E la CdL?

CDL, FINI: CONFRONTO O CI MUOVEREMO DA SOLI

Il leader di An, Fini, ribadisce soddisfazione per la riuscita della manifestazione del partito di sabato scorso, ma avverte gli alleati: "Se il centrodestra ritrova la capacità di confrontarsi con i problemi concreti,bene.Altrimenti ci muoveremo in modo autonomo" "C'è uno stallo e noi cerchiamo di riempire un vuoto", dice Fini a "Il Giornale". Per questo, spiega, "dobbiamo rilanciare il confronto programmatico. Non ci si può limitare a dire elezioni subito". "In attesa che il governo si decomponga non possiamo restare con le mani in mano". Berlusconi? "Il mio non è un problema di convivenza. La politica è realismo".
Quello soprastante è un'articolo contenete la reazione di Ginafranco Fini al successo delle Primarie del PD. E' l'unico oltre FI ad essere interessato realmente al partito unico della CdL e a dare il giusto peso a questo risultato delle primarie.
Berlusconi invece la cui popolarità* è al 4° poasto nei sondaggi (44% dietro a Veltroni 48%,Fini 46% e Vasini quasi 45%) spreca tempo dietro a difendere Storace con un laconico ed insignificante errare humanoum est (scusate se -forse- non lo scrivo correttamente ma non sò il latino) ovvero errare è umano (ma loro due perseverano il che diabolicus est) e chiosa:"stavolta ci è cascato pure lui".
Peccato che prorio mentra l'uno difendeva l'altro per l'appunto perseverava ricordando che la sinistra attaccò Leone (presidente delle Repubblica negli anni '70 prima di Pertini ndr) e che a suo dire chiese l'impeachment per Cossiga (anche quì peccato che la richiesta arrivo un da tutti ndr).
Si occupassero di cose più serie...tipo potrebbe sfascairsi la CdL già malandata che perde pezzi; Udc e Lega sostanzialmente già autonome, NouvoPSU fuiriuscito per rifare il PSI con Socialisti Craxi e lo SDI ed ora anche An se non si fà il Partito delle Libertà potrebbe o perlomeno minaccia di dare il benservito a Berlusconi.....
*Per popolarità si intende la percentuale di intervistati che esprime un giudizio positivo sulla persona,o movimento in questione.
I dati sono presi da uno dei sondaggi pubblicati su: www.sondaggipoliticoelettorali.it che è una raccolta di sondaggi realizzati dalle maggiori Società Demoscopiche operanti in Italia è pubblicate da maggiori Media.

Successone primarie Partito Democratico: 3.4 milioni al Voto

Le Primarie del Partito Democratico al quale hanno preso parte,in qualità di elettori ben 3.4 milioni di cittadini, sono state un immenso successo,oltre le più rosee aspettative che si attestavano al massimo intorno ai 2 milioni di votanti,il che dimostra 3 cose:
  1. Il popolo di centro-sinistra non è disaffezionato
  2. Il popolo di centro-sinistra vuole tenere in piedi questo Governo
  3. IL PD è un valido avversario (anche correndo da solo) per FI che non deve galleggiare su qei 3 punti di vantaggio che ha rispetto ad esso

Ciò è dovuto al fatto che i 3.4 milioni di elettori sono di più della sorsa volta. Qualcuno mi obbietterà ,ma come furono 4.7 milioni? Vero,ma la scorsa volta erano primarie dell'intera coalizione di csx mentra stavolta erano solo del PD il quale rappresenta il 60-65% dell'intero corpo elettorale del csx.

A conti fatti per ripetere il risultato della scorsa volta erano sufficineti il 65% di quei 4.7 milioni di elettori ovvero 3.1 milioni di votanti. Ce ne sono circa 300 mila in più!! Inutile quindi che la CdL stigmatizzi il milione in meno rispetto ad un anno fà e che FI è prima.

