martedì 1 aprile 2008

Secondo arresto per Raciti: una vergogna! E non basta...

Oggi è stato arrestato un giovane 21enne non appartenente alla tifoseria organizzata cpn l'accusa di aver partecipato ai disatri del derby Catania-Palermo e di aver ucciso l'agente Filippo Raciti.
Se sulla prma accusa non vi sono dubbi, sull'altra , quella di omicidio è davvero scandalosa!
Pur esistendo un video che mostra l'investimento di Raciti da parte dei suoi colleghi prima dell'aggressione e un esame autoptico che evidenzia una incompatibilità fra le ferite mortali di quest'ultimo e il lavello che secondo gli inquirenti sarebbe l'arma delitto, essi insistono a persguire un strada scientificamante errata!
E' grave che i magistrati perseguano una strada che porterà ad un processo inutile è dannoso per tutti: imputai, parenti della vittima, casse dello stato e immagine della società.

Altra cosa che mi indigna è il tentato parallelismo messo in atto dai media fra il caso del tifoso del Parma morto schiacciato da un autobus in un autogrill sulla A21 vicino Asti, e quello di qualche mese fà ad Arezzo in un autogrill sulla A! dove Gabrile Sandri, un Dj laziale capitolino famoso fu ucciso da un poliziotto incoscente che sparò dal lato opposto dell'autostrada.
Tale paralellismo mi appare com un atto di discredito verso i tifosi fine a se stesso al massimo alla logica dall'audience e del guadagno economico.

Sarebbe ora che media e magistratura si comportassero seriamante a fecessro una informzione pulita e mettessro dentro i veri assassini. Non ha senso spacciere i poliziotti per morti di serie A e tifosi per morti di serie B su quali speculare.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models