sabato 17 novembre 2007

Ottima finanziaria del Governo

Precari, class action e tetto manager:tutte le misure della Finanziaria 2008
Il ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa

MULTIMEDIA
VIDEOIl governo presenta la Finanziaria
FOTOGALLERYFinanziaria '08, 1 miliardo per i più poveri
FOTOGALLERYFinanziaria. Manovra in 6 mosse

Dagli sgravi Ici sulla prima casa agli sconti sugli affitti, dal calo delle aliquote Ires e Irap al cosiddetto "forfettone" fiscale per i piccoli

ROMA La «class action» sbarca in Italia, ma per miracolo. Arriva la sanatoria dei precari della pubblica amministrazione e un tetto agli stipendi dei manager pubblici. Sono queste le principali novità della Finanziaria introdotte nel passaggio in Aula al Senato. Ma sono molte le altre misure della manovra che attendono il via libera finale di palazzo Madama, per la prima volta senza fiducia da cinque anni. Dagli sgravi Ici sulla prima casa agli sconti sugli affitti, dal calo delle aliquote Ires e Irap al cosiddetto "forfettone fiscale" per i piccoli.Ecco tutte le novità della manovra 2008.
SGRAVI ICI: arriva uno sconto Ici sulla prima casa fino a un massimo di 200 euro. Niente beneficio a chi possiede ville, castelli o case di lusso. L’ulteriore detrazione, che si somma a quella esistente di 103 euro, equivale all’1,33 per mille della base imponibile Ici.
SCONTI AFFITTI: arriva un’ulteriore detrazione Irpef sugli affitti a favore degli inquilini a basso reddito. Per i redditi fino i 15.493,71 sarà di 300 euro, scende a 150 euro per chi non supera i 30.987,41 euro.
SCONTO "BAMBOCCIONI": lo sconto sugli affitti sarà più alto per i giovani, fra i 20 e i 30 anni, che andranno a vivere da soli lasciando casa di mamma e papà. Lo sconto sarà di 991,60 euro se il loro reddito non supera i 15.493,71 euro.
MENO IRES E IRAP: dal primo gennaio l’aliquota Ires (l’imposta sui redditi delle società) calerà di 5 punti dal 33% al 27,5%. Di conseguenza viene ampliata la base imponibile. Arriva anche una stretta sulle deduzioni degli interessi passivi. Si riduce anche l’aliquota Irap (l’imposta sulle attività produttive) che scenderà dal 4,25% al 3,9%. Dal 2009 la gestione sarà trasferita interamente alle Regioni.
"FORFETTONE" PER PICCOLI: un milione di imprenditori con un fatturato annuo sotto i 30 mila euro lordi saranno esonerati dal versamento dell’Ires e dell’Irap e pagheranno solo un forfait con un’aliquota al 20%.
TAGLIO MINISTRI: governo più snello, ma dal prossimo. Via libera al taglio del numero dei ministri e dei sottosegretari. Viene fissato, come prevedeva la riforma Bassanini, un limite massimo di 12 ministri e viene introdotto un tetto di 60 componenti per l’intera compagine governativa.
TICKET: viene abolito anche per il 2008 il ticket sanitario da 10 euro sulle visite specialistiche e la diagnostica. L’operazione costa 834 milioni.
PRECARI P.A.: arriva una sanatoria dei precari della Pubblica amministrazione. La stabilizzazione avverrà soltanto attraverso procedure selettive di tipo concorsuale. I co.co.co avranno più punti nei concorsi.
STRETTA DERIVATI: regole più stringenti sulla sottoscrizione da parte degli enti locali di strumenti finanziari derivati. Sarà il ministero dell’Economia a certificare la «conformità» dei contratti proposti dagli enti locali. I contratti devono basarsi sulla massima trasparenza.
CLASS ACTION: sbarca in Italia l’azione collettiva risarcitoria per i consumatori, cioè la possibilità per i soggetti portatori di interessi collettivi di partecipare a cause collettive contro società fornitrici di beni e servizi.
TETTO STIPENDI MANAGER: arriva un tetto agli stipendi dei manager pubblici. Le retribuzioni dei dirigenti non potranno superare quella del primo presidente della Corte di Cassazione (274 mila euro). Sono fatti salvi i contratti in essere di natura privatistica. Restano fuori le Authority, gli organi costituzionali, i contratti d’opera (artisti Rai) e le società quotate.