Un risultato così in un momento in cui il Governo è al minimo storico di popolarità e il PD nei sondaggi e sotto di 3-4 rispetto ha FI e viè analoga distanza fra CdL senza UdC e UNione...le dice lunga sul fatto che gli elettori di csx saranno si delusi ma non stupidi al punto da far tornare Berlusconi a palazzo Chigi.

Ieri sera qualcuno ipotizzava che alle Primarie fossero andati a vore anche sostenitori di altri partiti della coalizione ed in particolare della sinistra radicale.anche fosse,la cosa è postiva perchè mostra una unione fra elettori inossidabile che spinge anche i partiti a fare altrettanto.

Il vincitore è Walter Vetroni con circa il 76% dei voti seguita Rosy Bindi 14%;Enrico Letta 10%, Piergiorgio Gawronski e Mario Adinolfi allo 0.1%.

I voti dei centristi ex DL sino divisi fra Bindi e Letta ma rappresentano 1/4 dell'elettorato toale forse sarebbero stati di pià se avessero portato un solo candidato alla Segreteria Nazionale,ma in fondo e meglio, così almeno le primarie non sembrano pilotate.

sabato 13 ottobre 2007

Storace passa il segno

Oggi Francesco Storace leader de "La Destra" ,partito da lui fondato dopo aver abbandonato An perchè secondo lui non era più un partito di destra ma di centro,ha insultato pesantemente il Presidente della repubblica Giorgio Napolitano asserendo che sarebbe indegno di tale carica per averla usurpata a maggioranza,per nepostismo,ecc. e lo ha persino richiamato a non difendere più "un Governo in agonia".
Tutti l'hanno condannato e nei casi di Prodi e dei presidenti delle camere Bertinotti e Marini anche in modo pesante definendolo fuori dalla dialettica politica,colpevole di vilipendio al Presidente ed oltre ogni limite.
Anche le forze politiche lo hanno condannato,quelcuno nell'Uninone si è anche lamentato per che oltre a Bossi ci si mette pure lui a denigrare le istituzioni.
La cosa sconvolgente però arriva dalla CdL dove Fi,An e Lega pur condanado tali parole non esitano a stigmatizzare un eccessiva durezza dell'Unione nei confronti di Storace e qualche critica a Napolitano.
Ma è possibile mai,dico io,che i sudditi di sua emittenza non riescano almeno una volta a condannare un gesto di estremismo politico di un alleato senza se e senza ma?
E' ovvio che come al solito sono incoerenti con se stessi nonchè privi di intelligenza e buongusto:degni alleati di Storace!

Manifestazione di An

Oggi a Roma c'è stata una manifestazione di An contro il Governo Prodi: sul palco le solite parole scontate del tipo "siamo più di mezzo milione" o ancora "un fisco più equo e più sicurezza",ecc.
Ma il peggio si è consumeto per strada lungo i tre cortei dove non sono mancati i soliti slogan e simboli fascistifascisti come svastiche e croci celtiche. Il tutto fomentato da persone come la Mussolini e sotto gli occhi di Fini e del "caterpillar" berlusconiano Michela Vittoria Brmbilla che ovviemnete si è guardata bene dal condannare questi reati (perchè tali sono e come tali sono condannati dall XII Norma transitoria della nostra Costituzione) così come si non guardati bene dal condannare anche tutti gli altri sia di destra che di sinistra.
Ma questi ultimi lo so non tarderanno a farsi sentire.
Mi chiedo se ora qualche Magistrato che indagato i no-globa per gli slogan su Nassyria e per aver bruciato qualche bandiera abraica-israelina avrà il coraggio di fare lo stesso anche con soliti fascistelli o li lasceranno puniti anche stavolta per fare un favore o non fare un torto (chissà..) a sua emittenza lo psiconano di Arcore.
Mi chiedo anche se dopo questa cosa i soliti facinorosi di An,Fi e Lega avranno ancora il coraggio (temo prorio di si) di condannare o quantomeno criticare gli slogan Comunisti:lo scopriremo presto:il 20 ottobre ovvero il prossimo Sabato alla manifestazione Comunista per "stimolare il Governo a fare di più".

