lunedì 30 aprile 2012

Crisi: in Grecia 1725 suicidi, in Italia "solo" 362 e Full Mario Monti se ne compiace.


"La responsabilità morale di questi suicidi è del Governo - ha attaccato parlando con i giornalisti a Napoli - Quest'esecutivo sta facendo una politica per mantenere i privilegi dei più ricchi e degli speculatori e sta scaricando i costi della crisi su lavoratori pensionati e giovani"  a dirlo è il segretario della Federazione della Sinistra, Paolo Ferrero, e non si può non condividere questa sua affermazione.Monti e il suo Governo continuano però imperterriti nel loro percorso distruttivo e se ne compiacciono. Infatti in una intervista televisiva Full Mario Monti (soprannome da me coniato visto che ci ha spogliato fino alle mutande comprese) nel giorno del suicidio di un portiere di Napoli, afferma:   "Per colpa della crisi talvolta persone si tolgono la vita. Ma senza il lavoro di questi mesi saremmo stati nel baratro del default del debito sovrano" e fà riferimento alla Grecia. Uno schifo restare impassibile davanti ad una tale disperazione umana è perseverare in una politica distruttiva che stà uccidendo il paese in nome delle banche. Monti ha aggravato la crisi invece di invertire il trend e tutto per uno stupido spread. E anche su questo il governo ha fallito miseramente perchè il problema non erano i titoli italiani ma quelli tedeschi sopravvalutati.
Come se non bastasse ora và in soccorso della Merkel rimasta orfana di Sarkozi e insieme vorrebbero approvare il Fiscal Compact, un distruttivo piano fiscale che produrrà tagli per oltre 40 miliardi all'anno e una conseguente recessione nei prossimi vent'anni.
Per evitare tutto questo c'è un solo modo, mandarlo a casa votando alle amministrative di domenica 6 maggio Federazione della Sinistra o in alternativa Sel, IdV o Beppe Grillo.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models