domenica 26 dicembre 2010

Volete un sito di incontri tutto vostroe guadagnarci? Da ora è possibile farlo gratis!

Chi di voi vedendo i vari servizi TV sui sito per adulti e i loro favolosi guadagni non ha mai sognato di possederne uno? però avrà pensato che costa troppo, bisogna essere esperti nel fare le pagine web ecc. Da non è più così.
Da oggi potete farlo gratis con Datingfactory che vi dà un sito pre-popolato (dove non vrete la necessità di creare falsi profili per attirare gli altri) e vi lascia fino 65% dei guadagni. Il sito si fà con una semplice registrazione e pochi click ed è subito on-line.
I vostri utenti potranno registrarsi gratis e avere anche possibilità di contatto con altri utenti del vostro sito gratuita ma con pochi euro diventeranno membri gold e si divertiranno di più.
Potete aprire più sito e scegliendo fra 25 nicchie non necessariamente per adulti ma anche altri tipi di aggregazioni: vegetariani, club ricchi, persone sovrappeso, ecc.
Per le donne poi, come ovvio, sarà ancora più facile attirare i maschietti sul sito! Siate spigliate e non vergognatevi!
Infine potrete guadagnare sui vostri affiliati fino al 10-15% dei loro guadagni.
Volete saperne di più? Avete gia deciso?

mercoledì 22 dicembre 2010

Guadagna guardando la pubblicità sul tuo PC.

Esempio di schermata con banner
guadagna soldi
Da non credere ma è vero: da oggi è possibile guadagnare soldi in modo molto facile semplicemente insatallando un banner (delle dimensioni di quello sopra riposrtato) sul vostro desktop.
Puoi posizionarlo dove vuoi e non è necessario entrare in internet o andare su qualche sito.
Nel banner verranno visualizzate delle pubblicità a rotazione. la visione di ognuna di esse comporta l' applicazione di 1 punto. Arrivati a 1000 punti si incassano $20 ovvero €15.
Per arrivare a 1000 punti sono sufficienti 4-5 ore di navigazione. I soldi verranno riscossi al 1° del mese successivo.
Esistono poi altri metodi per far punti come i bonus cliccando sul banner e portare altri a iscriversi al sito: in particolare con questo metodo si guadagna il 10% dei punti totalizzati dai prpri affiliati fino al 10° livello! Si può arrivare a 10000 punti ($200-€150) in pochi giorni.

Visita il sito e comincia a guadagnare.

Articoli Correlati

giovedì 16 dicembre 2010

Quando il popolo degli internauti si autocensura



Spesso quando si parla di censura si pensa ai politici che vorrebbero chiudere siti come quell di Julian Assange, wikileaks che ha svletato al mondo intero le magagne degli Usa, il suo neonato gemello bruxellesleaks che vorrebbe fare lo stesso con i verti UE, o il più rinomato facebook che ha connesso in pochissimo tempo mezzo miliardo di cybernauti e ha permesso di creare movimenti antigovernativi come il Popolo viola.

Vengono certamante in mente i vari parlamantari che han tentato di "regolamantare il web" come Grabrìella Carlucci oppure paesi che censurano sul serio come l' Iran e la Cina. Ai meno giovani sentento il termine censura può anche venire da sorridere ricordando quelle televisiva preventiva morta agli inizi degli anni 80 ma che ti costringeve a vedere solo di notte i cosidetti b-movies di Lino Banfi, Alvaro Vitali, ecc.

In realta però a nessuno viene in mente una minaccia ben più grave ispisrata dai media e da chi li controlla: il pensiero unico. Ma di cosa si tratta vi chiederete?
Vi sarà certamente capitato di aprire un gruppo su facebook, un blog con dei commenti ai votri articoli o di commentarne sui vari quatidiani on-line che ne offrono possibilità e vi sarà capitato di trattare anche argomenti delicati come la politica o casi di cronaca come i recenti di Avetrana e Yara Gambirasio.
Ebbene se sei una voce fuori dal coro e dici pe esempio che sabrina Misseri è innnocente, vieni letteralmente seppellito di critiche e insulti. E se il sito dà la possibilità di segnalare il vostro gruppo facebook o il vostro video o il vostro blog come non conforme al regolamento? Sono guai seri!

Un comportamanto ispsirato dai media che cercano l' indignazione popolare al punto tale da far passare sullo schermo solo gli SMS che gli conviene e leggere solo le mail che si allineano alla TV pensiero e guai per chi stà fuori dal recinto.

Non solo ci censuriamo a vicenda perchè ci si indigna per pensieri fuori dal coro ma diventiamo incoerenti e quella velleità di combattere per la libertà di pensiero e di opinione diventa un lontano ricordo ci si scaglia contro chi non la pensa come noi dimenticando che proprio la presenza di voci fuori dal coro sono la massima espressione di libertà, partecipazione e democrazia.

Non solo questo metodo danneggia la rete poiche devia l' uso di certi mezzi ciò a cui sonon destinati: preservare da violenza, razzismo, pedofilia e quanto di peggio si cela nel web. Invece con questi metod intasiamo i webmaster dei grandi socialnetwork con richieste assurde che li distolgonon dal reale lavoro e capita che un gruppo contro i bambinin down o un video pedopornografico non venga rimosso in tempi utili o forse che nonvenga rimosso affatto.

Pensateci dunque prima di indignarvi la prossima volta per qualcuno che dice una cosa diversa da ciò che pensate ed evitate segnalazioni magari alla polizia postale rischiando di commettere il reato di procurato allarme! Se pensate come la TV che qualcuno è colpevole di omicidio perchè impedire deocraticamente a qualcun' altro di dire il contrario?

Articoli Correlati

martedì 14 dicembre 2010

Sarah Scazzi, spunta una terza persona indagata? Può Essere Ivano Russo?



Secondo l' inviata di Domenica 5, Fracesca Cianci, ci sarebbe un terzo indagato nel caso di Avetrana. Non si saprebbe il nome ma solo che non è Cosima Serrano ed è già stato ascoltato dalla procura e che sarà risentito per capire se è coinvolto come omicida o nell' uccultamento di cadavere.


Il terzo indagato arriverebbe da una dichiarazione di un teste che avrebbe visto un auto allontanarsi da via Deledda alle 14.45 del 26 agosto, giorno della scomparsa di Sarah poi fatta ritrovare cadavere in un pozzo il 7 ottobre dall zio Michele Misseri.

L' eventualità di una terza persona coinvolta non era mai stata nascosta dagli inquirenti e la stessa loro consulente Roberta Bruzzone non ne aveva fatto mistero nelle sue ultime comparsate in TV. Ora ci si chiede chi possa essere costui anche se on è difficile immaginarlo.

Il testimone testimone sembra poter essere Antonio Palmisano che aveva dichiarato che quello stesso giorno aveva accompagnato la moglie e la cognata da un avvocato in Avetrana e aveva notato un auto color vinaccia come quella di Ivano Russo andare e tornare da via Deledda.

Ivano tra l' altro era già stato attenzionato dalla procura per via delle sue non telefonate sospette a Sarah dopo la scomparsa e dell' intenso scambio di sms avvenuto fra il suo cellulare e quello della ragazza e che avrebbe fatto sospettare agli inquirenti una possibile relazione fra i due. Inoltre non aveva rivelato alla procura la sua relazione con Angela Cimino ammessa invece da quest' ultima, nei giorni precedenti l' omicidio.