I numeri del PD-Day

Domani le primarie per la segreteria del Partito democratico. Cinque i candidati che si sfideranno: Walter Veltroni, Enrico Letta, Rosy Bindi, Mario Adinolfi e Piergiorgio Gawronski. Venti i segretari che saranno eletti per guidare il Pd in ciascuna delle regioni italiane. 2.400 è il numero dei delegati che verranno eletti all'assemblea costituente del Pd che dovrà redigere il programma-manifesto e lo statuto del nuovo partito. Prima seduta il 27 ottobre. 4.800 i delegati che saranno eletti nelle 20 assemblee regionali. Correranno 35.000 candidati, quasi la metà donne. 70.000 i volontari da oggi al lavoro per la consultazione.

E qualcuno le chiama Primarie di Topo Gigio....io le chiamo primarie del Partito Democratico.
I risultati delle elezioni domani sera a SpecialeTg1 alle 23 su Rai1.

Urne aperte domani, dalle ore 7 alle 20, per le primarie del Partito democratico. Possono votare tutti i cittadini, dai 16 anni in su, devolvendo un euro. E possono recarsi ai seggi anche gli stranieri con permesso di soggiorno. Allestiti 11.195 seggi in oltre 7.000 degli 8.000 comuni italiani (per informazioni sul proprio seggio, oltre al sito, un numero verde: 800-231506). Prodi dovrà convocare per il 27 ottobre l'assemblea nazionale, dove sarà proclamato eletto segretario il candidato al quale è collegata la maggioranza assoluta degli eletti.

Come usare il Blog

Per meglio navigare e comprendere codesto blog si consiglia di usare i tasti sotto l'etichetta Menù.
Per quanto riguarda i commenti sappiete che non esite alcuna moderazione ma mi riservo la facoltà di introdurla se resa necessaria dandone tempestiva comunicazione al pubblico.
Chiunque può comentare i miei post purchè con un linguaggio ed uno stile non effensivo per me o per altri.
Ognuno è civilmente penalmente responsabile dei contenuti che introduce in questo Blog pertanto fate a meno di introdure elementi offensivi o lesivi dell'altrui dignità o coperti da Copiright.
Chiunque si sentisse offeso dai commenti se la prenda con gli autori. Io sono responsabile solo per i miei post.
Chi legge è pregato di essere a sua volta tollerante!!! E' una questione di rispetto per l'atrio libertà.
Chiunque voglia discutere con me riguardo ai mie post può farlo sul sito www.popolodellarete.it/forumdisplay.php?f=21 per i contenuti politici e su www.popolodellarete.it/forumdisplay.php?f=27 per altri contenuti non politici.
Chiunque desuderi contattarmi può farlo mandandomi una mail a Malcom1975@hotmail.it

P.S.:E' viatato fare spam su questo blog. I link introdotti nei commenti verranno controllati ed eventulemente rimossi.

La sola pubblicità ammessa è quella ufficiale di AdSense.

Attualmente esiste una Newsletter per cancellarsi usare questo form:


Politiche per l'immigrazione

Premesso che l'immigrazione non porta solo delinquenza (che già era di casa) ma anche forza lavoro,non si può non far notare che le conseguenze di un alto livello di immigrazione vanno trattete anche in campi diversi da quelli che ne regolano il flusso.
Quindi leggi ad hoc come la Turco-Napolitano,la Bossi-Fini e la neonascente Amato-Ferrero per quanto possano essere ben fatte ( ma la Bossi-Fini non lo è ndr) non potranno mai arginare e controllare del tutto le condeguenze di notevole flusso immigratorio come quello Italiano.
Priam di proseguere vi ricordo che una buona fetta di immigrati arriva da paesi dell'est che dal 2005 sono diventati comunitari con la conseguenza di non essere più soggetti alle predette leggi e non dover esibire alcun permesso di soggiorno.
Questo paesi:Estonia,Lettonia;Lituania,Romania;Ungheria;Rep.Ceca,Slovenia;Croazia più altri due che non ricordo ma pubblicherò inseguito.Dunque chi arriva da questi paesi non è più un extracomunitario.

