mercoledì 10 ottobre 2007

Rignano Flaminio

Prima di proseguire con la stesura del mio programma politoco elettorale voglio dire due parole un fatto di cronaca.
Come tutti sapete dallo scorso mese di maggio è aperta una inchiesta per delle presunte violenze sessuali su presunti abusi sessuali nei confronti di alcuni bamini delle scuola materna di Rignano Flamainio vicino Roma.
Tale inchiesta vede 6 indagati fra i quali 3 insegnati,il marito di una di loro ed autore televisivo Mediaset,1 bidella e un benzinaio cingalese della zona.
I sei furono arrestatati dal Gip e poi scarcerati dal tribunale del riesame di Roma fra mille polemiche e qualche puntata di Matrix e Porta a Porta.
In questi giorni sono in corso gli Incidenti Probatori e ieri sono state emesse dalla Cassazione le motivazione della sentenza di scarcerazione.
Secondo la suddetta corte "se di violenza si può parlare gli autori vanno ricercati fuori dalla scuola" inoltre si sotiene che ibambini possano essere stati condizionati dagli adulti nell'esporre i fatti,specialmente nei video portati come prova a carico degli indagati.
Condivido in pieno questa sentenza perchè ho sempre pensato che si sia trattato di una montatura o meglio di un falso convincimento dei genitori dei bambini che hanno denunciato le violenze. Credo che le denunce dei bambini siano frutto dello stress creato dai genitori con gli interogatori ai quali li hanno sottoposti.
Semmai ci fosse stata violenza credo che l'autore o gli autori andrebbero ricercati fuori dalla scuola, forse fra gli stessi genitori accusanti.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models