Angela Cimino lo ricordo è un' amica-cliente di sabrina Misseri che avrebbe scambiato con lei alcuni smsm fra le 14.31 e le 14.42 del 26 agosto scorso.

Sempre in TV e stavolta a Quarto Grado lo psiachiatra professor Meluzzi aveva lanciato l' idea che Sarah fosse stata uccisa in un luogo diverso da via Deledda e in tempi diversi. Durante la trasmissione infatti era emersa una conocordanza fra i consulenti di Sabrina Misseri e quelli della famiglia Scazzi (tutti presenti in studio) sulla pussibilità che Sarah possa essere stata uccisa nel tardo pomeriggio e che ci vorrebbero almeno due ore per digerire il cordon bleu che avrebbe mangiato.

Articoli Correlati

Berlusconi ottiene una "Non maggioranza" alla Camera

Il Governo oggi alla Camera ha ottenuto la fiducia per appena tre voti. La mozione di sfiducia è stata bocciata con 314 No 331 Si e 2 astenuti. Il risultato clamoro è dovuto alla defezione di alcuni finiani ed in particolare al non voto di Silvano Moffa ed ai voti favorevoli di Maria grazia Siliquini e Catia Polidori nonchè l' ex PD Antonio Gaglione e del gruppo di Responsabilita Nazionele nato da deputati foriusciti dall' opposizione lo scorso settembre.
Dopo il Senato dove l' attuale maggiornaza è autosufficiente per 3 voti il voto della Camera, molto atteso dopo le dichiarazioni di Fini domenica pomeriggio a IN Mezz' Ora condotto dalla Annunziata, in cui aveva annnunciato la sfiducia di Fli che sarebbe diventato partito di opposizione, sancisce una non maggioranza per il Governo. L' esecutivo infatti ottiene comunque 2 voti in meno della maggioranza assoluta (316).

Dunque il Governo tira a campare e non arriverà in ogni caso al 2013 poichè come già accaduto in questi due mesi, chi ha votato la fiuducia lo scorso 29 settembre si e è poi trasformato in un franco tiratore sui vari provvedimenti e stiamone certi accadrà ancora.

Il PdL chiede le dimissionin di Fini da Presidente della Camera ma questi non viene indebolito dal voto poichè se lui e traditorre non di meno lo è Berlusconin che governa con una maggiornaza diversa da quella eletta dal Popolo e con un prgramma che non mai stato quello promesso bensi quello delle Lega come contestato da più volte da Fli.

Ora la domenda è: Berlusconi si dimetterà lo stesso? E quando? E cosa accadrà dopo? A questa terza domanda è più facile rispondere: governo per cambiare legge elettorale e poi voto anticipato.

Articoli Correlati

giovedì 9 dicembre 2010

38 domande a Roberta Bruzzone sul caso Scazzi.

Come saprete la criminologa Roberta Bruzzone e colei che ha completato l' opera della procura di Bari di far ritrattare Michele Misseri lo scorso 5 novembre. Ha lei sulla sua pagina facebook ho deciso di porre 27 domande sul caso di Avetrana. Mi risponderà? Mi auguro che lo faccia perchè
è una donna che stimo e trovo molto intelligente e mi stupisce per questo che abbia accettato la consulenza per la procura di Taranto.

Mi sono rivolto a lei anche perchè dall' indicente probatori a differenza degli altri consulenti ed assistenti legali, non và più in TV a parlare di Sarah e nelle ultime uscite non mi è parsa a suo agio.

Mi son voluto parre in modo molto soft e credo super partes o quanto meno non troppo fazioso.

Egregia criminologa, le vorrei rivolgere delle domande sul caso Scazzi e gradirei delle risposte sincere e super parte sebbene lei sia consulente di parte delle procura.

1. Dopo l' incidente probatori di Misseri lei non è più andata in TV a parlare del caso come mei?

2. Nelle ultime ospitate in TV ed in particolare nella puntata del 17 novembre di Chi l' ha Visto, l' ho notata un pò in difficoltà ed in disagio (un senso di fastidio nel rispondere alle domande quasi volesse evitarle ed in particolare nell' ammettere la pista di una terza persona) nel sostenere le tesi della procura: le condivide relamente? E fino a che punto?

3. Michele Misseri potrebbe aver rinvenuto il corpo di Sarah in luogo diverso da via deledda e in un tempo diverso dalla giornata del 26 agosto? (spiegherebbe la fredezza e rigidità cadaverica da lui affermata)

4. Misseri può non sapere chi ha commesso realmente l' omicidio?

5. L' omicida può averlo manipolato (essendo egli fragile e melleabile) al punto di fargli credere che l' omicida sia Sabrina per convincerlo ad occultare il cadavere?

6. Può il misseri aver rinvenuto il cadavere già denudato (pensando quindi che la vittima fosse stata abusata sessualmente) e nel podere in cui dice adi aver rinvenuto il cellulare? (spiegherebbe i tentennamenti sulla scelta del svestirla e l' autoaccusa di violenza sessuale)

7. Misseri spiega il denudamanto come segue: "perchè poi il cadavere in acqua si scioglie e i vestiti vengono a galla": ritiene possibile che un uomom che non sappia cos'è un SIM carda abbia quest' acume e sopratutto conoscenza del processo di macerazione dei cadaveri in acqua? (caso ben diverso dalla decomposizione cimiteriale post-tumulazione e/o inumazione la quale varia anche in base a causa del decesso e caretteristiche del defunto: sesso, età,ecc.)

8. Ritiene possibile che l' omicida possa aver prelevato Sarah lungo il percorso dalla sua abitazione a quella della cugina e dopo averla uccisa scaricata in camagna o davanti casa dei Misseri?

9. Un testimone ritiene di aver visto un auto color vinaccia (simile a quella di Ivano Russo) in via Deledda intorno alle 15 del 26 agosto. Concetta Serrano dice che sua figlia Sarah avesse fretta di uscire perchè a suo dire prima delle 14 avrebbe ricevuto un sms di Sabrina. Può essere invece che avesse un appuntamanto con Ivano e che sia lui l' omicida?

10. Perchè la procura non ha interrogato la sorellina di Mariangela Spagnoletti per verificare chi mentiva fra lei e Sabrina Misseri?

11. Secondo la procura l' ora del delitto sarebbe ora da anticipare alle 14.05: in questo casa se è vero che Sabrina ha depistato usando il cellulare di Sarh perchè non avrebbe risposto allo sms delle 14.18 ricevuto da un' amica evitando così anche la successiva chimata delle 14.23 di quest' ultima?

12. Perchè alle 14.28.40 Sabrina dopo ben 23 minuti dal delitto secondo la procura avrebbe inviato lo sms "sto tentando in bagno" per prendere dell' altro tempo: non sarebbero stati suffcienti 23 minuti?