TESORETTO 2008 A CALO TASSE DIPENDENTI: una parte dell’extragettito 2008 sarà destinata, già dal prossimo anno, alla riduzione delle tasse per i lavoratori dipendenti a partire dalle fasce di reddito più basse, già dall’anno prossimo.
MUTUI: aumenta del 10% il massimo detraibile per i mutui sulla prima casa.
VIA CANONE PER ULTRA 75ENNI: gli ultra settantacinquenni con un reddito sotto i 516 euro non pagheranno più il canone Rai.
CREDITO IMPOSTA SUD: torna il credito d’imposta sull’occupazione nel Mezzogiorno. Per i datori di lavoro che nel 2008 impiegheranno a tempo indeterminato giovani al Sud sarà concesso per il 2008, 2009 e 2010 un credito di imposta pari a 333 euro al mese per ciascun lavoratore. In caso di lavoratrici donne il credito d’imposta aumenta a 416 euro. Si stimano 40-50 mila nuove assunzioni.
TABACCAI: in arrivo 3mila euro di credito d’imposta per acquisto e installazione di telecamere e apparecchi per pagamenti via bancomat con un limite di spesa complessivo è di 5 milioni di euro.
ODG RENDITE: approvato un ordine del giorno che impegna il governo a ripristinare l’aliquota unica al 20% nel ddl rendite all’esame della Camera.
VIA GOGNA FISCALE: stop alla ’gogna fiscalè del cartello apposto alla serranda dei negozi chiusi per mancata emissione degli scontrini fiscali. Resterà solo il suggello.
SCONTRINI: saranno necessarie, nell’arco di un quinquennio, quattro (e non più tre) contestazioni per la chiusura del negozio), e dovranno avvenire in tre giorni diversi.
STUDI SETTORE: sarà l’Agenzia delle entrate a fornire elementi di prova per avvalorare i maggiori ricavi o compensi derivanti dall’applicazione degli indicatori di normalità economica.
STATALI: per i contratti del pubblico impiego, relativi al biennio 2006-2007 e per il biennio 2008-2009, vengono stanziati 1,081 miliardi nel 2008, e 220 milioni a partire dal 2009.
SICUREZZA: stanziate risorse destinate alla professionalizzazione delle Forze armate. Viene istituito un Fondo, con uno stanziamento da 100 milioni, per le esigenze di funzionamento della sicurezza e del soccorso pubblico. Altre risorse vanno alle Capitanerie di porto. Altri 20 milioni andranno alle forze di polizia.
P.A TELEFONA CON VOIP: da gennaio le amministrazioni centrali sono tenute a utilizzare i servizi Voip (voce tramite il protocollo Internet).
ASILI E INABILI: valgono anche per quest’anno le detrazioni previste dalla finanziaria dell’anno scorso per le rette degli asili nido. Si tratta di una detrazione del 19% e la somma non può superare i 632 euro annui per ogni figlio. Previsti anche 30 milioni di euro l’anno dal 2008 per rideterminare gli assegni alle famiglie con membri inabili e orfani.
RICCOMETRO ANTI-FURBI: cambia l’Isee (l’indicatore di situazione economica equivalente) del nucleo familiare che consente di ottenere l’accesso alle prestazioni sociali come gli sconti sulla tassa dei rifiuti o quelli per gli asili nido. Viene attribuito all’Agenzia delle entrate il compito, ora dell’Inps, di calcolarlo.
RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: confermato per il 2008 il bonus per le ristrutturazioni edilizie con una detrazione d’imposta del 36% della spesa sostenuta, usufruibile per redditi sotto i 48 mila euro.
FRIGORIFERI: ancora per tre anni sarà possibile acquistare frigoriferi a basso consumo (non inferiore a classe A+) con uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto. Sgravi anche per pannelli solari e infissi.
ADDIO COMUNITÀ MONTANE: arriva una riduzione delle Comunità montane che diventeranno ’Unioni di comuni montanì composte da almeno 7 comuni. Si prevede un taglio di circa 80 unità rispetto al numero attuale.
ENTI RIFIUTI E ACQUA: verranno soppressi gli Enti d’ambito per il servizio idrico integrato e il servizio di gestione integrata dei rifiuti. Si tratta di 300-400 enti in tutta Italia.
