martedì 10 aprile 2012

Trenitalia: aumento passeggeri regionali, Moretti scopre l' acqua calda.


In occasione della consegna dei primi convogli Vivalto commissionati nel 2009, Moretti annuncia che i passeggeri nel trasporto regionale sono aumentati del 6% per via del caro benzina e per questo si deve investire sui treni regionali. Pare infatti che si frà una gara per la fornitura di 130 elettrotreni e treni diesele con l' opzione per altri 60: valore 1,25 mld€. Ma Moretti se accorge ora che aumentano i passeggeri? Già qualche anno fà si era notata la tendenza: infatti i passeggeri dei regionali sono passati dai 363 mln/anno del 1998 ai 479 mln del 2007.E pare che negli ultimi 4 anni siano aumentati ancora. Dunque mi chiedo perchè svegliarsi solo ora? Che senso avevano allora i tagli di questi anni e le morettiane lamentele?
Si guadagna poco, avrei un' idea: visto che il 70% circa dei passeggeri viaggia su tratte fino a 50km e il biglietto costa solo €3,60 proporrei di aumentarlo del 50% per i soli passeggeri che viaggiano nelle ore di punta (tipo 6-9 16-20) lasciando inalterati gli abbonamenti. In questo modo o si guadagna di più o si spingono i passeggeri a viaggiare in altri orari apprezzando meglio il treno e lasciando più spazio ai pendolari. Che ne pensate?
Sarebbe inoltre il caso di investire di più sulla media-lunga distanza dove il riempimento medio dei treni e del 55% invece nel corso di questo decennio si è tagliato da paura! 



Amministrative maggio 2012,sondaggio elettorarale, crollano cdx, terzo polo e lega, volano Grillo, Di Pietro e Sinistra

Articoli Correlati

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models