13. Come avrebbe potuto Sabrina prevedere che 18 minuti dopo si Sarebbe fatta sentire con un sms Mariangela?

14. Secondo la procura Sabrina sarebbe scesa in strda alle 14.40 per bloccare Mariangela: perchè alloralle 14.39 le avrebbe scritto in sms "pronta" come dire "puoi venire" piùttosto che ad esempio" sono ancora in bagno"?

15. Michele Misseri sostiene di aver allontanato Sabrina la quel gli aveva chisto se voleva aiuto: quindi Sabrina come avrebbe potuto sapere a che punto fosse il padre e bloccare Mariangela?
16. Sempre per quanto sopra se è vero quanto osiene la procura dobbiamo pensare che la SIM del cellulare di Sarah non si sia persa in garage come afferma Misseri? Dunque mente?

17. Sempre in relazione a ciò che secondo gli inquirenti avrebbe fatto Sabrina, lei si sarebbe impossata del cell di Sarah ma poi stupidamente lo avrebbe rocnsegnato al padre lo fà ritrovare: lo ritiene compatibile con la definizione "ragazza arguta e risoluta" datagli dalla procura?

18. Secondo Misseri, Sabrina avrebbe fatto sparire l' arma del delitto: perchè l' arma si e il cellulare no? Ritiene credibile queste versione dei fatti?

19. In quel momento secondo lei sabrina avrebbe ridato il cellulare a suo padre e perchè?

20. Secondo l' autopsia del dottor strada lo stomaco era vuoto e fra le tre i potesi vi è qella che potrebbe non aver mangiato: Considerato che Concetta Serrano, Giacoom Scazzi e la badante danno inizialmente versionin temporalmente discordanti sui movimenti di Sarah dal suo rientro a casa alla uscita: ritiene questi testi attendibili?

21. In base a quanto sopra, nonchè la deposizione di Anna Pisanò la quale riferisce di una croda ritrovata a casa Scazzi da Emma Serrano alla quel Cpncetta chide di non darla ai Carabinieri, ritiene ipotizzabile che la scena criminis sia casa Scazzi?

22. Sullo sms "stò tentando in bagno" la Spagnoletti riferisce di non averne tenuto conto, a mio avviso lasciando intendere che era già per strada diretta a casa Misseri: condivide?

23. Stando all' ipotesi di cui sopra e considerato che lstrada è percorribile in 3-4 minuti come può essere arrivata solo alle 14.40 e non al piè tardi alle 14.32?

24. Se Mariangela fosse arrivata realmente alle 14.32 potrebbe aver incontrato Sarah (fatto a quanto pare già avvenuto altre volte) averla uccisa, lasciato il cadavere davanti casa Misseri ove ritornata qualche minuto dopo per darsi un alibi?

25. Se invece l' ora del delitto fosse le 14.05 tenuto conto che la Spagnoletti sarebbe uscita dal lavoro alle 14.15 e contattato Sabrina presumibilmente una volta giunta a casa alle 14.23, quel buco di almeno 8 minuti gli consente di avere ancora un alibi?

‎26. Se Misseri vuol proteggere la figlia come mai crola dopo appena 1 settimana?

27. Si dice che stia proteggendo una terza persona forse la moglie: è sarebbe più importante della figlia? Come lo spiega?


28. E' di ieri la notizia che un testimone, un vicno di casa dei Misseri avrebbe visto Sarah alle 13.45 del 25 agosto in via deledda: se fosse vero Sarah avrebbe digerito il cordo bleu in 25 minuti: le pare possibile o è inattembile?

29. Angela Cimino la cliente-amica di Sabrina che avrebbe messaggiato con lei alle 14.31-14.42 del 26 agosto avrebbe confermato di aver avuto una realzione (a suo dire amicale il che erò non scarta un approccio sessuale) con Ivano di cui Sabrina era a conoscenza nei giorni precedenti l' omicidio: non le sembra strano che Sabrina se fosse stata gelosa abbia messaggiato con lei sapendo della relazione?

30. Come spiega che essendo Ivano ambito da diverse ragazze del gruppo, Sabrina avrebbe fatto scente di gelosia solo a Sarah?

31. I testimoni della presunta lite al pub la sera del 25 agisto fra Sarah e Sabrina avrebbero riferito che quat' ultima la stessa sera avrebbe lasciato Ivano perchè non si decideva rendere pubblica la loro presunda relazione: è normale secondo lei che il giorno dopo abbia ucciso Sarah per un uomom che oltre che essere già suo da tempo avrebba anche mollato?

32. Quanto sopra può essere un movente per Ivano considerato che anche lui si era stizzito per il fatto che Sarah vrebbe raccontato in giro della avances di Sabrina rifutate da Ivano?

33. I testimoni di cui al punto 31 avrebbero altresì riferito che oggetto della lite non fosse tanto Ivano ma l' attegiamento di Sarah con i ragazzi in generale: ritiene possibile che più che gelosa Sabrina mostrasse preoccupazione "materna" per eventuali pregiudizi che ciò poteva comportare per Sarah?

34. Se Angela Cimino aveva una relazione con Ivano come mai non avrebbe fatto scenate di gelosia a Sarah? Lo stesso dicasi per le altre pretendenti.

35. Sono stati verificati gli alibi delle altre ragazze?

36. I risultati del Ris dicono che non ci sonon tracce dell' omicido in casa Misseri, in garage e sulle cinte sequestrate: ciò esclude che Sarah vomitato il pasto se si ritiene isudetti come luoghi come possibili scene criminis oppure cpnferma la digestione ed implica altro luogo come quello delitto: quale delle due ipotesi preferisce? Una terza ipotesi sarah non ha mangiato e i genitori mentono.

37. Alla luce di quanto sopra come vede la possibilita di riesumare il cadavere e di fare rilievi scientici in altri luoghi ed altre auto?

38. L' autpsia e i racconti dei genitori di Sarah smentiscono Misseri quando afferma che la piccola ha pranzato alle 13 a casa Misseri: lo ritiene ancora attendibile?

La Criminologa Roberta Bruzzone mi ha risposto!!!!
Ecco cosa dice:
per Michele M****: dalla lista delle sue domande emerge chiaramente la sola conoscenza "mediatica" del caso da parte sua...ovviamente non e' questa la sede per rispondere ai quesiti da lei posti considerata la mia posizione nel caso (ma credo che lei non sia poi cosi' sprovveduto e sapeva perfettamente che non avrei potuto risponderle gia' al momento della formulazione dei vari quesiti...). In TV non sono piu' andata semplicemente perche' sono negli Stati Uniti per lavoro e perche' comunque ritengo che di questo caso in tv se ne sia parlato fin troppo. Ovviamente ho una risposta solidamente ancorata ai fatti per ogni suo quesito dal momento che ho una conoscenza approfondita di ogni elemento della vicenda. Non ho mai avuto difficolta' a rispondere per scarsa fiducia negli elementi in mio possesso ma semplicemente perche' il riserbo in fase investigativa e' un obbligo imprescindibile. Ritengo Michele Misseri attendibile negli aspetti salienti della vicenda. Ma abbiamo ancora del lavoro da fare per chiarire TUTTI gli aspetti di questa terribile storia. E se la ricerca della verita' verra' garantita e protetta da "influenze" varie, stia pur certo che sia io che Daniele Galoppa certo non ci tireremo indietro.

