martedì 21 aprile 2009

Censura del web: Rita Dalla Chiesa fà da sponda a Gabriella Carlucci.


Gabrilella Carlucci come ben sapete stà tentando di censurare i nostri blog sparando fregnacce sul suo:


Internet: l’anonimato va eliminato. E’ troppo pericoloso
apr 17
Il 21 Aprile alle ore 11:00 presso la Sala Capranichetta (Piazza Montecitorio 125) si terrà un incontro promosso dal Coordinamento Nazionale delle Videoteche Associate, al quale parteciperanno centinaia di video noleggiatori e diversi parlamentari espressione di tutti gli schieramenti politici. L’On. Gabriella Carlucci, Parlamentare del Pdl e Vicepresidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia, prima firmataria di una proposta di legge che, suscitando aspre ed ingiustificate polemiche, intende eliminare l’anonimato su Internet, ha dichiarato: “L’anonimato su Internet deve essere eliminato. L’Italia non è la Cina. La piena libertà di espressione riconosciuta ad ogni cittadino italiano non costringe nessuno a difendersi dietro la copertura dell’anonimato. Una società che voglia continuare a definirsi civile non può consentire che si usi la rete per commettere reati odiosi come l’adescamento telematico di giovani indifesi, la diffamazione, la pirateria digitale. Ho presentato una proposta di legge alla Camera dei Deputati che intende impedire che orchi, hacker, delinquenti comuni sfruttino l’anonimato per i loro loschi traffici. Non comprendo le polemiche assurde e pretestuose che si sono scatenate contro la mia proposta. Proposta peraltro ampiamente migliorabile ed emendabile nel corso dell’iter legislativo e parlamentare. Chi opera nel pieno rispetto delle leggi italiane, non ha nulla da temere. La mia legge vuole soltanto restaurare e ribadire il primato della legalità sulla rete.”


BLOG CACCIA A SBIRRO: OCCORRE COMBATTERE ED ELIMINARE ANONIMATO SU INTERNET
apr 1
“E’ arrivato il momento di combattere ed eliminare l’anonimato su Internet. Ancora una volta anonimi delinquenti usano Internet per diffamare, dileggiare, schedare, offendere, denunciare. Questa volta ad essere colpite sono state addirittura le forze dell’ordine, schedate e offese da un blogger anonimo. L’ennesimo inaccettabile caso di uso improprio della rete che dimostra quanto urgente e necessaria sia una normativa che impedisca ai farabutti di usare la rete per finalità eversive, coprendosi dietro il paravento dell’anonimato. Spesso le forze dell’ordine svolgono attività investigativa, infiltrandosi nelle organizzazioni sovversive ed illegali. Smascherarli e segnalarli pubblicamente costituisce un grave danno ed un grave pericolo. Occorre un’attività preventiva che impedisca il ripetersi di episodi simili. Spero che la legge anti-anonimato che ho presentato in Parlamento venga presto approvata. Internet non può continuare ad essere il luogo nel quale regna l’impunità e l’illegalità.”



Questo è il mio commento ai due post del blog di gabriella Carlucci:



Io credo che lei stia facendo un grandissimo errore ad abolire l'anonimato. Così ci mete tutti a rschio hacker e truffe on-line: è così che ci protegge?La sua è solo voglia di chiudere i blog scomodi al suo partito: si vergogni! Ho letto l'articolo sulla cacia allo sbirro: ma quuando lo sbirro fà il Rambo modello spaccarotella o se la fà sotto come lacanica e inizia a sparare ed uccidere chi li ferma?

Quando Manganellano la gente gratuitamente, senza risparmiare Donne e Bambinin come accaduto a Chiaiano a mostrato da video amatori si Youtube mentre le TV Berlusconizzate censurano, chi paga?

Quando gli sbirri fanno la caccia agli anrchci chi censura i loro blog pieni di odio? E' quando gioiscono per la morte di un no-global come a genova? ("evviva 1 a = per noi" ndr)?

Si vergogni: se vuole fare una cosa seria chiuda il blog di questa poliziotta provocatrice: Le blog n'est pas accessible / The blog is not availableIl link del suo schifoso blog: Gabriella CarlucciUna certa natascia la pratese che vorrebbe fare la guerra contro i circoli di sinistra.La invito a leggere il mio blog httP://michaelmass.blogspot.com ma sopratuttutto a rispondere a chi le scrive su Popolodellarete.it - Perché la tua opinione conta , cosa che non fà per paura di confrontarsi con noi blogger dal 2004 ovvero da ben 5 anni!


Commento che vigliaccamante la Carlucci non ha pubblicato ma invece censurato!

L' ho quindi invitata pubblicarli o l' evrei considerata vigliacca.


Ieri mattina Rita dalla Chiesa attraverso Forum ha fatto da sponda alla Carlucci criticando Fecebook e sostenendo che l' anonimato andrebbe abolito: le ho mandato la seguente mail:



Da: ******
Data: 04/20/09 18:00:17
A:
forum@mediaset.it
Cc: ******
Oggetto: Fecebbok e sponda censoria per la Carlucci

Oggi vi ho sentito parlare di Facebook in TV non sono d' accordo con ciò che avete detto.
Non è possibile nel 2009 parlare ancora di censura. Non è giusto censurare un sito solo perchè qualche utente idiota non mallea a dovere il proprio spazio.
Marco Senise ha detto una fesseria: ogni gruppo ha un responsabile che in automatico viene individuato nel suo creatore.
Premesso che certi gruppi come "Picchiamo i cani" e "Si violenza sulle donne" sono goliardici e non realistici ( anche se qualche deficiente li prende sul serio) è sempre possibile chiederne la cancellazione cliccando sul pulsante cancella!

Vedi il mio gruppo al seguente Link:
http://www.facebook.com/home.php#/group.php?gid=53487079939

1 commento:

Anonimo ha detto...

Io sono a favore dei poliziotti come Spaccarotella, come quello che a Genova ha sparato al ragazzo INNOCENTE che lo minacciava con un innocuo e civile estintore. Io non ero un no-global a Genova a protestare, ero a lavorare per guadagnarmi il pane quotidiano e nessuno mi ha sparato, guarda caso.

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models