venerdì 8 agosto 2008

Anche all'estero si accorgono che non siamo capaci di fare Giustizia.

Roberto vastelli: uno dei politici più corrrotti in Italia

All’estero ci vedono come nell'articolo di ieri del Financial Times: "Italy gets tough on crime but neglets corruption", che tradotto significa: "L’Italia adotta una linea dura contro il crimine ma trascura la corruzione." (FT, 5 agosto 2008)
L'autore dell'articolo è il corrispondente da Roma del Financial Times. Un quotidiano di autorevolezza internazionale specialmente per quanto riguarda la politica e l' economia.
Grazie a questo Governo stiamo facendo una bruttissima figura, invece di lavorare per le priorità del paese si pensa ad altro: Lodo Alfano e Blocca Processi potevano essere fatti anche nel 2013 a fine legislatura , non c'era fretta, mentre non si è fatto nulla per pensioni ( alcune verranno negate) e salari.
Come dice FT , Berlusconi è stato abile ad interpretare l'insicurezza del paese per vincere le elezioni ma poi non mantiene le promesse e non si cura più di tanto di certi aspetti della vita sociale Italiana.
ma non è solo la corruzione uno degli aspetti trascurati, ci sono anche le morti Bianche.
Mentre il suo predecessore tentò insieme alla sinistra di introdurre nel DL poi decaduto misure per prevenire le Morti Bianche questo Governo sembra per ora non nutrire interesse per l'argomento e disprezza chi lo .
Dopo i dati del Censis che ci dicono che in Italia abbiamo il più alto numero di morti sul lavoro tra i paesi più industrializzati e che superano di gran lunga gli omicidi : nel 2007 ben 1170 morti bianche contro 663 omicidi, il Ministro Castelli, in articolo su repubblica dichiara: "Statistiche manipolate per poter usufruire dei benefici""Basta criminalizzare gli imprenditori". L'opposizione: si deve vergognare.
Una cosa assurda scagliarsi contro quei poveri morti che tra l' altro sono pure male indennizzati e loro famiglie lasciate anzi abbandonate dall Stato nella miseria!
Castelli si difende dicendo: "Se infatti estrapoliamo gli incidenti che avvengono in agricoltura e in edilizia, vedremo che in Italia la sicurezza delle aziende manifatturiere è ai migliori livelli europei".
ma per fortuna il suo collega di Partito Daniele Marantelli gli replica: "Castelli e gli altri rappresentanti del governo oltre al business e agli appalti pensino anche al valore della vita umana" -e chiosa- "Davanti alle cifre, anziché strumentalizzarle, bisognerebbe riflettere. Ricordo a Castelli che nel 2007, nel settore manifatturiero di cui lui parla, abbiamo avuto 185 infortuni mortali (101 in Francia, 113 in Spagna e 127 in Germania)".
E Castelli contro replica: "Su un tema serio come quello delle morti bianche non bisogna mistificare la realtà".
Quello di questo governo è un teatrino della politica assurdo che pensa a far prevalere, come sottolineato dal suo collega di partiti Marantelli: Business e appalti sul valore della Vita Umana!
Vergognamoci di questo Governo, capace solo di farci fare figure da idioti a livello Internazionale (ormai stimano più la Cina di noi ndr) e il prossimo 17 ottobre (domenica) partecipiamo tutti allo sciopero generale ed alle altre iniziative come la raccolta firme per il referendum sulla legge 30 detta Biagi.
Per una volta devo ironicamente dar ragione a Berlusconi che ha dichiarato: "non sarà un autunno caldo", infatti credo per lui sarà molto peggio, credo che sarà infatti bollentissimo!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models