Mio commento:
La ringrazio, mi aspettavo esattamente questo tipo risposta, (ovvio che posso avere solo una coscenza mediatica) ma non dispero che possa rispondermi più avanti sebbene per me è già molto che lei abbia letto i quesiti. Mi piace il suo atteggiamento che mi conferma quanto mi aspettassi su di lei. Direi che la cosa tutto sommato è andata meglio di quanto credessi. Grazie 1000!!!
Ovviamente non essendo io uno sprovveduto sapevo quale fosse la sua posizione e che non avrei avuto 38 risposte ma una sola più generica e che comunque soddisfa nello specifico alcune dei quesiti. Il mio intento era ovviamente un' altro ovvero porre alla sua attenzione i miei dubbi e direi che ci sono riuscito e leggendo attentamente "fra le righe" la sua riposta credo che l' idea che mi ero fatto circa la sua pozione sul caso (non proprio quella che credono i suoi fan) era esatta.
Alla luce di quanto sopra mi sconcerta ancora di più che nonostante tutto si insita nel tenere in carcere Sabrina Misseri.


domenica 5 dicembre 2010

Governo: il 14 tutti casa! Berlsconi a caccia di alleanze con Fini o acquisto Senatori dopo il voto?


Il Terzo Polo (Fli-UdC-Api) ha presentato una mozione di sfiducia a Berlusconi che oltre a non aver mantenuto fede ( come era prevedibile) agli impegni presi il 29 settembre non è più nemmeno utile in politica estera dopo le rivelazioni di Wikileaks secondo il quale non goderebbe della stima della Casa Bianca anzi sarebbe una preoccupazione per via degli affari in porto con Putin e Gheddafi.
A questo punto è ovvio che alla Camera sarebbe sfiduciato e si andrebbe a votare tra marzo e giugno.
Berlusconi preparandosi alla campagna elettorale bolla già i finiani come traditori e il terzo polo come bufala ventilando un improbabile quanto ridicola accusa di voler fare un 'alleanza post- elettorale con il centro-sinistra ma le contraddizioni con Pd e Idc da parte dei componenti del terzo polo sono più che evidenti.
Con la stessa scusa Berlusconi vorrebbe impedire la nascita di un governo transitorio di 90gg atto a cambiare la legge elettorale: si illudde che lasciandola così com'è si possa andare la voto per la sola Camera magar per fare alleanze post elettorali con il terzo polo o sperare in una positiva (per lui) compravendita di senatori dal trittico (Fli-UdC-Api) che a suo dire cambierebbero casacca dopo il voto.
Staremo a vedere, intanto nei sondaggi il PdL pur restando in testa continua a calare e anche la Lega inizia flettere (dal 13% all' 11%) insieme all' appeal del Premier che stavolta non può sperare in un prodigioso recupero come avvenne nel 2006 quando pareggiò con Prodi dopo la tremenda sconfitta del centro-destra alle regionali dell' anno prima per ben 13-2!
Una osa perà è certa: senza un cambio di legge elettorale al Senato, nessuno avrebbe una maggioranza e il trittico Fini-Casini-Rutelli sarebbe l' ago della bilancia a meno che un quarto polo di Sinistra formato da Fds-PCP-Sinistra Critica-altri non dia appoggio esterno ad un possibile Governo Vendola!

domenica 21 novembre 2010

Trenitalia e Regione Piemonte ostacolano Arenaways

Lunedì scorso è entrato in servizio il primo treno di un vettore privato che fà concorrenza a Trenitalia: è Arenaways, una società fondata da Giuseppe Arene che ha già avuto esperienze ferroviarie e appoggiata da una corda di 30 imprenditori piemontesi e bresciani.
Il vettore fà servizio fra Torino e Milano, in teoria dovrebbe percorrere il seguente anello nei due sensi: Torino Lingotto, Torino Porta Susa, Santhià, Vercelli, Novara, Rho Fiera, Milano Porta Garibaldi, Milano Rogoredo, Pavia, Alessandria, Asti, Torino Lingotto, inoltre nell' avvicinamento all' anello dovrebbe fare due corse fra Milano e Arquata Scriva e Torino e Arquata Scrivia dove possiede il deposito rotabili.
E' accaduto invece che Trenitalia si sia lamentata del fatto che l' ingresso del suo concorrente modifichi gli equilibri commerciali e quindi si oppone al servizio a meno che la Regione Piemonte non gli dia più soldi e la regione leghista il cui presidente Cota è amico di Moretti ci stà a blocca Arenaways inducendo le autorità competenti a impedirgli di fare le fermate intermedie: quindin niente anello e solo 2 corse non stop Torino Lingotto, Porta Susa, Milano P.G. e Rogoredo e viceversa.
Arenaways per ora accetta ma ha presentato ricorso alla UE e alla autorità Garante: staremo e vedere. Di certo tutto questo è vergognoso! Dopo Ntv Trenitalia ostacola anche Arenaways con la complicità del centro-destra piemontese e quello Lombardo anch' esso contrario al servizio.
Ma quello che non si capisce è: se la regione Piemonte vuol dare questi soldi in più TI, perchè non darglieli e basta invece invece di danneggiare AW? Si vuol bloccare la liberalizzazione? Alquanto insolito per i capitalisti leghisti: così si viola l' articolo 42 della Costituzione tanto amato da Berlusconi e Tremonti!


domenica 14 novembre 2010

Michele Misseri chiama in correità anche la superteste Mariangela Spagnoletti



Nell' ultimo interrogatorio, quello del 5 novembre scorso, nel ricostruire le fasi dell'uccisione di Sarah, Michele Misseri usa in un'occasione il plurale ''L'hanno trascinata'' in garage. Quando gli si chiede chi sia l'altra persona insieme a Sabrina, lui dice: ''l'amica di Sabrina, puo' darsi pure che stava in mezzo non lo so''
Dunque chiama così in correità Mariangela Spagnoletti, come ho sostenuto in precedenti articoli non impensabile un suo coinvolgimento o che possa essere l' unica colpevole!
Il movente lo avrebbe: la gelosia per Ivano anche per lei, l' opportunità anche, allora ci s chiede che farà ora la procura: l' arresterà? Sarebbe logico dopo la sentenza del tribunale del riesame che ha rigettato il ricorso dei legali di Sabrina sull' ordinanza di custodia cautelare in carcere.
Ora i legali di Sabrina Misseri attendono le motivazioni che saranno depositate entro giovedì per fare ricorso in Cassazione.
Ora c'è da chiedersi come dicevo se Mariangela sarà indagata o se la procura riterrà Misseri inattendibile per via della benzodiazepina che le viene somministrata, un potente neurolettico (non un semplice calmante) con un forte potere sedativo usato per curare numerose malattie psichiatriche molto gravi.
Ciò spiegherebbe perchè Misseri ha indicato una cintura sbagliate quale arma del delitto e fosse impacciato nel simularlo. Grave che il perito che ha espresso dubbi sulla colpevolezza non lo abbia preso in considerazione.
Oggi pomeriggio inoltre a Domenica 5 è stata mandata in onda la testimonianza dell' amica cliente di Sabrina, Anna Pisanò, che secondo gli inquirenti inchioderebbe la 22enne di Avetrana.
La teste avrebbe detto semplicemente che Sabrina avrebbe sostenuto che il padre secondo lei aveva confessato un delitto non commesso perchè torchiato per 7 ore e sarebbe quindi crollato psicologicamente aggiungendo che il giorno prima anche lei stava per crollare ma non lo ha fatto perchè è innocente e non poteva confessare un cosa che nona aveva fatto. Una testimonianza che oltre a non avere nulla di compromettente per l' indagata, sarebbe smentita dai tabulati telefonici secondo i legali difensori della giovane.
Qualunque decisione prenda la procura, penso sarà favorevole a Sabrina ed alleggerirà la sua posizione. Intanto venerdì prossimo intanto ci sarà l' incidente probatorio di Michele Misseri dove finalmente potrà essere controinterrogato dagli avvocati difensori e sarà presente probabilmente Sabrina: C'è da aspettarsi una nuova ritrattazione!
In ultimo segnalare che al carcere di Taranto sono arrivate lettere (anche d' amore) di sostenitori fan di Sabrina, purtroppo però la procura ha disposto il blocco della corrispondenza per timore che venga destabilizzata psicologicamente.

