giovedì 26 giugno 2008

Ai Problemi della Confesercenti Berlusconi risponde picche..o quasi!

][/
Con l'intervento di ieri all'assemblea della Confesercenti il premier Silvio Berlusconi ha di fatto risposto picche ai problemi delle piccole medie imprese.
Non ha infatti dedicato granche del suo intervento alle questioni economiche che attanagliano il nostro paese, ai problemi delle piccole e medie imprese nonchè al nodo contratti che le parti sociali Confesercenti, Confindustria, Sindacati ecc. si stanno dibattendo in questi giorni.
Berlusconi ha infatti mostrato in modo limpido la prevalenze degli interessi personali rispetto a quelli degli altri e quindi quali sono le priorità del Governo.
Tutto l'intervento è stato dedicato alla Giustizia ed ai suoi problemi con essa attaccando duramente e frontalmente (come nessun vero premier farebbe mai in un paese democratico) la Magistratura e l'Opposizione che il prossimo 8 luglio farà una manifestazione contro il pacchetto sicurezza e la "salva Premier".
Al di là del giudizio che si può esprimere sull'attacco , il fatto che si vada ad una assemblea e si affrontino nodi personali piuttosto che i problemi di coloro che lo hanno invitato è a dir poco disdicevole.
Ovvio quindi che alla fine quasi tutti lo abbiano fischiato, meno ovvio l'imbarazzo del presidente di Confesercenti, Venturi.
Non c'è nulla da vergognarsi per una reazione legittima e sacrosanta: si vergoni invece Berlusconi con la sua maggioranza politico-parlmentare!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models