sabato 13 ottobre 2007

Manifestazione di An

Oggi a Roma c'è stata una manifestazione di An contro il Governo Prodi: sul palco le solite parole scontate del tipo "siamo più di mezzo milione" o ancora "un fisco più equo e più sicurezza",ecc.
Ma il peggio si è consumeto per strada lungo i tre cortei dove non sono mancati i soliti slogan e simboli fascistifascisti come svastiche e croci celtiche. Il tutto fomentato da persone come la Mussolini e sotto gli occhi di Fini e del "caterpillar" berlusconiano Michela Vittoria Brmbilla che ovviemnete si è guardata bene dal condannare questi reati (perchè tali sono e come tali sono condannati dall XII Norma transitoria della nostra Costituzione) così come si non guardati bene dal condannare anche tutti gli altri sia di destra che di sinistra.
Ma questi ultimi lo so non tarderanno a farsi sentire.
Mi chiedo se ora qualche Magistrato che indagato i no-globa per gli slogan su Nassyria e per aver bruciato qualche bandiera abraica-israelina avrà il coraggio di fare lo stesso anche con soliti fascistelli o li lasceranno puniti anche stavolta per fare un favore o non fare un torto (chissà..) a sua emittenza lo psiconano di Arcore.
Mi chiedo anche se dopo questa cosa i soliti facinorosi di An,Fi e Lega avranno ancora il coraggio (temo prorio di si) di condannare o quantomeno criticare gli slogan Comunisti:lo scopriremo presto:il 20 ottobre ovvero il prossimo Sabato alla manifestazione Comunista per "stimolare il Governo a fare di più".

1 commento:

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, ma la politica italiana, se vuole davvero risollevarsi, ha bisogno di collaborazione e di distensione,tra tutti i protagonisti. E mi pare che te sei un pò troppo polemico e "di fazione"....non ti votero nel 2016.. ;-)

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models