sabato 13 novembre 2010

Basta cazzate su Sabrina Misseri. E' indegno che procura e media si comportino così.



Le parole sono come pietre per Sabrina

La frase di Sabrina Misseri lascia stupiti ed è da leggere nel suo contesto, sempre se è vera: "Papà ha confessato, io sono stata più brava".

E' un'espressione troppo ingenua e una quasi confessione di un omicidio atroce: parrebbe una quasi ammissione di colpevolezza da parte di Sabrina e nessun pentimento.

Se così fosse Sabrina sarebbe un mostro che non se ne importa della cuginetta uccisa.

La stampa come al solito si divide tra innocentisti e colpevolisti e punta non ad analizzare i fatti, ma a provocare emozioni nella pubblica opinione.

Sicuramente è un cattivo servizio.



Ho commentato l' articolo come segue (sperando che il soggetto di cui sopra abbai il coraggio di pubblicarlo visto che ha inserito la moderazione nel suo blog)
E' tu caro blogger ti comporti come tutti i media: Pronto a sputtanare una ragazza di 22 anni per ottenere visite sul tuo sito.
Vuoi essere diverso da loro abbi il coraggio di scrivere tutto: la signora Anna P. intervistata da alcune trasmissioni ha già ritrattato sostenendo che il PM abbia frainteso la sua testimonianza.
Allora perchè scrivi cazzate e non racconti tutta la verità?
Tutto quello che accade sul caso Scazzi mi indigna: non verificano nulla sulla testimonianza di Mariangela che ha opportunità e movente per l' omicidio, non si ascolta sua sorella che era in auto per stabilire chi ha ragione fra lei e Sabrina Misseri che viene trattata come fosse Wonder Woman che uccide in 7 minuti, manda 3 sms, coinvolge il padre e blocca l' amica. Fantasie da Star Trek!
Una padre che pilotato attraverso uno psicofarmaco il benzodiasepine un potente neurolettico (non un semplice calmante) utilizzato per curare malattie come la skizofrenia e che può avere come effetti collaterali delirio e alluccinazioni. Confessioni di un uomo non in grado di intere e volere (almeno dopo il 6 ottobre).
Sabrina Misseri e incarcerata con estrema leggerezza perchè si teme possa inquinare le prove ovvero condizionare il padre: non basterebbe impedirle di andare in carcere a trovarlo? Si è parlato anche di pericolo di fuga: quale? La conoscono tutti non andrebbe lontano.
La procura usa due pesi e due misure: tutto è concesso all' avvocato Galoppa difensore di Misseri mentre si riserva estremo rigore contro gli avvocati di Sabrina (si tenta di andagare anche loro) quasi a procura fosse infastidita dall'idea che costei possa avere un legittimo diritto costituzionale alla difesa!
Sembrano Berlusconi quando non gradisce l' opposizione e le contestazioni di piazza.
Tutti i media spiattellano le testimonianza anche solo presunte dell' accusa ma on scrivono quali sono le 19 eccezioni della difese che però conoscono bene ma tacciono al pubblico: quando finirà tutto questo e ci si occuperà del caso con correttezza?



lunedì 8 novembre 2010

Sarah Scazzi: alla Vigilia del Riesame smentita Mariangela Sagnoletti da 2 testimoni e dai tabulati telefonici.

La rancorosa Mariangela Spagnoletti


Alla vigila del verdetto del Tribunale del Riesame di Taranto che domani deciderà sè Sabrina Misseri resterà in carcere oppure no, la difesa presenta 8 testimoni che sarebbero in grado di ribaltare completamente l'accusa aprendo a nuovi scenari sia sul delitto che sull' occultamento del cadavere.
Inoltre 2 di essi sarebbero in grado di smentire la cosidetta superteste Mariangela e di addossarle un movente per mentire: secondo i testimoni, Mariangela sarebbe parecchio rancorosa nei confronti di Sabrina per via di Ivano.
Ma in realtà a smentirla ci sarebbero anche i tabulati telefonici, vediamo nel dettaglio cosa avvenne quel 26 agosto:

14.28 Sarah fà due squilli a Sabrina per avvertirla che stà uscendo di casa, contemporaneamente Sabrina invia un sms a Mariangela
14.30 Secondo Concetta Serrano madre di Sarah, costei esce di casa
14.35 Sarah arriva presumibilmente a casa Misseri
14.38-14.39 Sabrina invia un nuovo sms a Mariangela con scritto "pronta" strano per una che vorrebbe bloccare l' amica
14.40 Mariangela Spagnoletti dichiara di essere arrivata a quest' ora a casa di Sabrina e che essa era in strada, dunque per la procura Sabrina avrebbe in appena 5 minuti scarsi ucciso Sarah, svegliato il padre dicendole "ho fatto un casino" scritto il messaggio di cui sopra e poi sarebbe sarebbe scesa in strada da Mariangela: non credibile o meglio da ridere perchè secondo la procura la Wonder Woman di Avetrana non sarebbe stata in grado di scrivere lo sms dele 14.28 in 14" e di andare dal bagno alla veranda in un minuto (come se fosse la villa di Berlusconi ad Antigua)
14.55 Mariangela e Sabrina dopo un primo giro in auto ripassano da casa Misseri
15.10-15.15 Le due ripassano per una seconda volta da casa Misseri, lascia Sabrina per portare la sorella a casa: come d' accordo sabrina la raggiungerà con sua madre Cosima 10 minuti dopo (Mariangela a suo dire avrebbe impiegato 3 minuti per fare lo stesso tragitto)
15.13 Cosima chiama Sabrina: prima incongruenza: secondo Mariangela sono insieme a casa Misseri o in cammino per casa Spagnoletti.
15.15-15.18 Mariangela arriva a casa sua
15.17 Mariangela chiama sua madre (ma in realtà lei è già a casa o nelle immediate vicinanze..strana chiamata che gli inquirenti non approfondiscono) ed è agganciata alla cella di Avetrana e contemporaneamnte Cosima chiama Sabrina
15.19 Sabrina invia un sms all' amico Ivano Russo per dirgli che Sarah è scomparsa ed è collegata come nelle chiamata delle 15.17 alla cella di Nardò: secondo la procura l'essere collegata ad una cella diversa da Mariangela prova che non fosse con lei: verò a metà: sono ognuna a casa propria secondo il racconto di Mariangela
15.20-15.25 E' in questo lasso di tempo che Cosima e Sabrina arrivano a casa di Mariangela secondo quest' ultima
15.24 Cosima chiama Sabrina e ci parla: ma non sarebbero insieme secondo la deposizione di Mariangela? E' nuovamente agganciata dalle 15.22 alla cella di Avetrana, infatti sta andando o forse è già a casa di Mariangela
15.31 Ancora Cosima fà due chiamate alla figlia Sabrina: la seconda dal telefono fisso di casa Misseri: ha pure il dono dell' obiquita!
15.59 Michele Misseri chiama casa edè agganciato alla cella di Nardò: gli inquirenti suppongono ma non verificano che si trovi a contrada Mosca ma potrebbe aver già raggiunto un qualche podere in cui lavora nella zona di Nardò.

