sabato 9 maggio 2009

Gli Abruzzesi terremotati non vedranno casa per 23 anni come in Irpinia

Pubblico di seguito un post apparso su un forum che leggo di solito:

Testo:
Leggete queste due notizie
Sole24ore - 65alnord
e questa:


Uno Stato che da ai "ricco nord" il 65% dei finanziamenti pubblici, e che prevede di ricavare fondi per la ricostruzione del terremoto dai fondi dal Fas, il Fondo per le aree sottoutilizzate, destinato a ridurre il divario tra aree prospere e quelle disagiate....non è possibile tollerare che il salvataggio di alitalia sia fatta da tutti, sacrificando però la parte meridionale di airtech, che malpensa sia "problema nazionale", che la fiat (tanto ricca da comprare chrisler e opel) venga foraggiata dalle tasse di tutti ma possa azzerare le produzioni negli stabilimenti meridionali (ottimo articolo QUI ), mentre la "soluzione" della sceneggiata della munnezza sia stata fatta a totale carico delle tasche della campania (a cui, di questi tempi di crisi, è costato un aumento del 65% della TARSU -già ai valori massimi in italia!).è inaccettabile che le regole per i tagli alla scuola siano studiati per colpire direttamente il sud (articolo QUI e salvaguardare i posti al nord...diventa sempre più difficile restare calmi. le due sicilie erano stato ricco e prospero, 150 anni di dominazione l'hanno desertificato. difficile sopportare a lungo l'ignavia di giornalisti che per pararsi il culo non mettono queste notizie in rilievo.ma quando un cojote al potere parla di tassare i ricchi per aiutare il terremoto (notizia FALSA) tutti i media ne sanno dare rilievo.... che rabbia che sale!!!

E' ormai evidente che questo governo faccia solo porcate e consuma quotidianamente una sporca guerra cntro i poveri a tutela dei ricchi, cntro il sud a favore del leghista e razzista ricco nord.
E' altrettanto ovvio che con questa porcata, visto che le imprese non lavorano gratis, gli Abruzzesi terremotati non vedranno casa fino al 2031, cioè pewr 23 anni come accaduto in Irpinia.
Il Governo quindi ci ha preso in giro tutti facendoci credere che i teremotati saranno a posto a settembre ma non p vero, è una scusa, uno sciacallaggio elettorale, tanto dopo il voto i media Berlusconizzati ci faranno dimenticare il terremoto e ci illuderanno come per la spazzatira a Napoli.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models