Secondo me una buona legge deve possedere i seguenti requisiti:

  1. Avere un numero massimo di immigrazioni annue consentite
  2. Impegnare il Governo a stringgere accordi con i paesi dai quali partono costoro che immigrano
  3. Consentire ricongungimenti familiari e asilo politico ai profughi
  4. Non relegare il permesso di soggiorno al contratto di lavoro in modo stretto
  5. Relegare suddetto permesso ad una fedina penale pulita

Ed ecco di conseguenza la mia proposta di legge:

  1. Il ministero degli Interni e quello del Lavoro oggni stabiliscono entro il 15 dicembre il tetto massime di entrate per l'anno successivo in base all'andamanto previsto dell'economia.
  2. Tale tetto rappresenta la differenza fra le entrate effettive e le immigrazioni ivi incluse le spulsioni
  3. Gli interessati ad emigrare in italia non dovranno aver commesso reati ed avere carichi pendenti al suo paese.
  4. Gli interessati dovranno chidere ilpermesso di soggiorno specificandone il motivo fra:ricongiongimento familiare,asilo politico,lavoro,studio al consolato italiano al loro paese.
  5. Chi commetterà reati in Italia e verrà condannato in via definitiva sconterà la pena in un carcere italiano ed espulso a fine pena (eccetto quelli entrato con asilo politico)
  6. Il permesso per lavoro avrà una durata di 1 anno dopodichè se non troverà un impiego torna al suo paese,se invece trova lavoro il permesso scade un anno dopo il contratto. Se l'impiego è a tempo indeterminato durerà fino ad un anno dopo la fine del rapporto salvo che non sia diventato nel frattempo cittadino Italiano o UE.
  7. Il permesso studio vele fino al15 luglio del anno solare successivo a quello di arrivo e viene rinnovato di anno in anno se ci siscrive a scuola o all'Università. Esso è sospeso se lo studente viene bocciato due volte di fila o se in anno accademico non dà almeno 2 esami (fatto slavo il caso in cui non vi sia stato un logico impedimento qual causa di forza maggiore)
  8. Tra coloro che richiedono il visto per entrare initalia si farà una graduatoria perstabilire chi rientra nel numero chiuso con il seguente ordine: asili politici;rocongiumenti con familiari cittaini Italiani o Ue,ricongiungimenti con altri extracomunitari,permessi di lavoro o studio.
  9. I miniorenni che entrano per lavoro o studio dovranno essere accompgnati da un maggiorenne che avrà un visto di ricongiungineto familiare di ugual durata allo studente congiunto
  10. I visti di ricongiungimento avranno la stessa durata del congiunto o a dureranno a tempo indeterminato seil congiunto e italiano e cittadino UE
  11. Chi compie illeciti amministrativi (tranne il caso in cui non vi sia costretto) avrà tempo 1 anno dalla condanna devinitiva a risarcire il danno,se non ha un impiego ha un anno per trovarne uno ed un successivo anno per risarcire il danno dopo di che si incorre nel ritiro del visto e nell'espulsione.
  12. Gli espulsi verranno riportati nel loro paese con voli charter dall'Italia i cui costi graveranno per il 50% a carico Italiano e per l'atro 50% a carco del apese nativo di costoro,al qual sarà scalato l'importo dal debito estero con il nostro paese se accetteranno il rimpatrio,diversamante il debito sarà aumentato dei costi sociali derivanti per noi dalla loro scelta e i loro connazioni non potranno più ottenre visti per l'Italia se richiesti per Studio o Lavoro.
  13. Chiunque si trovi con visto sul territorio Italiano avrà paro doveri e diritti dei cittadini Italiani.

Detto questo per altre questioni riguardanti l'immigrazione si rimanda ad altre proposte.Quì di seguito si fà una sola eccezione per la iberà di religione:

Ai sensi dell'art.3 ed 8 e 21 della Costituzione chiunque si trovi sul suolo italiano ha diritto di culto e di esprimere il proio pensier ivi inclus quello religioso.