Le cose sono due o Mariangela mente o è lei stessa l' alibi Sabrina oltre agli stessi tabulati telefonici che provano al sua presenza ade Avetrana tranne forse per 5 minuti dalla 15.17 alle 15.22: solo forse perhè la cella di Nardò copre anche Avetrana, inoltre per andare e tornare da Mosca occorrono 45' più dei 40' di buco che secondo gli inquirenti esisterebbe nei movimenti di Sabrina Misseri, un buco che non appare nel racconto di Mariangela Spagnoletti.
Ma poi perchè non viene interrrogata la sorella di Mariengela che potrebbe far luce su chi mente fra costei e Sabrina? Perchè non viene sentita la madre di Mariangela per chiarire la strana telefonata delle 15.17?
Ed ancora: perchè Michele Misseri insite sullo stupro? Che senso avrebbe un gesto del genere in un contesto che lo vederebbe un semplice occultatore di cadavere? Perchè gli inquirenti credono a Misseri sulla violenza sessuale quando i riscontri scientifici tenderebbero all' opposto?

Senza contare che se si volessero fare altre tesi accusatorie del tenore di quella degli inquirenti su sa Sabrina sarebbe logico pensare che anche Mariangela se potrebbe essere considerata una Wonder Woman e potrebbe aver ucciso Sarah per gelosia verso Ivano:

14.28 Mariangela esce di casa
14.32 Incontra a metà strada Sarah, la carica in auto e giustni a casa Misseri litiga, la uccide e la scarica lì davanti
14.35 Torna verso casa sua
14.38 Carica la sorella: intanto Michele Misseri trova il cadavere e pensa sia stata Sabrina
14.40-14.41 Mariangela e con la sorella a casa Misseri.

Fonti:

martedì 2 novembre 2010

Il caso Ruby riaccende la crisi di Governo. Fli si prepara ad uscire dal Governo?


Il caso di Ruby, la escort minorenne africana con il quale il Premier avrebbe fatto il gioco erotico del Bunga Bunga a casa sua ad Arcore e per la quale Sempre Berlusconi avrebbe fatto pressionin sulla Questura di Milano per evitarle un' accusa di carcere spacciandola per nipote del premier egiziano Mubarak, stà riaccendendo la crisi di Governo.
Un uso spudorato e squallido del potere pubblico per fini privati che merita la più ferrea censura e condanna.
Ad essere seri la crisi non si era nemmeno spenta ma solo rimandata nel tempo con la finta fiducia dello scorso 30 settembre. Infatti nè Fini nè Berlusconi hanno fretta di andare al voto: il primo deve organizzarsi il nuovo partito e far dimenticare la storia della casa a Montecarlo (è stato prosciolto dalla relativa inchiesta ndr) mentre il secondo deva a sua volta organizzare la comapgna elettorale e rialnciare il PdL dopo la perdita di 7 milioni di voti in 2 anni e i sondaggi che pur dandolo in testa come primo partito ci dicono che la forbice del PD si è più che dimezzata in termini di punti percentuali e andare la voto con un 40% o quasi di astenuti è pericoloso perchè lascia aperta la partita ad ogni risultato. Ergo si doveva rimandare a marzo 2011 e così sarà.
Ora dopo il botte e risposta di queste ultime ore fra Cicchitto (PdL) e Fini ci prepara ad una settimana rovente che sà di exit strategy del FLI dal Governo e forse dalla maggioranza.
Anche se i finiani non vogliono "staccare la spina al governo" stà di fatto che Fini critica l' atteggiamento del premier nel caso Ruby e privatamente auspica che Berlusconi si dimetta e il PdL fà capire che se il Governo punteranno il dito su Fini quale traditore del patto con gli elettori.
Settimana calda quindi quella che inizia oggi con il consiglio nazionale del PdL di giovedì prossimo nel quale ci sarà un discorso di Berlusconi che potrebbe attaccare Fini e la chiusura di Fini domenica prossima alla convention del suo partito nel quale oltre ad annunciarne la nascità ne presenterà il simbolo, annunciando l' uscita dal Governo dei finiani e il passaggio di altri 4 deputati a Fli provenienti dall' area ex Forza Italia.
Questa ipotesi di appoggio esterno al Governo mette in agitazione la Lega la quale ritiene un golpe l' eventuale uscita dal governo e minaccia di aprire la crisi in modo ufficiale con manifestazioni di piazza, ipotesi quest' ultima che vederebbe la condivisione e l' appoggio del PdL come si vocifera in ambienti vicini al premier.
Dunque le elezioni anticipate tornano di attualità, anche perchè il PD stà pensando di presentare una mozione di sfiducia a Berlusconi che però potrebbe essere modifica in "mozione di censura" più gradita ai Finiani che potrebbero votarla, nel frattempo ci dobbiamo accontentare a dicembre delle amministrative che saranno un banco di prova per Governo e opposizione per verificare quanto di vero ci sia nei sondaggi, quindi da non sottovalutare.

Articoli Correlati

giovedì 28 ottobre 2010

Non fatevi ingannare da Berlusconi sul Lodo Alfano, pericolo dossier su Napolitano!

