domenica 23 novembre 2008

Crolla scuola a Rivoli (TO), 1 morto, colpa dei tagli alla scuola!

In fotografia l' aula della tragedia dopo il crollo.


Ieri mattina a Rivoli in provincia di Torino in Val di Susa è crollato il tetto di un Liceo, il Darwin. Un 17enne è morto, un altro rischia la paralisi e altri 16 ragazzi sono rimasti feriti. Alcuni gravemente.

Un tragedia dovuta alla fatiscenza dell' Istituto a sua volta causata dalla mancanza di fondi dovuta ai continui tagli che i vari Governi passati hanno effettuato sulla scuola e che anche l'attuale Governo vorrebbe fare.

Ciò è un monito alla Gelmini, che si è recata stamane sul luogo della sciagura, sugli effetti che i suoi tagli potrebbero produrre: quindi ci ripensi e blocchi tutti. La Gelmini lo spaiiamo è lì per aver fatto qualche favore a Berlusconi e per essere la nipote del famoso Don Gelmini, è ovvio che sia una incompetente e l'incoscienza di tagliare i fondi dimostra che non conosce il degrado della scuola.

I Sindacati accusano i precedenti Governi, Berlusconi risponde che si tratta di semplice fatalità minimizzando l'accaduto, ed è polemica politica. Intanto infuria la protesta studentensca. Oggi un gruppo di studenti ha fatto irruzione al Torino Film Festival.

Intanto i comuni corrono ai ripari, il vicino comune di Beinasco ha aumentato i fondi per la scuola ed in particolare il tempo pieno. Di fatto i tagli alla scuola fanno effetto federalismo: ciò che non paga lo stato centrale ricade sugli enti locali.

Se passasse la riforma Gelmini tragedie come questa non sarebbero più prevenibili e potrebbero ripetersi. Attiviamoci contro i tagli a scuola e Università!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models