Ne consegue che ogni Comune itliano avrà il dovere di consentire e favorire la realizzazione di luighi di culto per ogni comunità religiosa presente sul prio territorio purchè sia esse composta di almeo 50 persone.

Ogni comunità ha diritto ad una struttura per il culto per ogni 3000 suoi componenti o frazione.

Domani 14 Ottobre le Primare dell'Ulivo

UN EVENTO DI GRANDE DEMOCRAZIA E NON LE PRIMARIE DI "TOPO GIGIO"

Beppe Grillo sul suo Blog le ha definite le Primarie di Topo Gigio solo perchè i candidati sono solo 4 (in realtà sono 5 solo a livello Nazionale più una 30ina a livello Regionale) e perchè le vittoria di Veltroni è sostanzialmente scontata.
Ma si sbaglia e lo si capisce dal suo stesso post , è lui stesso a far notare che votano i maggiori di 16 anni e gli stranieri (extracomuniotari e non ) residenti in Italia non chè i nostri connazionali alll'estero: fasce di elettorato sui cui si è molto discusso se dargli il voto o no ma solo il PD ha avuto il coraggio di passare dalle parole ai fatti.
Sempre Grilllo cvi fà notare che lo Psiconano (così chiama berlusconi) lo stesso metodo democratici che porta la gente e scegliersi il leader del partito e/o coalizione per cui vota,la rifiuta: ammettendo così implicitamente che si tratta di un evento di grande democrazia partecipativa.
Cosa di cui il centro-destra ha paura perchè se facessere le primarie (sondaggi alla mano) vincerebbe un discutibile Gianfranco Fini.
Ma torniamo al PD: se domani andrà a votare almeno 1 milione di persone sarà evitato il flop,se saranno 2 milioni o più sarà addirittura un successo.
Perciò tutti voi che avete votato alle scorse primarie andate a votare e chi non ha votato ma sostiene il csx voti lo stesso. Perchè? D'accordo che siamo un pò delusi da Prodi ma vgliamo fare un favore a Berlusconi e ridargli il potere per fare ciò che vuole e ridurci alla melma come nella precedente legislatura? Io non lo farò a andrò a votare!
Tutto al più se prorio non vi ho conviti alla prosiime elezioni sostenete Grillo e me se sarò candidato od altri piccoli partiti fuori dai due poli principali.
A proposito di Grilllo: si preoccupi (come gli ho suggerito nei miei commenti ai suoi post) delle sue Liste Civiche che rischaino di essere caratterizzate da un'anarchia interna che leparalizzarebbe e darebbe da ridere agli avversari politici.

Il Caso Claps

Questo è un post che ho trovato oggi su una discussione che si trova quì: http://www.popolodellarete.it/showthread.php?p=23572#post23572 ed intitolata "Quanti dubbu su Elisa Claps,da me aperta il 19 marzo scorso.

Il caso Elisa Claps e' un caso di violazione di dignita' umana?


il Quotidiano Venerdì 12 Ottobre mailto:2007•potenza@luedi.it• l’appello della signora Filomena, Francesco ribadisce la sua estraneità al casoE Urciuoli scrive alla mamma di Elisa«Una cosa è lottare per la verità, altra è coinvolgere, senza ragione, me»

