giovedì 8 novembre 2007

Addio Enzo Biagi....Bon Ton Funebre CdL

Esprimo tutto il mio Cordoglio alla famiglia Biagi per la scomparsa del caro Enzo: uno umo,un giornalista i cui occhi hanno visto e le cui voce e penna ci hanno raccontato un'Italia dai 1000 volti in costante cambiamento dalla II Guerra Mondiale ad Oggi.
Enzo Biagi era una risolrsa,un infinito bagaglio cultutale specialmente per noi giovani che certe cose non le abbiam visuute sulla pelle come lui: mi riferisco alla riscostruzione del dopoguerra con il piano Marshall,il terrosrismo,il progresso tecnologico degli anni '60,il '68 e i successivi anni di piombo.
Eppure c'è stato chi non lo ha riconosciuto come il grande giornalista che era,un fulgido esempio di deontologia professionale del settore per tutti ed in particoalre per i colleghi deiti alla prostituzione politica e/o al Dio Audience.
Qualcuno lo mise in una lista di prosscizione e lo fece cacciare dalla Rai etichettandolo come un mostro televisivo anti-democratico, e tutto par ospita una sera nella sua trasmisssione un comico di nome Roberto Benigni a qualcuno parso un pò troppo a sinistra.
Questo qualcuno oggi che Biagi è morto ha la sfacciataggine di rimangiarsi tutto e d alogiarlo come nulla fosse stato,dopo il male che gli han fatto ,dopo everlo costretto a chiudere la sua esilarante carriera giornalisticha in esilio mediatico.
Si vergognino a destra per quanto hanno fatto pur di occupare un paio di misere poltrone e fare i proi interessi spcciandoli per interessi del paese.
Mi concedo un biasimo credo condiviso da tuti a questo ignobile Bon Ton Funebre propinato per propaganda politica: era meglio se stavano zitti!

Nessun commento:

laovoro gazzetta del mezzogiorno

laovoro gazzetta del mezzogiorno
annuncio di lavoro

Hot Models