giovedì 25 settembre 2008

Caso Gabriele Sandri, ancora protezionismo verso Polizia!




E' stato rinviata, per vizi di forma, l'udienza preliminare del caso Gabriele Sandri, il tifoso ucciso l'11 novembre del 2007 dall'agente Luigi Spaccarotella nel parcheggio di un autogrill ad Arezzo. Per fissare la nuova data ci vorranno due mesi.
A causare il rinvio la mancata notifica dell'avviso di chiusura delle indagini preliminari a Giampiero Renzo, uno dei legali di Spaccarotella. Questo comporterà un ritardo nei tempi, perché si dovrà redigere di nuovo l'atto di chiusura delle indagini, e notificarlo alle parti interessate: i tempi tecnici sono stati stimati in un mese e mezzo o due mesi.
Spaccarotella tra l'altro non si è presentato in aula per timore di contestazioni ed altro, pare abbia ricevuto minacce dai tifosi che invece erano presenti insieme agli amici di Gabbo, in aula con degli strisioni, a chiedere giustizia
Il processo sarà una lunga battaglie di perizie, la difesa ritiene si tratti di un colpo accidentale ma testimoni dell'accusa lo avrebbero visto impugnare la pistole a due mani e prendere la mira.
Ad ogni modo questo stop per vizio pensar male sulle sorti del processo, ancora una volta un tifoso è trattato da morto si serie B mentre gente come Filippo Raciti ( per altro in questo caso morto per mano amica) sono morti di serie A.
Spero di sbagliarmi ma dopo tutto quel trambusto mediatico messo in piedì quell 1 novembre 2007 per mitigare un vile omicidio non stare tranquilli!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models