LE DUE amiche avrebbero dovuto dire alle rispettive famiglie una bugia.Elisa, era sua l'idea, doveva dire ai suoi g e n i t o r i che il 12 settembre del 1993 – il giorno della scomparsa - avrebbe pranzato a casa di E l i a n a . Eliana, invece, doveva dire ai suoi che avrebbe pranzato a casa di Elisa.La scomparsa di Elisa parte con una bugia. E’ la versione di Eliana. E forse non sapremo mai se è quella giusta.Elisa Claps viene vista per l'ultima volta mentre scende le scale della gradinatache porta in via Mazzini.Lì abita anche l'ex fidanzato di Eliana. Si chiama Francesco Urciuoli.
Allora era uno studente. Oggi ha un'edicola e non frequenta più quella ragazza con i capelli rossi di nome Eliana.Per la polizia giudiziaria Francesco Urciuoli era una «persona informata».Viene interrogato. E dice la sua. Qualcuno però sospetta che non abbia detto proprio tutto.
La mamma di Elisa lo invita a vuotare il sacco. E lui scrive unalettera. «Cara signora Filomena, io con la scomparsa di Elisa non c'entro nulla».Sono passati 14 anni. Misteri, personaggi sinistri e depistaggi hanno impegnatogli investigatori.L'unica certezza che ha la famiglia Claps è che a Salerno c'è un'indagine ancora aperta.
Al caso lavorano due magistrati della procura antimafia e un pool di poliziotti potentini. Forse c'è una pista, ma al momento è segreta. Segue il caso anche la redazione di "Chi l'ha visto?". Nelle ultime puntate un inviato ha citofonato a casa Urciuoli.
L'ha poi cercato all'edicola. L'ha descritto. L'ha rimesso in mezzo.Per questo Francesco Urciuoli ha deciso di rispondere.Per ribadire che con la scomparsa di Elisa non c'entra nulla. «Il solo fatto di doverglielo scrivere mi addolora profondamente».Ci ha pensato e ripensato Francesco Urciuoli. «Mi sforzo di capire il perché mi chiama in causa», scrive.Nella lettera traspare rabbia e turbamento.
La rabbia:«Fa il mio nome in pubblico, insinua gravissimi dubbi sulla mia buona fede. Si rivolge a me richiamandosi al fatto che sono oggi padre di una bambina.Certo, e allora? Pensa davvero che bisogna essere padri o madri per sentire il dovere della sincerità, per aiutare chi cerca la verità, per condividere il dolore grande che la famiglia Claps porta con sé. E pensa davvero che questo chiamarmi in causa pubblicamente non sia causa di sofferenza per me? Le sembra giusto?».Il testimone si difende«La mia totale estraneità agli eventi è un dato di fatto. La mia conoscenza delle persone coinvolte non era e non è in grado di apportare nessun significativo contributo alla comprensione di questi tragici eventi, meno che mai dei fatti accaduti il giorno della scomparsa di Elisa».
Il turbamento:Sono rimasto e lo sono ancora oggi profondamente turbato e addolorato da quegli avvenimenti e se avessi potuto dare un qualsiasi contributo concreto lo avrei fatto con determinazione e immediatezza. Pensavo che non ci fosse bisogno di dirlo o di scriverlo».Falsa testimonianza Chiedere alla mamma di Elisa di credere alle tante versioni che sono saltate fuori nei 14 anni è troppo. Come troppi sono gli indagati per falsa testimonianza.Tra questi c'è Danilo Restivo. E' stato l'ultimo a incontrare Elisa.Si è trovato al centro delle indagini perché non è riuscito a dimostrare i suoi spostamenti successivi all'incontro con la ragazza.Negli atti dell'inchiesta si legge: «Il lasso di tempo che rimane sguarnito diprova a causa delle sue false dichiarazioni corrisponde sinistramente a quelloin cui si sono perse le tracce di Elisa Claps». E per falsa testimonianza è finita nei guai anche la fidanzata di Francesco Urciuoli , Eliana De Cillis.Una relazione scomodaSpiega Urciuoli:«La mia relazione sentimentale con Eliana non giustifica un qualsiasi dubbio o sospetto.
Pensavo, dopo averlo dimostrato e detto in diverse occasioni a quanti sono preposti alla ricerca della verità, che questo fosse sufficiente anche per lei. Almeno per quanto mi riguarda».Coinvolto ingiustamente«Una cosa è lottare, chiedere che si faccia piena luce sulla scomparsa di Elisa, altro è Coinvolgere senza giusta ragione me. Non lo merito. Non è giusto farlo. Tralascioogni altra considerazione per rispetto al suo dolore.Ben conosce d'altronde cosa significa soffrire ingiustamente.

