mercoledì 2 luglio 2008

Vogliono farci Lavorare Gratis


E' il caso di dirlo: Vogliono proprio farci lavorare Gratis!

La riforma Sacconi sarebbe un disastro per l'Italia, abolendo le riforme fatte da Prodi e reintroducendo le forme più obrobriose e precarie di contratto di lavoro previsti dalla Legge Biagi, ne consegue che ci sarà una ulteriore perdita del potere d'acquisto dei salari e una nuova riduzione dei consumi.
Ma la cosa peggiore di questa riforma, è che si punta su una sempre maggiore esiguità del salario che oggi viene inteso da Confindustria come un semplice costo del lavoro da ridurre a zero o quasi.
Si vuole eliminare anche il sindacato (e quindi i diritti dei lavoratori)attraverso i contratti individuali e non più collettivi raggirando così lo statuto dei lavoratori e privandoli di ogni difesa.
Già oggi attraverso il precariato il Sindacato ha perso molto potere contrattuale: i dipendenti precari evitano di manifestare e scioperare per non essere licenziati attraverso la non proroga del contratto a termine.
Contrariamente a quanto detto in camapgna elettorale nessuna misura viene presa per ridare potere d'acquisto a pensioni e salari, è vergognoso!
Non si può andare a vanti così: l'opposizione anche quella che stà fuori dal Parlamento proponga un grappolo di referendum per abolire la Biagi ed altre leggi che hanno distrutto l'Italia!
L'introduzione del Voucher è un insulto: un modo per legalizzare i lavori in nero come il Caporalato, il lavoro a chiamata ( cd. Job on Call) non è che la versione maggiormente precarizzata di Co.Co.Co. e Co.Co.Pro , due tipologie contrattuali quasi da abolire!
L'abolizione dei paletti per i contratti a termine cancellerebbe del tutto la possibilità di convertire un contratto da tempo determinato in indeterminato ed infine anche la riforma del Part-Time porterebbe alla trasformazione di questi in una specie Job on Call od altre collaborazioni casuali: una moltitudine di contratti tutti fotocopia l'uno dell'altro ed utili solo a conferire libertà di licenziamento alle aziende e svincolamento dalle stesse dal trattare con il sindacato ovvero abolizione ufficiosa e per legge di quest'ultimo.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models