TAGLIO CONSIGLIERI: dalle prime elezioni per il rinnovo di ciascun consiglio comunale e provinciale viene ridotto il numero dei consiglieri e diminuite le indennità e i gettoni di presenza. Il numero degli assessori si riduce da 16 a 12.
VIAGGI FACILI: addio a missioni e viaggi facili per consiglieri regionali, provinciali e comunali. L’indennità di missione viene sostituita con un rimborso forfettario.
STRETTA AUTO BLU: dal 2008 la cilindrata media delle autovetture di servizio assegnate in uso esclusivo nell’ambito della magistratura e delle amministrazioni civili dello Stato non potrà superare i 1.600 centimetri cubici. Sono escluse le autovetture utilizzate dai Vigili del fuoco e quelle usate per servizi istituzionali di tutela dell’ordine, della sicurezza pubblica.
ASSUNZIONI AGENZIE ENTRATE: nuove assunzioni di ispettori e dirigenti all’Agenzia delle Entrate, alla Guardia di Finanza e alle altre Agenzie fiscali. Le nuove assunzioni sono vincolate a migliori risultati nella lotta all’evasione.
5 PER MILLE: il governo proroga anche per il 2008 il 5 per mille a favore della ricerca e delle onlus. Il governo ha accolto un ordine del giorno che impegna l’esecutivo a rendere stabile e senza limiti l’utilizzo del 5 per mille. Viene incrementata di 60 milioni per il 2008 anche la quota destinata allo Stato dell’otto per mille.
INCENTIVI CIP6: viene chiarito definitivamente che gli incentivi Cip6 ai produttori di energia da fonti rinnovabili andranno ai soli impianti realizzati ed operativi, escludendo quelli già autorizzati, ma non ancora realizzati.
ENERGIE RINNOVABILI: arriva una riforma del sistema di incentivazione delle fonti energetiche rinnovabili. Si introducono misure per facilitarne la diffusione e la connessione. Si rafforza il coordinamento fra lo Stato e le Regioni e si rende più incisivo l’impegno degli enti locali e delle imprese per lo sviluppo delle energie.
NO TASSA SUCCESSIONE CONIUGI: anche i coniugi saranno esentati dall’imposta di successione e donazione per i trasferimenti d’azienda o rami di essa, di quote sociali e di azioni.
ASSEGNO DI MANTENIMENTO: viene introdotto un regime di favore per i contribuenti che percepiscono l’assegno di mantenimento a seguito di separazione legale ed effettiva, di scioglimento o annullamento del matrimonio o di cessazione dei suoi effetti civili.
STAGE NEOLAUREATI SUD: arriva un finanziamento mensile (per sei mesi) di 400 euro per favorire lo stage di 30 mila neolaureati al Sud. Alle imprese che li assumono verrà assegnato un bonus di 3.000 euro.
IMMOBILI: al via una ricognizione degli immobili pubblici e affittati dalla P:A. Si prevede, in pratica, una sorta di censimento da parte di tutte le amministrazioni pubbliche dei beni immobili in loro possesso.
STIPENDI CONDUTTORI RAI: tutte le retribuzioni dirigenziali e i compensi per la conduzione di trasmissioni in Rai devono essere rese note alla commissione parlamentare di Vigilanza.
OSSERVATORIO PREZZI: contro i rincari dei prodotti alimentari, viene affidato all’Osservatorio del ministero delle Politiche agricole il compito di verificare la trasparenza dei prezzi.
GRUPPI D’ACQUISTO: pieno riconoscimento ai gruppi d’acquisto solidale e un regime fiscale più chiaro per consolidarli e prevenire eventuali interpretazioni differenti negli uffici tributari locali.
TAGLIO CDA SOCIETÀ PUBBLICHE: sarà ridotto il numero dei componenti dei consigli di amministrazione delle società pubbliche: sarà ridotto a tre (se composti da più di cinque membri) e a cinque (se composti da più di sette). Nessun gettone di presenza per i componenti degli organi societari. Il taglio non si applica alle società quotate.
STOP ARBITRATI APPALTI PUBBLICI: arriva l’esclusione dell’arbitrato per tutti gli appalti pubblici su lavori, servizi e forniture.
SFORBICIATA GIUSTIZIA MILITARE: in arrivo una sforbiciata per la giustizia militare con la soppressione di numerosi uffici di primo e secondo grado e la riduzione dell’organico della magistratura militare con il passaggio dei giudici militari in esubero ai ruoli della giustizia ordinaria.
