domenica 11 novembre 2007

Parole sensate.

Una volta tanto dal centro destra sento arrivare parole sensate e degne di persone democratiche,in quttordici anni di bipolarismo è la prima volta che ciò accade, ma leggete questi trafiletti tratti oggi da Televideo Rai:

LEGGE VOTO,CASINI:POI BERLUSCONI
DIALOGHERA'

"Vedrete che sulla legge elettorale dialogherà anche
Berlusconi".E' la previsione del leader Udc Casini che ribadisce: "Noi siamo per
la legge alla tedesca e quindi la votiamo con chi ci sta".E dice no "alle
varianti in salsa spagnola.I pasticci non ci interesano". Alla comvention dei
circoli di Dell' 'Utri, avverte: "Prodi prima se ne va a casa e meglio è.Le
nostre energie devovono essere finalizzate a mandarlo a casa questa
settimana".Poi:"Ho con Berlusconi un rapporto di affetto, ma non lo riesco a
seguire su questo punto" e cioè sul fatto che "il tema della vittoria è
importante almeno quanto il tema della gestione della vittoria".

FINI: COME SI FA A PARLARE DI ELEZIONI?
"Una maggioranza è tale finchè ha il 50% più uno dei voti. Questa
maggioranza, seppur brutta, sgradevole e risicata, c'è. Ma fino a quando la
situazione è questa, io mi chiedo come si faccia a parlare di elezioni". Sono
parole pronunciate dal leader di An, conversando con i giornalisti a margine di
un convegno dei giovani imprenditori Confapi, a Roma.


Spiace però che FI reagisca come sotto! Come si fa a fare simili affermazioni quando prorio due giorni fa all’enesima richiesta di dialogo da parte di Veltroni,prorio Berlusconi ha risposrto, e cto testuali parole: "Non c’è spazio per un dialogo con questa maggioranza" ? Comunque FI ha reagito è lo ha fatto per correre ai ripari da brutte figure che la farebbero apparire antidemocratica.

RIFORME, FI: "NON CHIUSI A
DIALOGO,MA.."

"Sulla legge elettorale Berlusconi è stato sempre
aperto al dialogo, a condizione che si mantenga il bipolarismo e che si possano
scegliere le coalizioni di governo prima delle elezioni. Abbiamo fatto le nostre
proposte al governo. Non siamo chiusi al dialogo". La precisazione è del
coordinatore di FI,Bondi,che ha aggiunto:"Tutte le volte che Berlusconi si è
detto disponibile al dialogo, la risposta è stata di protervo rifiuto. Ora
parlano di dialogo con l'unico obiettivo di perdere tempo e durare costi quel
che costi".


Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models