Promuovi il tuo sito

Libri Verità: quello che i media non vi hanno mai detto e mai vi diranno!
 https://play.google.com/store/books/details?id=MCpADwAAQBAJ 

https://play.google.com/store/books/details?id=xvJUDwAAQBAJ Solo su Google Libri e Google Play a €3,90 Clicca la foto per acquistare

venerdì 9 febbraio 2018

Elezionin, sondaggi inutili, partita ultra incerta. L' unica certezza l' ingovernabilità!

Guardate il sondaggio sopra di Ixè che non si limita alle intenzioni di voto ma si estende ai bacini potenziali calcolando la perceuntuale massima raggiungibile dai parti ottenuta in rapporto tra le citazioni nelle risposte e il totale degli intervistati. Vediamo che il PD puà pareggiare i 5 stesste ed è in ripresa dopo Macerata. Il centro destra con Fi che nel potenziale scende da 29 a 23 e la Laga giù da 25 a 16. Ma sopratutto la cosa più evidente è che su un bacino di 50 milioni di elettori in cui solo 30 milionin manifestano un intenzione di voto e 20 milioni sono per ora indeci tra astenzione o meno, riuslta che solo 18 milionin di voti sonon certi mentre gli altri 12 milioni che esprimono una intenzione considerano anche altri partiti. Dunque tutto moltop aperto. Il primo parttio ovvero il Movimento 5 stella và da un minimo di 4,7 milioni ad un massimo di 9,9 milionin di voti ovvero meno da 1/4 a 1/2 dell' astenzione. 5 milioni ii voti in ballo tra PD, LeU e Potere al Popolo nonostante l'oscurantismo dei media rischia di arrivare dai 500 mila certi a quasi 2 milioni (4% ovvero sopra la soglia di sbarramanto) e con almeno un 1/4 degli astensionisti in teoria potrebbe vincere e governare. la considerazione vale per tutte le 19 liste presenti sulla scheda elettorale. Per la cronaca 1,8 milionin di voti in ballo nel cdx fra Fi ed alleati con Noi per l ?tyalia senza posibilità di crescita. Allora siamo di fronte auna netta possibilità di cambiamento ma a patto che nessuno si astenge e tutti puntino ad un voto di rappresentatività ed eventuale protensta premiando partiti non appartenenti ai tre schieramentei principali (Pd+alleati, Centrodestra e 5Stelle). Una cosa è certa nessuno potrà governare a meno che non accada il miracolo del voto di protesta che fà accedere anche le piccole liste ai seggi nei collegi uninominali allargando così le possibili alleanze e modificando la corrente di pensiero di chi ha già governato, fallendo, in queste o in precedenti legislature! OkNotizieVotalo su OK Notizie

Articoli Correlati

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Seguimi su Twitter