Già chiamarlo lodo è una bestemmia, lodo infatti significa "decisione emessa da arbitri imparziali che mettono fine a un conflitto di interessi tramite un compromesso tra le parti interessate". Nulla a che vedere quindi con il fare una legge.
Ma il punto non è questo, ma bensì il comportamento di Berlusconi che prima dice di non volere il Lodo Alfano poi và in Germani a e sostiene come al solito che è necessario.
In realtà Berlusconi con quella uscita che fatto pensare di voler ritirare il Lodo ha fatto solo una prova elettorale per vedere l' eventuale reazione della gente. La sua posizione sulla giustizia infatti gli stà facendo perdere consenso ed è ipotizzabile che se necessario Berlusconi possa rinunciarci a scopi elettorali per ripresentarlo una eventualmente rieletto e rinominato Presidente del Consiglio sempre che paradossalmente la legislatura non arrivi al termine naturale e Berlusconi non tenti salire al Quirinale.
Ciò potrebbe spiegare l' estensione del Lodo al Presidente della Repubblica, ma potrebbe anche essere un modo per ricattare Napolitano con eventuali dossier allo scopo di evitare che egli si avvalga dell' art.74 della Costituzione e la rimandi alle camere. Essendo infatti una nuova legge e non la stessa già bocciata dalla Consulta il Presidente della Repubblica può non firmarla.
Ma voi vi chiederete perchè Berlusconi dovrebbe rinunciare ad una legge per vincere le elezioni: semplice, non potrebbe comunque usufruirne in tempi brevi e forse mai, ma vediamo il perchè: è una legge propone di cambiare la Costituzione e quinidn Costituzionale per la cui approvazione necessita una doppia approvazione da parte di entrambe le camere (due votazioni al Senato e due alla Camera) e nella seconda di esse la maggioranza dei 2/3.
Assodato che anche con i voti dei finiani tale maggioranza non si raggiungerà, come previsto dall' articolo 138 della Costituzione si devrà ricorrere al referendum approvativo come già accaduto nel 2006 per la Riforma Costituzionale poi bocciata dagli elettori.
Tale referendum non richiede il quorum ma in ogni caso la maggioranza dei votanti deve approvare la legge votando Si e l' accoppiata PdL-Lega non và oltre il 40% dei voti e molti berlusconinani non condividono la legge, quindi potrebbe ripetersi quanto accaduto 4 anni fà.
Ma anche se la destra vincesse ciò non potrebbe accadere prima del 15 marzo prossimo: la legge 352/1970 prevede infatti che i referendum si votino fra il 15 marzo e il 15 giugno, inoltre se si andasse alle elezioni anticipate il Referendum per suddetta legge slitterebbe al 2012 e Berlusconi ne fruirebbe solo in caso di vittoria alle prossime elezioni con nuovo mandato da Presidente del Consiglio.
Non facciamoci quindi ingannare da manovre elettorale e al Referendum votiamo tutti NO!

A mio avviso un vero Lodo dovrebbe avere le seguenti caretteristiche:
1. Non retroattività o retroattività limitata nel tempo
2. Non reiterabilità
3. Ineleggibilità a fine mandato e fine a sentenza definitiva del processo
4. Applicazione non automatica ma decisa dalla Corte Costituzionale
5. Esclusione dei reati più gravi dalla copertura del Lodo

lunedì 25 ottobre 2010

Caso Scazzi: Sabrina Misseri innocente.

Sabrina Misseri la cugina di Sarah Scazzi accusata di averla uccisa in correità con il padre potrebbe essere in realtà innocente.
Molte cose non tornano nelle versione dell' accusa e molte sono le incongruenze di tale tesi e gli avvocati di Sabrina se ne sono già accorti, tanto che hanno chiesto un confronto fra lei e suo padre e non si può escludere che se le cose vadano per il verso giusto ne chiedano anche uno con l' ormai ex amica Mariangela Spagnoletti, la cosidetta superteste dell' accusa.
Le contraddizioni sono tutte nell' ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal Gip: in primis già nelle motivazioni non si fà menzione del pericolo di reiterazione del reato: si accusa Sabrina di aver ucciso la cugina premeditatamente per gelosia e per occultare le presunte molestie del padre ma allora perchè non si teme che uccida Mariangela per eliminare un testimone scomodo ma ci si limita alla pericolo di fuga (ma dove andrebbe una così famosa?) e inquinamento delle prove: quali? Le evidenze scientifiche già in mano ai Carabinieri e come farebbe?
Come vedete non sono ancora entrato nel merito della questione che già gli interrogativi non si contano più e gli ho smontato i punti principali della custodia in carcere.
Andiamo avanti, parlavamo di una superteste che secondo gli inquirenti sarebbe attendibile come lo sarebbe Michele Misseri reo confesso, peccato che loro versioni si scontrano in un paio di punti. Misseri sostiene di essere entrato nel garage con la sua Seat Marbella in retromarcia ma la Spagnoletti asserisce che la vettura è sempre stata sulla strada prima in una posizione poi spostata, inoltre considerato l' orario di arrivo della teste a casa Misseri stupisce che non l' abbia colti in flagranza di reato.
Ma quì la testimonianza di Mariangela si scontra anche l' opinione che gli inquirenti si son fatti di Sabrina: "una ragazza arguta e risoluta". Opinione che condivido ma poi mi chiedo: perchè una così sarebbe stata così pirla da compiere il delitto mentre era imminente l'arrivo della sua amica Mariangela che avrebbe potuto coglierla in flagranza di reato? Perchè avrebbe addirittura osato concedere al padre (che secondo gli inquirenti comandava a bacchetta) di portare via il copro proprio nei momenti in cui Mariangela capitava per ben due volte a casa Misseri? E che bisogno c'era di invitarla a casa sua se la scusa di andare al mare era solo una trappola per Sarah e soprattutto: perchè Sabrina così intima con Sarah avrebbe avuto bisogno di una scusa?
Ma non è tutto, anche il movente è poco chiaro: inizialmente sembrava fosse stata uccisa per occultare le molestie di Michele Misseri poi per la gelosia del presunto rapporto tra Sarah e Ivano (lui smentisce) alla fine entrambe le cose anche perchè la seconda versione escluderebbe il reo confesso Michele. Comunque vada perchè un padre dovrebbe lasciarsi convincere dalla figlia minore a commettere un simile reato per un movente che non è nemmeno suo?
Anche le altre prove fanno acqua come gli sms e le impronte sul cellulare di Sarah: logico che ci siano se è vero che Misseri lo ha portato prima a casa e poi solo successivamente consegnato ai Carabinieri, assurdo invece che sabrina se fosse colpevole, da ragazza arguta e risoluta abbia fatto compiere al padre un così banale quanto tragico e fatale errore! Altrettanto ovvio che Sabrina fosse preoccupata di eventuali accuse a suo carico visto che la volontà degli inquirenti di accusarla insieme al resto della famiglia era lapalissianamente nell'aria fin dal giorno della confessione del padre.
Altra idiozia giornalistica ma presa in considerazione dai magistrati il fatto che Sabrina abbia indicato agli amici la sera del ritrovamento del cadavere, il pozzo del rinvenimento: tutti si chiedo come faceva sua madre Cosima a saperlo e a dirlo Sabrina: semplice: tutti dimenticano improvvisamente che Cosima era presente con l'altra figlia Valentina, all' interrogatorio di Michele Misseri quella sera al Comando Provinciale dei Carabineiri di Taranto. Ovvio quindi che sapesse.
E infine quell' interrogatori più volte ricostruito in TV: tutte le tesi accusatorie già contenute nelle domande alle quali Michele Misseri risponde sempre si: ma non sarà che carabinieri, Gip e PM hanno approfittato loro della fragilità dell' imputato per fargli dire ciò che gli occorreva per incastrare moglie e figlie? Non sarà che suddetti personaggi stiano usando a scopo pubblicitario il caso e tentano far salire il più possibile l' indignazione popolare coinvolgendo tutta la famiglia Misseri e pure altri parenti?
Una cosa però è certa: il caso è gestivo malissimo dalla Procura, senza riserbo e con troppe fughe di notizie ma sopratutto con una tesi che appare precostituita e che cambia ogni 5 minuti: non sono professionisti credibili e cosa peggiore pagati con soldi pubblici.

