giovedì 3 gennaio 2008

Giù le manì dalla 194! Mozione aberrante!

Un'abberrante mozione sull'aplicazione della legge 194 (aborto) è stata presenta dal deputato di FI Sandro Bondi e cosa più grave ha trovato sostegno oltre che in alcune frange del centro-destra anche in parti del PD e nei centristi dell'UNione.
Ciò è gravissimo perchè tale mozione punta a cambiare la legge rendendola più restrittiva. Ingiurioso che certi fondamentalisti cattolici dopo ever ucciso i diritti delle donne ( e anche di alcuni uomini) con la legge 40 ci provino anche con la 194.
Dobbiamo fermare questa ondata di bigottismo eclesiale che tra l'altro veien strumentalizzato per dare una spallata al Governo che si sà sui temietici è diviso. Ancora più aberrante e disgustoso se si pensa di far leva sull'appena approvata Moxione Internazione sulla Pena di Morte. Aborto e Pena capitale non hanno nulla a che vedere l'una con l'altra!
Gente come la Binetti andrebbe cacciata dal PD, è traditrice del mandato popolare con il quale siede in Parlamento!
Se proprio la si deve rendere meglio applicabile questa legge, basta un provvedimenti che obblighi i medice obiettori di coscienza a farsi da parte o meglio in ogni turno al pronto soccorso e nei reparti di ginecologia ed ostetricia devono esserci un minimo di medici laici non obiettori.
Bisogna facilitare la prescrizione della pillola del giorno dopo e di quella abortiva e si deve fare più campagna per l'uso dei contraccettivi.*
Non facciamo finta di aver già dimenticato i servizi di Report,Stricia ecc. sulle difficolta che incontra le donne e le coppie che si recano in ospedale o in un consultorio per ottenre la prescrizione della pillola del girono dopo, l'ivg o l'inseminazione artificiale dovuta a infertilità.
Oggi negli ospedali e nei consultori esite una flotta di fondamelisti cattoli che disapplica la legge 194 la qual tra l'altro ha eliminato una piaga sociale come quella degli aborti clandestini che hanno decimato il popolo femminile fino al 1982!
Evitiamo di ripristinare questa vergognosa piaga in nome della cattolica sacralità della vita! Se veramante la Chiesa considerasse sacra la vita eviterebbe di uccudere della donne o di metterne a rempentalgi l'incolumità come fà con l'attuale legge 40!


*Quanto predetto fà parte del mio programme elettorale! Così come lo è la riforma della legge 40 nel senso voluto dal popolo che ha votato si al referendum del 2005!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models