giovedì 10 giugno 2010

E' il Nord che vive alle spalle del Sud!


Qualche giorno fà ragionavo tra me e me sul fatto che il PIL non è più un parametro valido per misurare l' andamento dell' economia tanto è verro che veniva dato al rialzo dello 0,5% (rispetto allo 0,2% dell' Eurozona, nonostante i consumi scendano). Il PIL costituisce l' ammontare dei beni e servizi e prodotti e non misura il reddito ne consegue che misura quanto reddito viene di fatto speso, ne consegue altresì che se il PIL supera il reddito si ha un debito diversamente un credito poichè non si può spendere più di quanto si guadagna, quindi la crescita del PIL non è necessariamente un fatto positivo.
Ragionando quindi su questo ho dedotto che se il reddito pro-capite nazionale era più basso del Pil pro-capite qualcosa non quadrava.
Ho quindi spulciato i dati regione per regione e mi sono accorto che si può vedere sella soprastante tabella al Nord il Pil è più alto del reddito e quindi si produce debito mentre al Sud è il contrario. Allora vi chiederete ma perchè sono le regioni del sud a non avere i conti a posto e non il contrario? Semplice perchè il Nord scarica in alcuni casi parte del debito al sud. Vi faccio un esempio: se un napoletano và a curarsi in un ospedale di Milano la regione Campania rimborserà la prestazione alla Lombardia e quindi andrà a coprire con il suo reddito un pezzo di PIL lombardo.
In termini più semplici le regioni del Sud attraverso certi meccanismi fungono da banche che prestano (o forse sarebbe più corretto dire trasferiscono) soldi al Nord senza riaverli in dietro.
Sarebbe quindi utile cambiare i meccanismi e disincentivare comportamenti come quelli sopra descritti.
La cosa preoccupante è che con il federalismo la situazione peggiorerebbe! Ma non solo: vi ricordate la cassa del Mezzogiorno? Altro che Nord che manteneva il Sud come sostenuto dalla Lega Nord: semplicemente restituiva il cosidetto "prestito" di cui parlavo prima.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti, finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno: se ci sei su FB, mi piacerebbe condividere questo articolo e inviarlo agli amici meridionalisti come me!!!

Anonimo ha detto...

Ciao
Vai su FB partito del Sud o Linda Cottone......vedrai quanti amici potrai trovare e condividerne le idee e i pensieri
Ciao !!!!!

Michele M. ha detto...

Ok condividilo pure!

Michele M. ha detto...

Su fecebook ci sono!

Benedetta ha detto...

Ok sono riuscita a condividere l'articolo su FB, ed è stato un successo: infatti è stato pubblicato nel blog del Partito del sud!!!! ma tu, con quale nome sei su FB? non ti ho trovato!
Grazie x l'attenzione
Benedetta

Michele M. ha detto...

Mi chiamo Massaro Michele è questa è la mia pagina su FB: http://www.facebook.com/profile.php?id=1105451219&v=info

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models