lunedì 18 ottobre 2010

Casi Scazzi e Claps: quando giornalisti, magistrati e forze dell' ordine diventano immondizia indifferenziata

Da molti giorni in TV non si parla che dell' omicidio della 15enne di Avetrana Sarah Scazzi: uno stillicidio di porcate mediatiche che si posa su uno stillicidio di porcate giuridiche.
Si comincia con la famosa puntata di Chi l' ha Visto in cui la Sciarelli dà in diretta la notizia della confessione di Michele Misseri (zio della ragazza e padre di Sabrina) e del ritrovamanto del cadavere. Il tutto mentre si è collegati in diretta con la casa di Misseri dovè c'è Sabrina con alcuni amici, la mamma di Sarh e il suo avvocato tutti ignari di quanto stia accadendo al Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto (perchè non venga interrogato in procura poi non si è capito). In pratica è la TV a dire ad una madre che le hanno ucciso una figlia e ad una ragazza che il padre è un assassino.
Ora c'è in carcere anche sabrina accusa di concorso in omicidio in modo assurdo: i magistrati e i Carabinieri credono a Misseri: un omicida reo confesso che come spesso accade in queste situazioni tenta di alleggerire la propria posizione. Gli credono senza che le indagini abbiano confermato la sua versione dei fatti: indagini che non confermano lo stupro e stimatizzano i dubbio che ad uccidere possa essere stata una donne non gracile. Affermazione questa che i giornalisti obrobriamente spacciano per una donna necessariamente robusta alludendo Sabrina Misseri dimenticando che anche la sorella Velentina e sua madre Cosima lo sono (anche più di lei) e l' Amica Mariangela non è certo miss magrezza e dimenticando che proprio quest' ultima, stando a ciò che gli stessi giornalisti scrivevano giorni fà, avrebbe avuto contrasti con Sarah per un ragazzo.
Ci si stupisce Sabrina abbia un avvocato dimenticando che da quando è stato trovato il cellulare che si annusa nell' aria un sospetto da parte di procura a e CC sul coinvolgimento di tutta la famiglia.
Si rimane a far le cozze davanti a casa Misseri e intanto si pubblicano gli sms di Sabrina con Mariangela e poi ci stupisce che la sorella Valentina si incazzi con giornalisti: ma stì giornalisti dove cazzo vivono?
Certo che Valentina si incazza: si stupiscono che sabrina chieda all' amica di dire la verità e correggere la sua versione dei fatti: su che base giornalisti e Carabinieri stabiliscano che sia Sabrina e sono Mariangela a Mentire: non è dato saperlo.
Uno obrobrio è anche il recente sviluppo del caso di Elisa Claps, la la ragazza potentina uccisa il 12 settembre del 1993 nella Chiesa della SS. Trnità di Potenza.
Da una parte si dà corda ad una personaggio dubbio come l' avvocato Jonny Di Stefano che accusa Restivo oltre che dell' omicidio della coreana Jong-on Shin, per il quale è stato dato l' ergasotolo al suo assistito Omar Benguit, anche di quello Yvonne o' Brien uccisa in Spagna nel 1999 e di altre tre donne assassinate a Perpigan in Francia fra il 1995 ed il 2000, periodo in cui Restivo scontava prima la sua condanna e poi veniva affidato ai servizi sociali e secondo i giornalsti sarebbe stato a Rimini, Torino; Potenza e Bounrnemount (UK).
Ora dimenticando tutto questo i giornalisti lo accusano anche loro di quegli omicidi.
Ma non finisce quì, da una parte dicevo, quanto sopra, dall' altra il perito medico legale del PM di Salerno titolare delle indagini sul caso Claps, che prima sconfessa il dott. Pascali consulente del Gip e poi ammette che molti reperti sono in effetti non utilizzabili: nel mezzo la solita Sicarelli risalta così tanto la notizia da rasentare la diffazione del dott. Pascali c(accusandolo di voler depistare le indagini e coprire Restivo) ha giustamente la querela e non mi sorprende: la Sciarelli non è nuova a certi comprtamanti: il 29 marzo scorso parlando sempre del caso Clpas manda in onda un servizio dove vengono letti alcuni messaggi presi da un forum e affiabbiandone la paternità a Restivo quando in realtà sà benissimo che non sono suoi (e finisce col diffamare i reali autori) e sà benissimo che in quel forum scrivono anche i suoi collaboratori nonchè altri due giornalisti (che spesso insultano chi non la pensa come loro) come Fabio Amendolara della Gazzetta del Mezzogiorno (lo stesso che pubblica gli sms di Sabrina Misseri) con il nick Erice e Andrea di Consoli del quotidiano della Basilicata ma forse anche lo stesso Gildo Claps con il nick Cigale_Magique.
Di questo obrobrio ne ho piene le scatole,non bastava la cronaca trash ma ci voleva anche la giustizia trash. La cronaca fattà così e i PM e le forze dell' ordine che a volte preferiscono compiacere giornalisti ed opinione pubblica invece di ricercare la verità mi disgustano! Spero la finiscano preso, ma temo che non sarà così.

Articoli Correlati

venerdì 15 ottobre 2010

Bonanni e la crisi della Cisl

In questi giorni ci sono state molte contestazioni spesso plateali e quasi sempre tacciate come violente all' indirizzo della Cisl.
Non voglio giustificare certi atti ma è ovvio che non si potranno evitare altri fatti simili semplicemente limitandosi ad una condanna decontestualizzandoli, come spesso accade, dalla situazione drammatica che il paese attraversa e dal comportamento del sindacato.
Siamo in una situazione in cui molte famiglie hanno problemi economici spesso acquiti dalla perdita del posto di lavoro di uno dei componenti.
In questo contesto il sindacato si divide: Cgil da una parte a fare resistenza per difendere i diritti dei lavoratori e Cisl e Uil dall' altra con una linea morbida che giustifica certi comportamenti dei cosidetti padroni.
E' in questo clima che i lavoratori sentendo distanti da loro Cisl e Uil e li contestano. La Cisl tra l' altro non alzato la voce quando è stato disdetto il contratto dei metalmeccanici da parte di Confidustria, ha firmato una proroga in deroga del vecchi contratto e si è schierata dalla parte di Fiat e contro la Fiom nella vicenda dei tre operai licenziati a Melfi.
Come può ora Bonanni lamentarsi di quanto accade al suo sindacato? Non ha senso, deve capire che la Cisl ha una crisi di consenso perchè come il PD è svoltata a destra: tornino entrambi a sinistra o la crisi sarà irreversibile.
In paese dove le imprese scappano all'estero e ci fan pagare più soldi per gli ammortizzatori sociali danneggiando chi davvero stà fallendo,in paese in cui c'è chi si suicida per aver perso il lavoro o l' azienda mentre molti altri evadono le tasse, serve la linea dura contro i furbi a difesa di chi lavoro a onestamente e chi non la persegue perde sempre mentre chi la segue come Grillo e Di Pietro ci guadagna.
Diversamente se chi deve difendere i lavoratori si mostra debole è ovvio che per certi facinorosi è facile fare proselitismo è far sfociare le proteste in violenza.

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models