sabato 17 gennaio 2009

A GazAuschwitz è morto Gianfranco Fini


Premessa: titolo e immagine sono volutamente provocatori e non hanno nulla a che vedere con l' antisemitismo.
Ho inviato questa lettera alla Rai ed in particolare la Presidente Petruccioli.
All' attenzione del Presidente Petruccioli,
Egregio Presidente, sono un giovane cittadino italiano di 33 anni la cui famiglia paga il canone Rai ininterrottamente dal 1968!Sono indignato e sconcertato dal fatto una persona saggia come lei abbia appoggiato e condiviso la richiesta di censura dell' On. Gianfranco Fini e del centro destra, nei confronti del programma Annozzero.Ho visto la puntata di giovedì sera come tutte le altre, è ritengo sia stato obbiettivo come al solito. La Conduzione non è stata affatto filo palestinese ma del tutto obbiettiva ed in linea con quanto fatto da altre note trasmissioni come Porta a Porta e Matrix.Semmai è la signora Lucia Annunziata che stavolta si è comportata male: mettere in discussione la professionalità e l'operato di un collega, ritenuto da lei stessa un amico, nella sua trasmissione e a telecamere accese e considerate le accuse di faziosità di continuo ricevute da Santoro, è quantomeno maleducazione per non dire altro.Chiunque al posto di Michele Santoro avrebbe avuto quella reazione. A lui tutta la mia solidarietà. Vorrei sapere come come avrebbe reagito la Annunziata se fosse capitato la stessa cosa a lei a "In 1/2 Ora". La stimo come sempre, nonostante tutto, ma stavolta ha sbaglia perchè probabilmente ha frainteso l'argomento del programma. Si parlava di Gaza e non della questione Israelo-Palestinese. In un paese normale il presidente della Rai, la Tv di Stato, rimanderebbe la mittente qualsiasi richiesta di censura anche la più giustificata. NOn sia mo in Cina e non è accettabile che il Presidente della Camera facci certe richieste, altro che semplice commento come lo hanno definito An e il PdL!
Le chiedo pertanto di ritirare quanto a dichiarato ieri e di rimandare al mittente le richieste di censura. Diversamente sarebbe un insulto al popolo italiano ed in particolare a quelli come me che il canone lo pagano invece di evaderlo.Sono stanco di questi continui tentativi di lotizzazione della Rai da parte della Politica e della continua genuflessione ad Israele per senso di colpa dovuto alla Shoah. Essere obbiettivi e criticare Isralele non è da anti-semiti
Per protesta esporrò provocatoriamente nel mio blog http://michaelmass.blogspot.com una bandiera di Israele con una Svastica la posto della Stella di Davide.
Cordiali saluti.
Il motivo della mail è ben chiaro dal testo, sono indignato per quanto accaduto ieri come reazione ai fatti di Annozero. E' indecente che il presidente della Camera chieda di censura un programma, neanche fossimo in Cina.
E' assurdo che tale richiesta venga avvallata dal Presidente Rai. E' assurdo inoltre che la stessa richiesta arrivi dall 'ambasciata Israeliana.
Quando si potrà criticare Israele e egli Ebrei senza passare per anti-semiti? Possibile che nel 2009, 71 anni dopo l'inizio della deportazione degli ebrei, dobbiamo sentirci ancora in colpa e questi sensi di colpa debbano ricadere sulla mia generazione e su altri giovani che nulla hanno in comune con perpetrò quel vile massacro? I colpevoli sono oggi tutti morti o quasi, per cui non ha senso continuare così.
Fini e compagni si lavino la coscienza in altro modo e Israele accetti le critiche invece di compiere massacri di civili (volutamente civili) insultando la propria storia ed autoesponendosi all' antisemitismo , quello vero.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models