Affettuosamente, Francesco».
Fabio Amendolaraf.amendolara@luedi.it
L’articolo di giornale dove si legge questa lettera aperta la si puo’ trovare su: http://www.regione.basilicata.it/uf...iPDF/176620.pdf

Per quanto riguarda Restivo sulle false dichiarazioni ha gia pagato 2 anni e 8 mesi ed e’ stato l’unico a pagare ingiustamente in questa vicenda che vede Eliana De Cillis come l’ultima persona ad averla vista. Non solo da quanto ho potuto appurare L’ex P.M. Felicia Genovese non ha fatto nessun tipo di favoritismo anzi ha fatto aumentare la pena di Danilo Restivo in secondo grado ad un anno e otto mesi.
La ricerca della verita’ non giustifica l’azione denigrante nei confronti di Urcioli e nei confronti di Danilo Restivo avvenuta in questi 14 anni epifrasando quest’ultimo psicolabile nella trasmissione di AnnoZero o con altri frasi degrinatorie. Ci sono delle leggi Europee ed Italiane che tutelano la Dignita’ delle Persone e questo va ricordato. Abbiamo invece assistito impotenti in questi anni ad un massacro mediatico tra la trasmissione televisiva "Chi l’ha visto?" e la trasmissione ultima di AnnoZero insieme ai giornali, che nulla a che vedere con la ricerca della verita’.

Mi rifaccio ad una frase di questa lettera «Una cosa è lottare, chiedere che si faccia piena luce sulla scomparsa di Elisa, altro è Coinvolgere senza giusta ragione…».Mi chiedo come tanti potentini: "Ma la famiglia Claps ha un minimo di dignita’? " Penso proprio di no, perche’ se la famiglia Claps avesse avuto dignita’ non avrebbe spettacolarizzato il proprio dolore ed non avrebbe puntato l’indice verso persone innocenti. Anche io rispetto il dolore della famiglia Claps ma rispetto molto la dignita’ delle persone.


E' questa è la mia riposta:


Condivido in pieno quanto scritto da Jhonn e lo sfogo di Urciuoli che però forse due cosette in più per incastrare le De Cillis forse le può.La famiglia non a ritegno:mettere in mezzo unapovera bambina per constringere il padre a dire cose che forse nemmeno sà è disgustoso.
Suggerisco ad Urciuoli di denunziare la famiglia Claps,Chi l'ha Visto ed Annozero se insistono in questo atteggiamento.
Detto questo passo a presisare una cosa:sono 3 i testimoni che vedono Elisa Claps dopo l'incontro con Restivo:Eliana de Cillis le cui circostanze sono riportate nel posto sottostante,un secondo testimone che la vede poco dopo nella piazza dell'altra Chiesa all'estramità opposta di via mazzini (un uomo di cui non ricordo il nome) e Masella Adelaide che la vede con la de Cillis alle 12.50 nella piazza antistante la Chiesa di SS. Trinità (quella dell'appuntamanto con Restivo).Dunque i movmenti di Elisa Claps ed Eliana de Cillis sono traciabbili per circa un'ora dopo l'incontro con il Restivo!
Concludo con dire che sia la Famiglia Claps che la trasmisssione Chi l'ha Visto hanno osteggiato l'inchiesta di Salerno ritenendola viziata come quella della Dott. Genovese.Peccato che fra le due inchieste vi siano profonde differenze: per la procura di SalernoElisa Claps potrebbe essere ancora in vita (tanto che aveva fatto pubblicare sul sito delle PS un faoto di Elisa invecchaita della quale la famiglia Claps ha preteso la rimozione ndr) o in subordine che non sia Il Restivo l'autore dell'omicidio;per la procura di Potenza presieduta dalla Genovese all'epoca dei fatti invece si dava per scontato la colpevolezza di Restivo così come voleva la famiglia Claps.
Anche De Magistris che indagava alla procura di Catanzaro,Elisa Claps sarebbe stata uccisa da Danilo Restivo.
Ora la famiglia Claps ci spieghi una cosa:dice che la dott. Genovese ha agito in malafede, ma allora perchè difende De magistris che ricalca le orme e osteggia la procura di Salerno che fà una cosa diversa?

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models