domenica 19 ottobre 2008

Salva le banche copresa la sua ma non i risparmiatori.

Il pluripregiudicato di Arcore (in foto) tenta si salvarsi Mediobanca
con i nostri soldi!


Qualche giorno alcuni giornali hanno lanciato la notizia che la volontà di salvare da parte di Silvio Berlusconi abbia accresciuto il suo consenso.
Premesso che certi sondaggi andrebbero prima di tutto verificati e sorvolando sul fatto che il pluripregiudicato di Arcore è proprietario di Madiobanca, sulla salva-banche (che intanto si "salvano", si fà per dire, da sole tirando su l' Euribor e di conseguenza gli interessi sui mutui a tasso variabile) la situazione e ben diversa.
In primis i 40 miliardi che si vorrebbero stanziare per salvarle non si da dove arrivano e conoscendo la politica truffaldina di centro-destra possiamo immaginare che proverranno da tagli a scuola, sanità, ricerca, assistenza sociale, ecc.
Inoltre data l' imponenza della somma si presume che si debba riscrivere non solo la Finanziaria ma l'intero DPEF triennale approvato dal Governo e dall'attuale Maggioranza parlamentare questa estate.
In secundis questi soldi non salveranno le banche: si tratta pur sempre di un prestito e se i soldi dei mutui non rientrano sono fregate lo stesso.
Pur non salvando le banche queste intascheranno i 40 miliardi, non pagheranno probabilmente coloro che sono stati danneggiati dai cosiddetti "prodotti derivati e strutturati" che gli sono stati venduti ed essi non potranno nemmeno fare una Class-Action attualmente sospesa in attesa che il Governo faccia i migliormanti promessi e se anche la si facesse, il decreto Alitalia (che non salva e Italiana poichè l'UE potrebbe bocciare l'accordo contrastante con norme UE e il prestito ponte ed eventuali soci di minoranza come Air France, Lufthansa e British Airways potrebbero associarsi e ribaltare l'asset societario) contiene una norma Salva-Manager che anche se emendata non è del tutto eliminata.
inoltre fatta un'altra considerazione: le bache non potranno salvarsi finché in Italia ci sarà la maggior parte degli italiani alle presi con finanziamenti e mutui che non potranno pagare! I 40 miliardi di euro li si desse a loro!
Già il Governo per salvare i bancarottieri di Alitalia come Cimoli (e meno male che Maroni criticava Prodi per averlo messo lì dov'era) salvano anche certi Geronzi e Tanzi affondando un duro colpo ai poveri cristi già massacrati dal fallimento di Parlmalat e company.
Ma non sarebbe stato più logico distribuire quei fondi alla famiglie attraverso il decreto sui mutui aiutandoli a far fronte alle rate? Perchè per i poveri italiani si affannavano a dire non c'è il tesoretto per le banche saltano fuori come niente fosse 40 miliardi di euro?
Semplice a loro interessa solo salvare le imprese e gli altri sono i fessi e paga pantalone che si accolla tutto quanto, dai disastri finanziari ai debiti Alitalia ecc.
Un altra dimostrazione dello scarso interesse verso il polo stà ne decreto sulle Opa-Ostili: premesso che il rischio di scalate è minimo si tratta uau semplice facciata.
Sebbene le imprese svalutate si possano acquistare a poco è altrettanto vero che i potenziali compratori proprio a causa della crisi finanziari sono a corto di liquidità e in molti casi anche di fiducia ne futuro per fare certi acquisti.
Berlusconi ha fatto la sparata solo perchè ha saputo con qualche giorno di anticipo dell'operazione di Gheddafi su Unicredit (un colpo di fortuna).
Ma il vero nocciolo è: per acquistare una società quotata in borsa esiste l'obbligo di Opa (Offerta di Pubblico Acquisto ndr) se l'ammontare della azioni da acquistare supera il 2% del totale sul mercato: il ddl Opa-Ostili lo abbassa all' 1% : che cambia? Chi scala non verrebbe fermato comunque (gli basterebbe acquistare lo 0.9% alla volta) e per controllare la società si dovrebbe acquistare il pacchetto di maggioranza.
Ma poi c'è da chiedersi: perchè una società dovrebbe fare Insider Trading che è reato quando con una modesta Opa può comperare direttamente il 51% delle Azioni?
E' ovvio che si tratta dell' ennesima operazione elettoralistica per guadagnare consenso ma quando alle prossime elezioni gli italiani si vedranno più poveri di prima saranno cosi cretini da votarlo davvero? Io dico di no!
Chiudo infine con una opinione sulle imprese scalabili: si meritano Opa ostili! Se sono svendibili significa che hanno fatto operazioni finanziarie rischiose o quanto meno hanno mancato di controllare quei manager sfacciati che le facevano.
Chi è causa del suo male pianga se stesso: perchè rimetterci noi poveri per le lro incapacità finanziarie? Non lo trovo affatto giusto. Il discorso varrebbe anche anche per banche se non fosse che, a differenza di altri tipi di imprese) sono indispensabili per il sistema economico. Non si può fare a meno di un sistema creditizio finchè c'è povertà.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models