domenica 14 novembre 2010

Michele Misseri chiama in correità anche la superteste Mariangela Spagnoletti



Nell' ultimo interrogatorio, quello del 5 novembre scorso, nel ricostruire le fasi dell'uccisione di Sarah, Michele Misseri usa in un'occasione il plurale ''L'hanno trascinata'' in garage. Quando gli si chiede chi sia l'altra persona insieme a Sabrina, lui dice: ''l'amica di Sabrina, puo' darsi pure che stava in mezzo non lo so''
Dunque chiama così in correità Mariangela Spagnoletti, come ho sostenuto in precedenti articoli non impensabile un suo coinvolgimento o che possa essere l' unica colpevole!
Il movente lo avrebbe: la gelosia per Ivano anche per lei, l' opportunità anche, allora ci s chiede che farà ora la procura: l' arresterà? Sarebbe logico dopo la sentenza del tribunale del riesame che ha rigettato il ricorso dei legali di Sabrina sull' ordinanza di custodia cautelare in carcere.
Ora i legali di Sabrina Misseri attendono le motivazioni che saranno depositate entro giovedì per fare ricorso in Cassazione.
Ora c'è da chiedersi come dicevo se Mariangela sarà indagata o se la procura riterrà Misseri inattendibile per via della benzodiazepina che le viene somministrata, un potente neurolettico (non un semplice calmante) con un forte potere sedativo usato per curare numerose malattie psichiatriche molto gravi.
Ciò spiegherebbe perchè Misseri ha indicato una cintura sbagliate quale arma del delitto e fosse impacciato nel simularlo. Grave che il perito che ha espresso dubbi sulla colpevolezza non lo abbia preso in considerazione.
Oggi pomeriggio inoltre a Domenica 5 è stata mandata in onda la testimonianza dell' amica cliente di Sabrina, Anna Pisanò, che secondo gli inquirenti inchioderebbe la 22enne di Avetrana.
La teste avrebbe detto semplicemente che Sabrina avrebbe sostenuto che il padre secondo lei aveva confessato un delitto non commesso perchè torchiato per 7 ore e sarebbe quindi crollato psicologicamente aggiungendo che il giorno prima anche lei stava per crollare ma non lo ha fatto perchè è innocente e non poteva confessare un cosa che nona aveva fatto. Una testimonianza che oltre a non avere nulla di compromettente per l' indagata, sarebbe smentita dai tabulati telefonici secondo i legali difensori della giovane.
Qualunque decisione prenda la procura, penso sarà favorevole a Sabrina ed alleggerirà la sua posizione. Intanto venerdì prossimo intanto ci sarà l' incidente probatorio di Michele Misseri dove finalmente potrà essere controinterrogato dagli avvocati difensori e sarà presente probabilmente Sabrina: C'è da aspettarsi una nuova ritrattazione!
In ultimo segnalare che al carcere di Taranto sono arrivate lettere (anche d' amore) di sostenitori fan di Sabrina, purtroppo però la procura ha disposto il blocco della corrispondenza per timore che venga destabilizzata psicologicamente.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models