martedì 5 ottobre 2010

Partito Democratico nel 3° Polo?

La crisi di Governo è in atto da tempo, oggi nasce il partito di Futuro e Libertà per L' Italia ispirato da Gianfranco Fini che prende tempo per organizzarsi alle nuove elezioni prima di far cadere il Governo. Ne consegue che le elezioni anticipate (vedi sondaggio a fonda pagina) sono imminenti e quindin si parla di alleanze.
I centristi del PD spingono per alleanze con il centro e chiusure con la sinistra cosidetta radicale o comunista e l' IdV di Di Pietro.
A questo punto però se passasse questa linea si aprirebbero due nuovi possibili scenari: il PD nel terzo polo con Fli-Udc e Api oppure da solo con al massimo Psi e Radicali: cosa farebbero allora gli elettori del PD?
Quelli a sinistra di sicuro si riverserebbero sui partiti di sinistra sopratutto in caso di un alleanza con Fini con il quale già esiste un asse per una nuova legge elettorale e in ogni caso il PD non supererebbe la sua crisi di consenso.
Di conseguenza che farebbe Di Pietro? Potrebbe nascere un polo IdV-Sel-FdS-Verdi magari a sostegno di Nichi Vendola che vale un quasi 20%? Non sarebbe un utopia ma alcuni elettori dell' IdV di ideologia liberista provenienti dal cdx probabilmente tornerebbero nella casa madre cioè la terzo polo.
Comunque vada nè uscirebbe un quadro politico nuovo più accettabile, al minimo tasso di berlusconizzazione anche se un terzo polo col PD dentro non garantirebbe del tutto un Governo di legislatura. Come si dice: ai posteri l' ardua sentenza...
Infine un ultimo auspicio che prima del voto si cambi davvero la legge elettorale ridandoci la preferenza!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models