domenica 26 settembre 2010

Paragone a L' UltimaParola censura il vero valore della casa di An a Montecarlo (che è molto meno di 1 milione di euro)!

Gianluigi Paragone

In questi giorni si parla molto della casa di An a Montecarlo, l' ho fatto anch'io su questo blog in un precedente articolo. Venerdì sera alla trasmissione L Ultima Parola condotta da Gianluigi Paragone (ex direttore de La Padania noto giornale della lega Nord ndr ) è successo un fatto strano (strano fino ad un certo punto) ed inquitante: Paragone stava intervistando in collegmanto esterno un agente immobiliare ex parlamentare MSI poi An ed ora militante de La Destra il quale asseriva di aver offerto 1 milione di euro per la casa a Montecarlo.
A quel punto un deputato di Fli presente in studio chiede; "su che base ha valutato il valore della casa in 1 milione di euro invece dei 270 mile effettivamente stimata?" a quel punto paragone interrompe il collegmanto assicurando che la risposta sarebbe stata data più tardi ma la risposta non è mai arrivata. Come mai Paragone censura questa richiesta? In questa vicenda è partiti tutti ( tranne me che già avevo sospettato qualcisa nel mio precedente articolo) dando per scontato che i 350 mila euro pagati ad An per la casa siano nettamante inferiori al suo valore: ma è davvero così?
Credo tocchi all' opposizione nonchè a trasmissioni come Annozero trovare le risposte anche perchè dal mio punto di vista è molto strano che si censuri una risposta così se non vi sono dubbi che la casa valga 1 milione inoltre ritengo che si offra una cifra 4-5 volte il reale valore di un immobile senza che vi sia qualcosa di losco sotto ed per questo che hi segnalato la cosa ad Annozero, Di Pietro e Beppe Grillo.
Infatti come avevo fatto notare in passato può esso dietro simili offerte un tentativo rifiutato da An e Fini di riciclaggio di danaro sporco o di evasione fiscale o corruzione. Fini quindi non avrebbe nulla da dogliarsi e non dovrebbe dimettersi nemmeno se fosse accertato che la casa ora appartiene a suo cognato, ma sarebbe invece un eroe!
Uso il condizionale perchè l' avv. Ellero della Lega Nord (uno che non avrebbe motivo di difendere Fini ma bensì a colpirlo!) ha smentito i Misnistro di Santa Lucia per altro amico di Berlusconi e quindi possibile tangentato per mentire. L' Avv. asserisce che che il proprietario non sarebbe Tulliani ma un suo cliente residente all' estero. Forse Luciano Gaucci ex presidente del Perugia calcio?
A proposito di Gaucci: è incazzato con la sua ex, ora compagna di Fini per non gli avrebbe restituito il patrimonio che gli avrebbe intestato per sottrarlo alle procedure fallimentari: Gaucci è un ex presidente di una squadra di calcio che ha militato in serie A, Berlusconi possiede il Milan, domanda: non sarà che i due amici di calciomercato abbiano architettato e messo in piedi sta cosa per danneggiare Fini e compagna?

Articoli Correlati

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models