venerdì 20 aprile 2012

Intervista esclusiva Sabrina Misseri: Sarah come una sorella, avevo chiuso con Ivano, pronta ad incontrare zia Concetta!


Dopo ben 18 mesi di carcere Sabrina Misseri rompe il silenzio e rilascia, tramite uno dei suoi avvocati, Nicola Marseglia, un intervista in esclusiva alla rivista "Di Più" che uscirà nei prossimi giorni.
Parla della vita in carcere che trascorre leggendo libri e gli atti processuali che la riguardano, dice che spera di poter reggere e si sforza di partecipare alle attività organizzate dal penitenziario.
Sostiene che quanto accadutole le abbia stravolto la vita peggio di una malattia.
Ivano le piaceva e avrebbe voluto una storia con lui ma alla fine si rese conto che non era possibile e lasciò perdere. Non era un ossessione e la famosa serata in cui si appartò la rese nota il cugino Claudio Scazzi e non Sarah. Claudio secondo Sabrina era un pettegolo che amava impicciarsi degli affari altrui. In ogni caso la reale natura del suo rapporto con Ivano era noto a tutta la compagnia di amici con i quali non aveva segreti.
Voleva bene a Sarah (della quale ha un ricordo molto vivo) che per lei era come una sorellina e si compiace del fatto che tutti i testi lo abbiano confermato compreso sua zia Concetta che si dice disposta ad incontrare e che ritiene non essere convinta della colpevolezza sua e di sua madre Cosima.
Del padre dice che era incredula al momento della sua confessione, incredulità che è stata usata contro di lei, gesto per il quale si risente molto e il riferimento è ovviamente all' uso che i PM fanno della testimonianza della   Pisanò che deporrà al processo l' 8 maggio prossimo. Auspica che sulla chiamata in reità da parte del padre si faccia piena luce nel processo, sostiene che è successo qualcosa che và chiarito.
Non ha rancore verso gli avetranesi anche se l' hanno giudicata e una volta scarcerata resterebbe ad Avetrana. Teme che l' opinione pubblica fuorviata dai media possa influenzare i giudici facendola condannare. Sà di molte persone ingiustamente condannate e riabilitate anni dopo: spera che non le accada la stessa cosa.
Infine una stilettata hai media hanno stravolto e stravolgono tutt' ora le notizie e violano le disposizioni della Corte d' Assise di non riprenderla e divulgare le sue immagini.

Amministrative maggio 2012,sondaggio elettorarale, crollano cdx, terzo polo e lega, volano Grillo, Di Pietro e Sinistra 
Articoli Correlati

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models