AMMORTIZZATORI SOCIALI: sì alla proroga degli ammortizzatori sociali. La norma dispone, nel limite di 460 milioni di euro (di cui 20 milioni di euro per il settore agricolo) a carico del fondo per l’occupazione, la proroga, entro il 31 dicembre 2008, della concessione di ammortizzatori sociali in deroga.
FONDI PROTOCOLLO WELFARE: vengono stanziate le risorse per l’attuazione del Protocollo del welfare all’esame della Camera.
PIÙ FONDI NON-AUTOSUFFICIENTI: il Fondo per i non autosufficienti viene incrementato di 100 milioni per il 2008 e di 200 per il 2009.
CONGEDI PER FIGLI ADOTTIVI: vengono estesi ai lavoratori dipendenti i congedi di maternità e parentale per i figli adottivi, come avviene per quelli biologici.
RISANAMENTO EDIFICI DA AMIANTO: viene istituito un Fondo per il risanamento degli edifici pubblici con l’obiettivo di eliminare i rischi per la salute pubblica derivanti dalla presenza di amianto.
RAZIONALIZZAZIONE ACQUISTI P.A.: arriva una razionalizzazione del sistema di acquisti di beni e servizi da parte della pubblica amministrazione attraverso l’implementazione del sistema che fa perno sulla Consip.
BANDA LARGA E DIGITALE TERRESTRE: nel 2008 per la larga banda sul territorio nazionale vengono stanziati 50 milioni di euro. Il Fondo per il passaggio al digitale viene incrementato di 20 milioni.
CREDITO IMPOSTA CINEMA: in arrivo incentivi fiscali a favore degli investimenti nella filiera del cinema, tramite crediti di imposta, sia per le imprese esterne che per le imprese interne alla filiera.
CARTA IDENTITÀ ELETTRONICA: slitta al 31 dicembre 2008 la data a decorrere dalla quale non è più consentito l’accesso ai servizi erogati in rete dalle pubbliche amministrazioni, con strumenti diversi dalla carta d’identità elettronica e dalla carta nazionale dei servizi.
TAGLIO COMPENSI COMMISSARI: dal primo gennaio si riducono del 20% i compensi dei commissari straordinari del governo.
CONSIGLI COMUNALI: confermate per il 2008 le disposizioni che prevedono lo scioglimento dei consigli comunali nei casi di mancata approvazione del bilancio.
LIMITE A PRECARI NELLA P.A: dal 2008 il tetto di spesa consentito per il ricorso a personale a tempo determinato viene fissato al 35% della spesa sostenuta per le stesse ragioni nel 2003.
TAGLIO SPESA PUBBLICA: arrivano misure di contenimento e razionalizzazione della spesa pubblica.
STUDI ASSOCIATI: viene riconosciuto un credito d’imposta per le spese relative al processo di aggregazione dei liberi professionisti che decidono di unirsi, in numero non inferiore a 4 e non superiore a 10, per formare uno studio associato.
CROCE ROSSA: vengono confermati per la durata delle convenzioni i contratti a tempo determinato del personale della Croce Rossa nel settore dei servizi sociali e socio-sanitari.
G8 IN ITALIA: vengono stanziati 30 milioni di euro per il 2008 per l’organizzazione del vertice G8 in Italia previsto per il 2009.
IMPRENDITORIA FEMMINILE: il Fondo per la finanza d’impresa istituito dalla scorsa Finanziaria sosterrà anche la creazione di nuove imprese femminili.
EDITORIA E TV LOCALI: viene integrata la disciplina relativa all’accesso ai contributi per l’editoria e viene stabilito che gli aiuti sono erogati in quote proporzionali all’ammontare del contributo spettante a ciascun avente diritto. Si prevedono anche forme di sostegno alle Tv locali.
SCUOLA: sarà ridotto di 2.000 unità il personale docente della scuola nell’anno scolastico 2008-2009. Viene introdotto un tetto per i docenti di sostegno, ma viene aumentato 10.000 unità le immissioni in ruolo del personale A.T.A. Si prevede anche una stretta sui corsi sperimentali.
UNIVERSITÀ: viene istituito un Fondo con una dotazione di 550 milioni per ciascun anno del triennio 2008-2010. Viene aumentato di 40 milioni di euro (per ciascuno degli anni 2008, 2009 e 2010) il fondo ordinario dell’Università per aumentare gli assegni di ricerca.
