lunedì 3 marzo 2008

Una coalizione 2 programmi!

In 20 anni che seguo la politica (iniziai a 12 anni) pensavo di aver visto di tutto ma sembrereba di no.
2 giorni dopo l'uscita del programma del PPL ne esce uno della Lega Nord decisamante diverso.
Esso tratta punti non compresi in quello PPL come il federalismo. La lega punta con mezzi democratici ma in subordine non democratici a realizzare quel federalismo bocciato dal referendum 2006 insomma và contro un intero paese e la sua volontà.
Ma sopratuttto è allucinante il fatto che due partiti coalizzati vadano al voto con 2 diversi programmi: quel dei due realizzeranno? Andranno d'accordo o la Lega ricatterà il PPL minicciando l'uscita dalla coalizione che a perere di Bossi non lo convince molto?
Il PPL poi nel suo prgramma affronta questioni on toccate dalla lega come la detassazione degli straordinari o la riduzione ICI. Inoltre il programma PPL costa 50 miliardi di troppo (87 mld) rispetto alle risosrse disponibili (33 mld) quindi è imrproponibile.
Per berlusconi vanno registrati 2 intoppi: il leader DcA Rotondi che dichiara che con il suo 1% vuole avere pari dignità nel PPL e la risposta bella e convncente di Di Pietro alla prposta di Fini di ieri.
Va detto che anche che Rotondi ha sottolineato di essere l'unico a non aver depositato il prprio simbolo a differenza degli altri 18 che compongono il PPL: segno che tira aaria di divisione post voto o che quanto meno non sono tutti convinti di questa fusione per ora solo elettorale.
Ma tornando a Fini,ieri ha infatti proposto una cosa non contenuta nel programma che è il lavoro come pena alternativa al carcere: bella proposta,utila anche al reinserimanto del detenuto nella società a fine pnea ma è inapplicabile e gistamante Di Pietro commenta così "E' assurdo dire che il detenuto debba andare a lavorare per pagare il danno che ha compiuto alla società, quando nemmeno i giovani che non hanno commesso reato trovano lavoro" e chiosa " Vorrei trovare l'imprenditore che dà lavoro e paga un detenuto quando non c'è lavoro per i nostri giovani" e poi " per far lavorare un detenuto ci vorrebbero 10 poliziotti che controllano: e quanto ci costano?" infine " Le sparate grosse hanno le gambe cosrte".
Io aggiungereI : ma siamo prprio sicuri che ciò valga la nostra sicurezza: molti aprofittano di permessi premio,semilibertà per cmmettere reati: ad esempio un certo Angelo Izzo era fuori per lavoro quando uccise ancora: la gente capirebbe una proposta simile? Direi di no anche se non è malvagia.

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models