domenica 15 maggio 2011

Elezioni Ammistrative in ballo il Governo e futuro del Paese. Vince il centro-sinistra?





Sono in atto da ieri le elezioni amministrativi con le quali si dovranno rinoovare giunte comunali in  1.310 i Comuni italiani che saranno coinvolti al voto e tra questi, 11 le capoluoghi di provincia che contano piu' di 100.000 abitanti: Milano, Napoli, Torino, Bologna, Trieste, Ravenna, Cagliari, Rimini, Salerno, Latina e Novara.  In tutto sono 140 i Comuni con più di 15000 abitanti.
Si vota anche per il rinnovo degli organi elettivi della regione Molise e di undici amministrazioni provinciali: Reggio Calabria, Ravenna, Trieste, Gorizia, Mantova, Pavia, Macerata, Campobasso, Vercelli, Lucca, Treviso.
In tutto sono chiamati al voto circa 13 milioni di italiani e domani si avranno i riusltati. Ovvio data la mole di elettori che si abbia una valenza politica. Verrà infatti pesato FLI di Fini e del Terzo Polo di cui fà parte.
Ma non è tutto, in alcune città simbolo la questione è delicata. A Torino dove pare certa la vittria di Fassino si dovrà vedere quanto pesa la sinistra estrema di Jury Bossuto ma sopratutto SEL  che  potrebbe determinare i nuovi raporti del centrosinistra del dopo Chimaparino con Fiat e sulla TAV.  A Milano sembra certo il ballottaggio con entrambi i candidati Moratti e Pisapia oltre il 40% (quindi niente apparentamanti) ma Pisapia al ballottaggio potrebbe vincere facendo così cadere una destra incrine all' immoralità e al clientelarismo della giunta uscente. A Bologna pare che il centrosinistra si possa affermare dal primo turno nostante l' affare Bono abbia fatto tremare il PD. Me è Napoli, citta della munnezza, la vera partita con il centro-sinistra che seppur diviso in due con un IdV solitario al seguito di De Magistris raccoglie quasi il 50% dei consensi con i due candidati alla pari e il centrodestra che non và oltre il 37-38% e il terzo Polo che comunque al ballottaggio (scontato) non sarebbe in grado di sovvertire la permenza in giunta del centro sinistra anche nel dopo munnezza-Jervolino.
Se fossero confermati questi risultati, si avrebbe una sconfitta morale del Governo e nuovi equilibri politici. Atteso anche il sisultato della sinistra estrema di Federazione della Sinistra e Snistra Critica che dovrebbero andare bene e forse tenere a freno Vendola che non andrebbe oltre l' IdV. Attesa anche una flessione della Lega troppo pompata dal metodo storico e con molti outsider ex Carroccio presenti in Liste Civiche in tutto il Nord

Articoli Correlati

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models