AGRICOLTURA E PESCA: previste agevolazioni e incentivi fiscali. Il recupero degli aiuti alla pesca dichiarati dalla Commisione europea incompatibili con il mercato comune saranno restituiti in 14 rate annuali fino alla concorrenza del complessivo ammontare delle somme percepite e degli interessi legali maturati.
FONDO VITTIME MARE: viene autorizzata la spesa di 500mila euro ad integrazione del Fondo per le vittime del mare per liquidare le richieste di indennizzo relative a eventi che si sono verificati nel triennio 2002-2004.
INDENNITÀ MEMBRI PARLAMENTO: si prevede un contenimento delle spese per le indennità parlamentari: si sospende per un quinquennio l’adeguamento automatico dei relativi importi. INTERCETTAZIONI: nasce un sistema unico nazionale delle intercettazioni telefoniche, ambientali e di altre forme di comunicazione informatica o telematica autorizzata dall’Autorità giudiziaria.
ENTI PREVIDENZIALI: dal 2008gli enti previdenziali pubblici possono effettuare investimenti immobiliari esclusivamente in forma indiretta e nel limite del 7% dei fondi disponibili.
PIANI RIENTRO DEFICIT: lo Stato darà un anticipo finanziario, fino a un massimo di 9,1 miliardi, ad alcune Regioni (Lazio, Campania, Molise e Sicilia) per estinguere i debiti contratti sui mercati finanziari fino al 31 dicembre 2005. La norma è introdotta in attuazione degli accordi sui piano di rientri dei deficit sanitari.
PROMOZIONE SPORT: istituzione presso la presidenza del Consiglio del Fondo per lo sport di cittadinanza, per promuovere il diritto allo sport.
RADIOTV: modifiche al testo unico sulla radiotelevisione: emittenti televisive, fornitori di contenuti televisivi e fornitori di programmi in pay-per-view, riservano almeno il 10% del tempo di diffusione, in particolare nelle ore di maggior ascolto, alle opere europee realizzate da produttori indipendenti negli ultimi 5 anni, di cui il 20% di opere cinematografiche di espressione originale italiana, ovunque prodotte. La Rai riserva il doppio del tempo di diffusione.
RESPONSABILITÀ SOCIALE IMPRESA: viene istituito il Fondo per la diffusione della cultura e delle politiche di responsabilità sociale delle imprese. La dotazione è di 1,25 milioni di euro l’anno dal 2008 al 2010.
PANNELLI SOLARI: arriva la proroga delle agevolazioni per la riqualificazione energetica degli edifici per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale e altro per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2010.
TRASPORTO: arrivano misure volte al miglioramento del sistema di trasporto nazionale per favorire l’intermodalità e l’utilizzo di mezzi meno inquinanti. Interventi anche per affrontare i problemi di mobilità sulla A3 SA-RC e nella zona dello Stretto di Messina. Arrivano sconti Irpef per chi si abbona ai servizi di trasporto pubblico locale.
WHITE LIST: le ’black list’ per l’applicazione delle norme antielusive relative alle imprese sono sostituite da una nuova ’white list’ basata esclusivamente sull’esistenza di un effettivo scambio di informazioni.
ITALIANI A ESTERO: si stanziano fondi per le politiche di sostegno agli italiani all’estero e per la promozione dell’immagine dell’Italia all’estero.
POLITICHE MIGRATORIE: 1 milione e mezzo di euro per ciascuno degli anni 2008, 2009 e 2010 per consentire la partecipazione dell’Italia ai programmi finanziari dall’Unione Europea attraverso i fondi europei in materia
migratoria.
VITTIME LAVORO: viene estesa agli orfani, o in alternativa al coniuge superstite di chi è morto sul lavoro la strada preferenziale del collocamento obbligatorio previsto per le vittime del terrorismo.
DETRAZIONI FIGLI A CARICO: viene introdotto l’obbligo di indicare in dichiarazione dei redditi anche il codice fiscale dei familiari a carico.
INSEGNANTI: in arrivo una detrazione del 19% delle spese sostenute per l’aggiornamento e la formazione nel 2008 dei docenti delle scuole anche non di ruolo con incarico annuale.
GDF: in arrivo per la Guardia di finanza un contributo di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2008-2009, per mettere in sicurezza il sistema di comunicazione e le dotazioni informatiche.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models