giovedì 18 marzo 2010

Trovato dopo 17 anni il corpo di Elisa Claps

Pubblicità

Dopo 17 anni nella Chiesa di SS Trinità di Potenza e precisamente nel sottotetto (da quanto apprendo da Televideo Rai) un operaio impegnato in alcuni lavori a rinvenuto il cadavere della ragazza scomparsa la mattina del 12 settembre 1993.
I familiari avrebbero già riconosciuto alcuni oggetti appartenenti alla vittima come i sandali e la maglietta (così dichiara Gildo Claps all' uscita dalla Chiesa).
Per ora la fanno sapere dalla procura di Salerno che non è stato spiccato alcun mandato di cattura per Danilo Restivo e sono in attesa di una conferma attraverso l' esame del DNA.
Questo ritrovamento e non tanto per il cadavere in sè ma per il luogo, giustifica ampiamente le accuse della famiglia Claps, accuse che fino all' altro ieri non avevano avuto alcun riscontro ma che tuttavia debbonon ancora essere provate.
Gli stessi esami scientifici condotti mesi fà erano risultati negativi poichè pare (sempre da Televideo Rai e Mediavideo) che quella parte di chiesa non fù controllata.
Ovviamente ancora molta acqua sotto i ponti deve passare prima che si scopra la verità: non sappiamo e non sapremo mai con certezza l' ora della morte di Elisa e quindi se il cadavere non sia stato portato là nelle ore o nei giorni successivi la scomparsa, dopo di che sarei curioso di sapere i vari testimoni (Pietro Miele, Masella Adelaide, Eliana De Cillis e l' omonimo imprenditore che dissero di averla vista viva dopo l' incontro con Restivo se confermeranno o ritratteranno le proprie versioni dei fatti).
In ogni caso nulla inchioda per ora e forse mai inchioderà Restivo che ci tengo a dire non ho mai difeso, poichè chi legge questo blog da tempo nonchè la discussione che aprii il 19 marzo del 2007 su
Popolodellarete.it, ricorderà che ho criticato i Claps e Chi l' Ha Visto sostenendo che la verità andava cercata altrove e che con gli elementi emersi fino ad allora era possibile che le cose fossero andate diversamente e non è ancora detto che mi sia sbagliato.
Dopotutto anche i Claps si sbaglioronon nel ritenere che Elisa fù portata fuori Potenza e lo ribadironon anche nell' agosto 2008 quando in una diga a 80km dal capoluogo lucano furono rinvenuti dei resti umani.
Concludo con i miei più fervidi auguri (per l' esito delle indagini e il ripristino dela verità) e un sentito cordoglio alla famiglia di Elisa
.

Gioca al Lotto e vinci il doppio di quanto Spendi
Chi Vincerà le Regionali? Verrà sostenuta la lista "Io Sud"?
Scoprilo nei sondaggi a fondo pagina.
Cerchi Lavoro o una seconda entrata? Ami i profumi?

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models